Pagelle Bologna – Lazio 2-2: gol, rossi e spettacolo al “Dall’Ara” – Voti Fantacalcio

Pagelle Bologna – Lazio 2-2: gol, rossi e spettacolo al “Dall’Ara” – Voti Fantacalcio

Doppietta di Immobile per la Lazio e gol di Krejci e Palacio per i felsinei nel primo tempo. Rosso per Lucas Leiva e Medel nel secondo tempo, con Correa che sbaglia un rigore nel finale.

di Voti Fantamagazine

Bel 2 a 2 al Dall’ara quest’oggi fra due belle squadre che giocano bene al calcio. Tutti i gol nel primo tempo coi botta e risposta di Krejci, Immobile, Palacio e ancora Immobile. Non ci si annoia nel secondo con le espulsioni per troppa foga i due mediani di entrambe le squadre e il rigore finale sbagliato da Correa.

PAGELLE BOLOGNA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Bologna

Skorupski 6,5 – Incolpevole sui gol, sicuro su tutto il resto. Ottima prova per lui che partecipa attivamente nel portare a casa questo importante punticino.

Tomiyasu 6 – Ottimo e sempre presente in avanti, mette in difficoltà i dirimpettai avversari, con sovrapposizioni e corse a perdi fiato. Si permette il lusso di fare anche un tunnel a Correa. Tutto da 8 insomma se solo non fosse che il suo ruolo sarebbe il difensore. Ecco, dietro commette più di una leggerezza e qualche fallo di troppo.

Danilo Lar. 6 – Torna al centro della difesa e da la solita esperienza e sicurezza.

Bani 5,5 – Troppo dormiente sul gol di Immobile, anche se per tutto il resto della partita, sapientemente guidato dal compagno di reparto non soffre eccessivamente.

Krejci 7 – Gran bel gol di testa, seppur con la complicità della difesa avversaria che lo lascia fin troppo libero. Resto della partita ordinato e diligente come al suo solito.

Poli 6 – Sembra il classico scolaretto che a fine anno arriva al sei politico senza strafare solo perché è “educato” e diligente. Partita senza infamia e senza lode per l’ex Milan.

Medel 5,5 – Partita da 7 se non fosse per quel cartellino rosso che lascia i suoi compagni in inferiorità numerica. Mangia chiunque passi dalle sue parti, chiedere a Milinkovic o Leiva. Si sacrifica per la “patria” su Correa lanciato in porta.

Orsolini 7 – Pronti via e Sgroppata con meraviglioso assist nei primi minuti. Instancabile crea quasi tutti i pericolo dei suoi. Ottimo match.

Svanberg 6,5 – Lanciato nella mischia per sostituire Soriano, dimostra subito di avere potenzialità. Sfiora il gol agli albori della partita e propizia involontariamente il gol di Palacio con quel bel tiro piazzato che si stampa sul palo.

Sansone N. 6 – Ha il merito di iniziare l’azione del secondo gol con una gran palla per Svamberg, poi tanta corsa al servizio dei compagni, ma poca lucidità davanti la porta

Palacio 6,5 – El Trenza, di rapina porta in vantaggio i suoi. La progressione non sarà quella di un tempo, ma l’intelligenza calcistica e il senso della posizione sono invariati. Un gol da rapace e tanti movimenti giusti. Inspiegbilmente però, commette un errore sul finale con un fallo stupido su acerbi lanciato in progressione. Per sua fortuna il rigore calciato da Correa si stampa sulla traversa.

Shouten 6 – Equilibra i suoi dopo l’espulsione

Skov Olsen sv

Santander sv

PAGELLE LAZIO

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Lazio

Strakosha 5 – Non particolarmente sicuro quando deve bloccare, un misto di sorpresa e poca reattività sul secondo gol Laziale. Graziato al 50’ dal Var quando su una punizione da 25 metri aveva combinato la frittata. Giornata no.

Luiz Felipe 5 – Dopo un avvio di stagione su alti livelli, stecca la prima partita. In balia delle ali avversarie sta sempre a rincorrere ed è perennemente in affanno.

Acerbi 5,5 – Il meno peggio dei suoi là dietro, ma sempre male. Non ha demeriti particolari sui gol, però quest’oggi non è la solita certezza sulle palle alte, lasciando troppo spazio alle punte avversarie.

Radu 5 – Come il suo opposto annaspa sin troppo sule scorribande di Orsolini. La differenza di gamba si sente.

Marusic 6 – Prova qualche piccolo spunto, ma è sempre costretto a dare una mano dietro, perdendo così lucidità nelle sovrapposizioni che lo hanno sempre contraddistinto.

Milinkovic-Savic 5 – Il Sergente è così. Dorme, sonnecchia per lunghi tratti, poi si sveglia e domina la partita. Ecco, oggi si ferma solo al sonnecchiare e a gironzolare in ciabatte per il campo.

Lucas Leiva 5 – Poco fosforo e troppe randellate oggi. Si fa buttare fuori per due falli troppo irruenti e lascia i compagni in inferiorità alla mezz’ora.

Luis Alberto 6 – Sufficienza risicata solo per quel dolcetto da scartare che mette sui piedi di Immobile per il secondo gol nei primi 15 minuti. Scompare nel resto della partita e riappare nel finale con un’altra fiammata estemporanea.

Lulic 6 – Caparbio e fortunato nell’azione che lo porta all’assist. L’unico che ci prova dall’inizio alla fine dando vita a un bellissimo duello con Tomiyasu sulla fascia. Cuore di capitano.

Correa 5 – Leggermente infortunato ci mette molto impegno. Poco lucido però, risulta fumoso, disordinato e poco concreto davanti al portiere. Propizia l’espulsione di Medel con una “progressione” centrale, anche se in tempi migliori lo avrebbe bruciato e concluso la corsa direttamente in porta. Sul finale si prende la responsabilità del rigore che sarebbe stato deciso. Sarebbe. Perché El Tucuman lo stampa sulla traversa dimostrando ancora la sua scarsa vena realizzativa degli ultimi tempi. Fuori forma.

Immobile 7,5 – Una tassa in questo inizio di stagione. Sesto e settimo gol e tanta presenza. Incontenibile, è un pericolo pubblico e tiene sempre in apprensione i suoi avversari, peccato che è l’unico che giri lì davanti.

Parolo 6 – Entra al 60’ quando Inzaghi risistema la squadra dopo l’espulsione. Dà ordine e disciplina.

Bastos 6 – Sostituisce il claudicante Luis Felipe, dimostrandosi più sicuro e concreto.

Jony sv – 10 minuti

Pagelle a cura di Giordano Giorgio

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy