voti fantacalcio

Pagelle Bologna – Juventus 0-2: nella nebbia a segno Morata e Cuadrado!

Pagelle Bologna – Juventus 0-2: nella nebbia a segno Morata e Cuadrado!

Nella nebbiosa serata bolognese, la Juventus esce con i 3 punti grazie alle reti di Morata e Cuadrado. I bianconeri superano 0-2 il Bologna, alla terza sconfitta consecutiva, e si rilanciano nuovamente dopo lo stop di Venezia. PAGELLE BOLOGNA...

Voti Fantamagazine

Nella nebbiosa serata bolognese, la Juventus esce con i 3 punti grazie alle reti di Morata e Cuadrado. I bianconeri superano 0-2 il Bologna, alla terza sconfitta consecutiva, e si rilanciano nuovamente dopo lo stop di Venezia.

PAGELLE BOLOGNA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Bologna

Skorupski 6 - Non ha colpe sulle reti bianconere, ma è attento sulle conclusioni mancine di Bernardeschi e Kulusevski.

Soumaoro 5,5 - Non si intende con Medel e lascia Morata libero di inserirsi e battere Skorupski.

Medel 5,5 - Si stacca dalla marcatura di Morata, ma non dà indicazioni al compagno lasciando il via libera allo spagnolo.

Theate 6 - Si fa sorprendere dalla giocata di Bernardeschi che lo taglia fuori impedendogli di intervenire. Cresce con il passare dei minuti, con diverse incursioni dalla fascia mancina.

De Silvestri 6 - Duetta bene con Arnautovic che si allarga spesso sulla sua fascia e contiene Pellegrini. Sacrificato all’intervallo per un assetto più offensivo.

Skov Olsen 6 - Inserito per dare maggior peso offensivo, si fa notare solo con un paio di cross che non spaventano la retroguardia avversaria. Decisivo su Cuadrado per evitare lo 0-3.

Dominguez 6 - Tanta grinta e l’unica vera conclusione verso la porta di Szczesny dopo più di un’ora di gioco. Bel mix di qualità e quantità in mediana.

Svanberg 5 - Si fa sottrarre palla da Cuadrado nell’azione che sblocca il match in favore dei bianconeri, e poi si fa saltare con facilità dallo stesso colombiano. Nel mezzo prova rimediare con una gran rovesciata che sfiora il palo.

Vignato sv.

Hickey 6 - Spinge con grande intensità, creando pericoli dalla corsia mancina. Macchia incolpevolmente la sua prestazione deviando e rendendo imprendibile il tiro di Cuadrado.

Viola sv.

Soriano 6 - Sempre nel vivo dell’azione, anche se fatica a trovare sbocchi per concludere a rete. Si allarga e prova ad imbucare per i compagni.

Santander sv.

Barrow 5 - Dovrebbe essere la spalla di Arnautovic, ma di fatto viene puntualmente fermato da De Ligt e finisce per sparire nella nebbia.

Sansone sv.

Arnautovic 6 - Mihajlovic non se ne priva mai e per l’utilità che ha per la squadra si capisce il perché. Fa reparto da solo ed è l’unico a lottare su tutti i palloni cercando di creare pericoli sulla trequarti avversaria.

Pagelle a cura di Marco Agostinelli

PAGELLE JUVENTUS

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Juventus

Szczesny 6 - Poco più dell’ordinaria amministrazione per più di un’ora. Bravo a farsi trovare pronto sull’imbucata di Dominguez.

Cuadrado 7 - Propizia il primo goal recuperando palla, soffre un po’ la fase difensiva ma quando ha campo fa male. Trova il goal con l’aiuto di Hickey, e sfiora anche la doppietta nel finale.

Bonucci 6,5 - Costretto a mettere una pezza determinante nei primi minuti. Con la Juve in vantaggio può gestire marcature e palleggio con efficacia e pochi rischi.

De Ligt 7 - Duella fisicamente con Arnautovic e quando può va in anticipo con grande tempismo. Sempre nel posto giusto al momento giusto per bloccare iniziative e conclusioni rossoblu.

Pellegrini 6 - Poco sollecitato sulla corsia di competenza, spinge con meno convinzione rispetto alle ultime uscite. Fermato da un problema fisico abbandona il match dopo 60’.

Alex Sandro 6 - Prende il posto dell’infortunato Pellegrini, con il compito di limitare Skov Olsen e difendere il vantaggio.

McKennie 5,5 - Qualche inserimento ma con poca convinzione e da lui ci si aspetta decisamente di più. Prende anche un giallo evitabile per una litigata con Dominguez.

Bentancur 5,5 - Entra in campo poco concentrato e sbaglia subito due passaggi a distanza ravvicinata.

Arthur 6 - Un’ora di gioco positiva del brasiliano, che in cabina di regia detta i tempi accorciando e allungando la squadra a seconda dei momenti della gara.

Locatelli 6 - Prende le redini del gioco continuando il buon lavoro svolto da Arthur, con il vantaggio di dover gestire una partita già sbloccata.

Rabiot 5,5 - Solita partita da giocatore con potenzialità inespresse. La voglia c’è, la corsa pure, ma gambe e testa talvolta sembrano scollegate e portano ad errori banali.

Bernardeschi 6,5 - Il goal continua a non arrivare è vero, ma dà qualità sulla trequarti e conferma il suo ottimo momento con un altro assist.

Kean 5,5 - Con Morata centrale, a lui tocca reinventarsi ala interpretando il ruolo con tanta lotta, ma anche con tante imprecisioni.

Kulusevski 6 - Non era al meglio della condizione e Allegri gli concede una ventina di minuti in cui prova qualche dribbling e trova un buon mancino che Skorupski disinnesca.

Morata 7 - Bissa il goal con il Venezia aprendo il match anche contro il Bologna, con un taglio da attaccante vero. Poi è la solita partita di sostanza e di ripartenze palla al piede.

Kaio Jorge sv.

Pagelle a cura di Marco Agostinelli

tutte le notizie di