Pagelle Bologna – Inter 1-2: Lukaku la ribalta all’ultimo minuto – Voti Fantacalcio

Pagelle Bologna – Inter 1-2: Lukaku la ribalta all’ultimo minuto – Voti Fantacalcio

Si decide nel secondo tempo la sfida tra Bologna e Inter, con il momentaneo vantaggio rossoblu e la successiva doppietta di Lukaku.

di Voti Fantamagazine
Pagelle Bologna - Inter 1-2: Lukaku la ribalta all'ultimo minuto - Voti Fantacalcio

Partita vivace quella che va in scena al Dall’Ara di Bologna fra i felsinei e i nerazzurri di Milano. Per tutto il primo tempo le due squadre si alternano in avanti senza riuscire però ad incidere. L’Inter sembra più pericolosa del Bologna, ma, nel secondo tempo, sono proprio i padroni di casa ad approfittare di una dormita generale della difesa nerazzurra e trovare il vantaggio. Il gol del Bologna però sveglia l’Inter che, grazie al suo bomber belga a segno due volte, suona la carica e rimonta una situazione che sembrava ormai irrecuperabile.

PAGELLE BOLOGNA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Bologna

Skorupski 7 – Una serie di interventi molto attenti sventano le occasioni più pericolose della coppia offensiva dei neroazzurri.

Mbaye 6 – Biraghi spinge con poca costanza e questo gli permette di respirare. Non è sempre perfetto, ma dal suo lato si corrono pochi pericoli.

Bani 6 – Dopo le ultime prestazioni non brillanti, l’ex Chievo cerca di farsi perdonare e lo fa bene. In coppia con Danilo tengono bene testa alla coppia Lautaro-Lukaku finché possono.

Danilo 6 – Ordinato e sempre preciso, il mismatch fisico con Lukaku non incide molto sulla sua prestazione. Non mostra la stessa sicurezza del compagno, ma raramente si lascia saltare.

Krejci 6 – Ancora adattato al ruolo di terzino, Lazaro gli da del filo da torcere, ma è bravo soprattutto nei ripiegamenti.

Poli 7 – Un combattente. A centrocampo lotta su ogni pallone contro qualunque avversario e anche in impostazione grazie agli scambi con Orsolini nello stretto, rende il Bologna pericoloso.

Svanberg 6,5 – Il talentino svedese continua a mostrare piccole dosi del suo talento. Il ruolo di secondo di centrocampo non gli si addice molto, ma quando s’inserisce in verticale e va al tiro è sempre pericoloso. Suo l’assist per Soriano.

Orsolini 4,5 – Da lui ci si aspettano i bonus viste le grandi qualità, eppure il suo apporto più rilevante lo dà nella trequarti, impostando l’azione e cercando gli inserimenti dei compagni. Quello che però pregiudica la sua prestazione è un fallo sciocco all’ultimo minuto che regala un rigore e la vittoria all’Inter.

Soriano 7 – Il motivo per cui Svanberg non riesce a trovare spazio più avanti è tutto nei suoi primi 45 minuti. Sempre pericoloso, gli manca solo un pizzico di precisione in più.

Sansone 6 – Dopo un buon primo tempo, l’attaccante felsineo si perde fra le linee nemiche e si rende protagonista solo a sprazzi, guadagnando qualche punizione e niente più.

Palacio 6 – Un altro giocatore del Bologna da cui ci si aspetterebbe i bonus, ma che è più dedito al lavoro sporco è proprio l’argentino ex della partita. Il suo lavoro a far salire i compagni è fondamentale, ma questo gli toglie energie e libertà di movimento per farsi vedere sottoporta.

Medel 6 – Servono energie fresche per sostituire un immenso Poli e chi meglio di un altro ex della partita come Medel. Non ha colpe sulla rimonta dell’Inter e in campo fa quel che può.

Dzemaili 6 – Entra al posto di Sansone che nel secondo tempo sembra essersi spento. Ci mette un po’ ad ingranare e quando arriva a regime è troppo tardi per incidere.

Santander SV

A cura di Giovanni Sichel

PAGELLE INTER

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Inter

Handanovic 6 – Il Bologna spinge, ma non è preciso, costringendo così il portiere nerazzurro a pochi interventi. Il primo tiro del secondo tempo però si trasforma in gol anche a causa di una deviazione accidentale di De Vrij

Skriniar 6,5 – Grintoso, non ha paura di andare in anticipo sugli avversari, e spesso neutralizza con una facilità innaturale i suoi avversari.

De Vrij 6 – Elegante e chirurgico come sempre, ha la sfortuna di trovare la deviazione che manda leggermente fuori tempo Handanovic e regala il vantaggio al Bologna.

Bastoni 6 – Dei tre difensori è il meno vistoso, ma è sempre attento. Dal suo lato Orsolini non riesce quasi mai a sorprenderlo alle spalle.

Lazaro 6.5 – Dei nerazzurri è forse il più propositivo. Non è sempre pericoloso, ma quando accelera e punta l’avversario diventa pericolosissimo.

Gagliardini 5 – Soffre più o meno contro tutti i centrocampisti rossoblu, ma è soprattuto Poli a mandarlo fuori giri.

Brozovic 5,5 – Dovrebbe essere lui ad accendere la luce quando non c’è Sensi, ma oggi non sembra entrare mai nella partita.

Barella 6,5 – Se gli altri due non sembrano in grado di tener testa alla grinta dei padroni di casa, lui cerca di fare per tre. Non è sempre preciso, commette qualche errore, ma non smette di lottare neanche per un minuto.

Biraghi 5 – Copre bene, ma non spinge mai e l’Inter soffre molto la sua poca partecipazione alla manovra offensiva. Mbaye, pur senza brillare, non rischia praticamente nulla.

Martinez 6,5 – Va a fiammate, ma quando si accende è una furia. Solo due grandi interventi di Skorupski nel primo tempo gli impediscono di trovare la via del gol. E’ lui però a guadagnarsi il rigore per la vittoria finale.

Lukaku 7,5 – 9 gol in 11 partite e numeri da capogiro per l’attaccante nerazzurro che oggi, prima ancora dei gol, fa a sportellate con tutti, anche quando i compagni lo sostengono poco.

Vecino 6 – Servono energie fresche e grinta al centrocampo nerazzurro e per questo viene scelto da Conte per i minuti finali del match.

Candreva 6 – Entra per sostituire uno spento Biraghi e non può certo fare peggio. Sembra anche molto in palla, ma non ha il tempo per incidere.

Politano SV

A cura di Giovanni Sichel

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy