Pagelle Bologna – Benevento 1-1: Sansone illude i rossoblu, Viola con una magia salva i campani – Voti Fantacalcio

Pareggio al Dall’Ara nell’anticipo della ventiduesima giornata: il Bologna scappa via con Sansone, il Benevento raggiunge i rossoblu nella ripresa con una magia di Viola frutto di una papera di Skorupski

di Voti Fantamagazine

In una serata contraddistinta dal vento e dal nevischio, Bologna e Benevento si dividono la posta a seguito di una partita giocata su alti ritmi agonistici. Con il fulmineo gol di Sansone la partita sembra mettersi sul velluto per gli emiliani, ma il Benevento non si scompone e nel primo tempo ha diverse occasioni per pareggiare. Serve nella ripresa un errore di Skorupski, sfruttato con la massima lucidità da un ottimo Viola, per arrivare all’effettivo e definitivo pareggio. Finisce 1-1 con le due squadre intente a cercare la vittoria fino all’ultimo.

PAGELLE BOLOGNA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Bologna

Skorupski 5 – Non era sembrato impeccabile nel primo tempo, poi nel secondo toglie ogni dubbio regalando il gol agli avversari con una presa fallita in uscita.

Tomiyasu 6.5 – Riesce a coprire tutta la fascia con poche falcate. Conferma il suo ottimo momento di forma e sfiora anche il gol con un tiro dalla distanza. Costretto a ripiegare più volte nella seconda parte di gara.

Danilo 6 – Ha il merito di innescare l’azione che porta al gol, poi però non si conferma sempre preciso nella gestione del pallone tra i piedi rischiando parecchio. Meglio in marcatura.

Soumaoro 6 – Fase difensiva senza badare troppo al sottile. Non elegante, ma poche incertezze.

Dijks 6 – Si vede che ha i mezzi tecnici e fisici per poter fare di più, soprattutto contro un Depaoli che non sembra irresistibile. Risulta comunque affidabile nella tenuta della fascia.

Schouten 6 – Recupera svariati palloni non facendo però ripartire l’azione col giusto tempismo. Il dinamismo di Viola lo costringe agli straordinari.

Dominguez 6 – Cerca spesso la verticalizzazione, mettendo così in difficoltà la difesa delle streghe. Non risente eccessivamente dell’ammonizione almeno fin quando il Benevento non aumenta l’intensità agonistica.

Soriano 6.5 – Va troppo a fasi alterne, ma come Viola dall’altra parte dà sempre l’impressione di poter creare qualcosa di interessante. Partecipa nella costruzione del primo gol.

Olsen 6 – Vivace e intraprendente nel cercare l’inserimento sulla fascia. Non riesce però a diventare un fattore aggiunto e alla lunga il suo rendimento cala.

Sansone 6.5 – È un nome passato in sordina, ma il suo recupero sta risultando sempre più importante. Porta in vantaggio i suoi e riesce a pescare la difesa avversaria fuori posizione in altre circostanze. Cala e di molto con il passare dei minuti.

Barrow 5.5 – Non è nel vivo della partita, ma basta il suo costante dinamismo per creare apprensioni ai centrali sanniti nel primo tempo dove un suo tiro svirgolato genera la rete del vantaggio. Assente ingiustificato nella ripresa.

Poli 5.5 – Ci mette un po’ per entrare nel vivo della partita. Rispetto a Dominguez offre maggiore quantità, ma a risultato compromesso serve a poco.

Orsolini 5.5 – Prova le sue solite giocate senza però riuscire a concretizzarle.

Vignato 5.5 – Non riesce a dare quella scossa che cercava Mihajlovic con il suo ingresso.

Palacio SV

Pagelle a cura di Valerio Sereni

PAGELLE BENEVENTO

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Benevento

Montipó 6 – Sicuro e affidabile pur non avendo occasioni per mettersi in evidenza.

Depaoli 5.5 – Si fa sorprendere in ritardo sul gol e in altre due circostanze. Impreciso in fase di spinta anche se volenteroso.

Tuia 6 – In balía dei movimenti di Barrow in occasione del gol. Si riprende in fretta, finendo per limitare fortemente l’attaccante gambiano.

Glik 6 – Anche lui ha parecchie responsabilità sul primo gol, avendo perso il primo duello fisico pur essendo in posizione favorevole per spazzare. Ci mette un po’ per riassestarsi per poi fornire un contributo importante per il pareggio finale.

Barba 6 – Pur non essendo in condizioni fisiche ottimali riesce a mettere qualche toppa su una difesa in apprensione, soprattutto nei primi minuti. Fa il suo dovere fino ad alzare bandiera bianca al 75′.

Schiattarella 6.5 – Diligente nel di possesso palla. Spigoloso e senza mezze misure in fase difensiva. Sempre un punto di riferimento lí in mezzo.

Hetemaj 6.5 – La sua prestazione cresce con il passare dei minuti fino a tornare il solito motorino inesauribile su cui fa tanto affidamento Inzaghi. Il suo cross sbilenco e inoffensivo provoca l’errore di Skorupski che porta al gol. Esce per una contusione nel finale.

Viola 7 – Forse è ancora a mezzo servizio, ma dai suoi piedi può nascere sempre qualcosa di pericoloso. L’unico a impegnare Skorupski nel primo tempo, per poi batterlo nella ripresa con un tacco tempestivo.

Falque 5 – Molto arrugginito nelle accelerazioni e nelle giocate. Sembra avere una marcia in meno rispetto ai suoi compagni di squadra.

Caprari 6 – Sfortunato in occasione del tiro che finisce sul palo interno. Si incupisce ripensando a quell’azione e non riuscendo così a rendersi pericoloso con costanza.

Lapadula 5.5 – È vero che impegna la difesa emiliana svariando su tutto il fronte d’attacco, però quest’oggi finisce sempre per perdersi sul più bello. Non basta qualche punizione guadagnata per cambiare il copione di una partita costellata da errori nelle ultime scelte.

Insigne 6 – Fa respirare la squadra in fase di possesso palla.

Sau 5.5 – Ha una sola occasione, ma la svirgola .

Foulon 6 – In un momento chiave della partita deve vedersela subito con Orsolini. Non si fa trovare impreparato.

Caldirola SV

Dabo SV

Pagelle a cura di Valerio Sereni

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy