Pagelle Benevento – Atalanta 1-4: Ilicic inventa e segna! – Voti Fantacalcio

Lo sloveno apre le marcature e offre un assist a Zapata. Toloi e Muriel arrotondano il risultato con il solo Sau che segna per i padroni di casa.

di Voti Fantamagazine

Le tante assenze costringono Inzaghi a chiudere il Benevento a riccio fin dal primo minuto e a provarsela a giocare nell’unico modo possibile contro una squadra celebre per i tanti inserimenti e la tenuta fisica. L’Atalanta però dimostra ancora una volta di essere in un buon momento di forma. Domina l’avversario su un campo molto pesante e colpisce il fortino giallorosso con l’estro e la classe di Ilicic dopo appena mezz’ora. Il copione del match cambia improvvisamente grazie a Sau, abile a trovare il gol sulla prima e unica azione manovrata delle streghe. Per venti minuti gli orobici sembrano tramortiti dalla rete subita, ma Gasperini ritrova il bandolo della matassa alzando il ritmo e trovando tre gol in rapida sequenza con Toloi, Zapata e Muriel. Il risultato finale è di 1-4, ma il passivo sarebbe potuto essere ben più ampio in un finale di pura accademia.

PAGELLE BENEVENTO

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Benevento

Montipó 6.5 – Regge fin quando possibile dimostrando buona reattività negli interventi. Ripresa complicata con gli atalantini che arrivano da tutte le parti.

Maggio 4.5 – Ogni volta che i bergamaschi provano l’inserimento si fa trovare fuori posizione. Lo stesso vale in occasione dei gol.

Glik 5 – Gioca troppo schiacciato a ridosso della difesa e nel momento che il ritmo si alza ha difficoltà a tenere la marcatura.

Barba 4.5 – Il pressing alto dell’Atalanta lo mette in seria difficoltà. L’apprensione si trasforma in incubo nel secondo tempo.

Foulon 5 – Deve tenere a bada Ilicic che in questo momento della stagione risulta essere irrefrenabile. Non stava demeritando fino al pasticcio che ha propiziato il primo gol. Ammonito e sostituito a inizio ripresa.

Schiattarella 5 – Uno dei pochi che riesce a far respirare la squadra, ma non ha modo di esprimere la sua regia come fa solitamente. Non risulta sempre impeccabile nel ruolo di difensore aggiunto che quest’oggi gli viene assegnato. Crolla nel finale.

Dabo 5.5 – Molto macchinoso negli interventi. Spesso in ritardo nell’intercettare i palloni vaganti. Sostituito dopo un’ora di gioco con un’ammonizione evitabile a suo carico.

Ionita 5.5 – Un guizzo che dà il vai all’azione che porta al momentaneo pareggio. Non tiene però il passo degli avversari.

Improta 5.5 – La sua duttilità lo rende uno dei giocatori più preziosi del Benevento di Inzaghi. Oggi non ha modo di esprimersi in maniera soddisfacente.

Sau 6.5 – Arretra tanto per cercare il pallone. Colpisce nell’unica occasione possibile.

Lapadula 5.5 – Partita di sacrificio quasi da centrocampista aggiunto. È anche utile, ma non comincia la ripresa con la stessa tenacia e viene giustamente sostituito dopo l’ingenua ammonizione.

Pastina 6 – Comincia salvando un gol fatto su Toloi e sfornando l’assist per il gol di Sau. Non può fare molto nel momento in cui l’atalanta comincia a imperversare da tutte le parti.

Hetemaj 4.5 – Non entra in partita permettendo all’Atalanta il dominio del centrocampo.

Di Serio 5 – Il suo ingresso avrebbe dovuto aggiungere centimetri in modo da vincere più duelli contro i solidi centrali bergamaschi. Esperimento decisamente fallito.

Insigne 5 – Avulso dalla manovra di gioco. Resta spettatore dell’ultima mezz’ora di grande livello offerta dagli avversari.

Del Pinto SV

Pagelle a cura di Valerio Sereni

PAGELLE ATALANTA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Atalanta

Gollini 5,5 – Non viene sollecitato in molte occasioni, ma nella ripresa è un po’ timido in uscita su Sau e paga con il goal subito.

Toloi 6,5 – Difende con convinzione e nel secondo tempo si regala anche il goal in una della sue avanzate nell’area avversaria.

Romero 6,5 – Lapadula è un avversario scomodo, ma lui si comporta bene, mettendo ancora una volta in evidenza la sua crescita da quando veste nerazzurro.

Palomino 6 – Nonostante l’ammonizione rimediata nel primo tempo, gestisce bene le situazioni di difficoltà.

Hateboer 6 – Spinge con molta frequenza lungo la sua corsia di competenza e dialoga bene con Ilicic. Prestazione senza lampi, ma pur sempre convincente e sufficiente.

Freuler 6,5 – Ormai è una certezza nel centrocampo atalantino. Gasperini non può fare a meno dello svizzero che giornata dopo giornata continua a regalare ottime prestazioni

De Roon 6 – Meno brillante in termini di qualità del collega di reparto, ma anche lui è una delle colonne portanti di questa formazione.

Gosens 5,5 – Al di là dell’occasione avuta nei primi minuti di gara, oggi è meno convincente del solito.

Pessina 5,5 – Difficile trovare degli insufficienti in questa squadra e soprattuttodopo l’ennesima vittoria con goal a grappoli. Eppure, come per il compagno tedesco, anche lui non vive un pomeriggio entusiasmante.

Ilicic 7,5 – Goal, assist, giocate e tanta corsa. Lo sloveno sembra aver lasciato alle spalle il momento buio di qualche mese fa, ritrovando una condizione perfetta, sia a livello mentale che fisico.

Duvan Zapata 7 – L’avevamo detto già la giornata precedente, ma l’attaccante colombiano ha voluto ribadire anche oggi di essere tornato su livelli altissimi, sia in termini di goal che di prestazioni.

Malinovskyi 6 – Rileva nella ripresa uno spento Pessina, provando qualche giocata importante.

Muriel 7 – Per molti attaccanti entrare dalla panchina è un fattore mentale complicato da digerire. Per lui invece non esiste nessuna differenza, perché il goal lo trova sempre.

Maehle 6 – Anche lui entra nella ripresa sulla corsia mancina. Prova qualche giocata e, vista la facilità nel trovare il goal dei suoi compagni, prova anche lui il tiro, senza trovare fortuna.

Miranchuk sv

Depaoli sv

Pagelle a cura di Matteo Previderio

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy