PAGELLE ATALANTA - UDINESE

Pagelle Atalanta – Udinese 1-1: Beto gela la Dea all’ultimo istante – Voti Fantacalcio

BERGAMO, ITALY - OCTOBER 24: Beto Betuncal of Udinese Calcio celebrates his goal during the Serie A match between Atalanta BC and Udinese Calcio at Gewiss Stadium on October 24, 2021 in Bergamo, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

L’Atalanta impatta contro l’Udinese per 1-1 in una gara caratterizzata da noia e un finale ad alta intensità. La partita si sblocca con una magia da fuori area di Malinovskyi che accende, di fatto, l’intera ripresa, fino ad...

Voti Fantamagazine

L'Atalanta impatta contro l'Udinese per 1-1 in una gara caratterizzata da noia e un finale ad alta intensità. La partita si sblocca con una magia da fuori area di Malinovskyi che accende, di fatto, l'intera ripresa, fino ad arrivare al pareggio di Beto in pieno recupero sugli sviluppi di un calcio d'angolo.

PAGELLE ATALANTA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Atalanta

Musso 6 - Inoperoso fino ai minuti di recupero dove salva Lovato dall'autogol con una vera e propria prodezza da terra. Sul gol di Beto è in ritardo, ma l'impressione è che avrebbe comunque potuto fare poco.

Lovato 5.5 - Buon senso dell'anticipo e solido nei duelli fisici anche mettendo da parte la delicatezza quando necessario. Nel finale è molto scombussolato dal nuovo assetto tattico e, oltre a palesare maggiore apprensione, rischia di anticipare il pari con un autogol.

Palomino 7 - Sempre esplosivo e spettacolare nelle chiusure, addirittura giganteggia nella ripresa. Poche volte manca l'intervento e quando capita è sempre pronto a recuperare.

De Roon 6 - Figura egregiamente adattato in un ruolo per lui inusuale, questo anche perché è sempre concentrato a non strafare.

Zappacosta 6 - Gioca spesso a ridosso dell'area di rigore e prova a sorprendere i friulani con cross molto tesi. Affidabile.

Freuler 5.5 - Soffre la densità del centrocampo avversario e di conseguenza la manovra diventa molto lenta. Migliora leggermente anche lui fino a quando Malinovskyi e Pasalic si prendono sulle spalle il peso della squadra.

Pasalic 6.5 - Recupera molti palloni e prova con il passare dei minuti a rendere più efficace la fase offensiva. Sfiora il gol personale per poi siglare l'assist del gol di Malinovskyi. Caparbio e determinato anche se cala prima della sostituzione.

Pezzella 5.5 - Con qualche ansia si fa valere contro il rapido Molina, ma è lontano parente del treno Gosens non solo in fase di spinta, ma anche in fase d'appoggio dove risulta molto approssimativo.

Malinovskyi 7 - Controllato e anticipato dalla retroguardia friulana in più occasioni, ma cresce di livello nella ripresa e gli basta un centimetro di spazio per scoccare un altro imprendibile tiro da fuori area per sbloccare la partita.

Ilicic 6 - Prova a dare un senso alla partita con alcuni lanci in profondità. Riesce anche a colpire un palo con un velenoso tir di prima intenzione e spaventare Silvestri con un tiro da fuori area. Si vede a sprazzi, ma si sacrifica quando necessario.

Zapata 5.5 - Svaria tanto sul fronte d'attacco senza riuscire però a trovare il pertugio per colpire. Il potenziale assist per Ilicic è vanificato dal palo, ma è una delle poche note in una prestazione di scarsa rilevanza.

Miranchuk 6 - Questa volta entra subito nel vivo della partita e prova senza fortuna ad aiutare i suoi ad arrotondare il risultato.

Muriel 6 - Con qualche strappo cerca di alleggerire l'inevitabile pressione avversaria nel finale.

Koopmeiners 5 - Abbassa troppo il baricentro e offre la possibilità ai friulani di tentare il tutto per tutto. In ritardo su Beto in occasione del pareggio.

Scalvini SV

Pagelle a cura di Valerio Sereni

PAGELLE UDINESE

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Udinese

Silvestri 6 - Salvato dal palo sul tiro di Ilicic, non può nulla sul diagonale di Malinovskyi. Per il resto è ordinaria amministrazione.

Becao 6 - Dopo un primo tempo di buon livello, cala di intensità nella ripresa lasciando anche troppo spazio a Malinovskyi. Nel finale da una sua discesa solitaria per poco non arriva il pari.

Nuytinck 6,5 - Altra prestazione di altissimo livello. Si fa trovare sempre pronto, nel posto giusto al momento giusto.

Forestieri sv.

Samir 6 - Reattivo e sempre efficace, anche con le cattive quando necessario. Bravo a limitare Ilicic e gestire un ammonizione presa nei minuti iniziali.

Stryger Larsen 5,5 - Si aspettava il derby danese con Maehle e invece si ritrova Pezzella, non riuscendo quasi mai ad impensierirlo, e si limita a contenerlo.

Soppy 6 - Rischia qualcosa in un duello in area con Lovato, ma porta comunque maggiore pericolosità sulla fascia costringendo Pezzella a difendere.

Walace 6 - Sempre utile in mezzo al campo e in supporto alla difesa, per raddoppiare e concedere meno spazio possibile agli attacchi avversari.

Makengo 6 - Mette corsa e quantità al servizio della squadra per tenere chiusi gli spazi centrali e limitare le combinazioni tra i trequartisti bergamaschi.

Arslan 5,5 - A pochi minuti dal suo ingresso perde un pallone velenoso che rischia di far raddoppiare l’Atalanta.

Udogie 6 - Più propositivo del collega sull’altra corsia soprattutto nelle fasi iniziali del match. Trova maggiore spazio e prova a sfruttarlo per far male ai padroni di casa.

Molina 6 - Dopo un periodo di appannamento, sgravato da compiti difensivi, riprende a sprintare con convinzione, sfiorando anche il goal.

Success 6 - Gotti lo fa esordire in Serie A lanciandolo quando c’è bisogno di aumentare il peso offensivo a caccia del pari.

Beto 7 - Spalle alla porta non la prende praticamente mai sovrastato da Palomino. Molto meglio quando ha campo per correre. Nel recupero piazza la testata vincente che vale un punto preziosissimo.

Pussetto 5,5 - Costretto ad allargarsi in cerca di spazio, fatica ad incidere con la sua agilità, finendo per spegnersi col passare dei minuti.

Samardzic 6,5 - Un quarto d’ora poco appariscente, ma ha il grande merito di pennellare il corner del pareggio, sulla testa di Beto.

Pagelle a cura di Marco Agostinelli

 

tutte le notizie di