voti fantacalcio

Pagelle Atalanta – Roma 1-4: Abraham apre e chiude l’incontro!

Pagelle Atalanta – Roma 1-4: Abraham apre e chiude l’incontro!

Una grande Roma sbanca Bergamo e rifila un sonoro 4-1 all’Atalanta di Gasperini, che perde una grande occasione per far suoi tre punti importanti nella corsa alla qualificazione alla prossima edizione della Champions League. La gara per i...

Voti Fantamagazine

Una grande Roma sbanca Bergamo e rifila un sonoro 4-1 all’Atalanta di Gasperini, che perde una grande occasione per far suoi tre punti importanti nella corsa alla qualificazione alla prossima edizione della Champions League. La gara per i bergamaschi si mette subito male, con gli ospiti che passano dopo neanche un minuto con Abraham: il raddoppio di Zaniolo al 27’ sembra chiudere i giochi, ma l’autorete di Cristante riapre i giochi nel finale del primo tempo. E nella ripresa non bastano gli assalti atalantini per rimettere in carreggiata la partita, complici i gol di Smalling e Abraham che chiudono la contesa nel periodo di massima spinta offensiva dei padroni di casa.

PAGELLE ATALANTA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Atalanta

Musso 6 – Incolpevole sui quattro gol subiti. Per il resto ordinaria amministrazione.

Toloi 4.5 – Pomeriggio da dimenticare per il difensore italo-brasiliano, coinvolto negativamente in tre dei quattro gol giallorossi. Abbastanza grave l’errore in marcatura su Smalling sul gol che ha vanificato gli sforzi atalantini di riaprire la partita.

Palomino 5.5 – Dei tre centrali è quello che non è coinvolto direttamente nei gol subiti con errori e sbavature, ma al netto di ciò qualche imprecisione di troppo c’è in fase difensiva, complice un Abraham quest’oggi immarcabile.

Djimsiti 5 – Anche l’albanese non è esente da errori e in occasione dei primi due gol di marca giallorossa è sempre coinvolto con due sbavature che hanno favorito le segnature avversarie. Insufficiente.

Hateboer 5.5 – Prestazione abbastanza incolore sulla corsia di destra, non riesce a dare il giusto supporto all’azione offensiva quando chiamato in causa.

De Roon 5 – Travolto dal centrocampo avversario, non riesce a fornire il solito apporto in fase di interdizione che di solito è sempre utile nel limitare le scorribande offensive avversarie. L’Atalanta la gara l’ha persa anche a centrocampo e la sua prestazione negativa ha influito tanto sull’esito della sfida.

Freuler 5 – Affonda insieme a De Roon in mezzo al campo: oltre alla quantità manca anche il suo apporto qualitativo. Insufficiente.

Pezzella 5.5 – Si limita al compitino sulla corsia mancina ma praticamente non riesce mai a rendersi pericoloso, tant’è che Karsdorp non vive un pomeriggio da incubo, anzi.

Ilicic 5 – Bruttissimo primo tempo dello sloveno, che non incide minimamente sul match. Troppi errori tecnici caratterizzano la sua prestazione negativa. Sulla destra non salta mai l’uomo, tant’è che neanche Hateboer riesce a dargli il giusto supporto.

Pasalic 5 – Prova a buttarsi tra le linee avversarie ma viene sempre respinto. L’Atalanta attacca male l’area di rigore e la sua prestazione non può che risentirne negativamente, vista la sua abilità nel colpire con i suoi inserimenti, che sono mancati in questo pomeriggio dicembrino.

Zapata 5.5 – Isolato in avanti, prova a darsi da fare ma i rifornimenti per poter incidere negli ultimi sedici metri sono letteralmente mancati, complice anche un’ottima prova della difesa giallorossa.

Muriel 6 – Entra già nel primo tempo per provare a scombinare la gara, messasi male già dopo poco meno di mezz’ora. E parzialmente ci riesce pure, in quanto da una sua conclusione nasce l’autogol che riapre la gara. Prestazione nel complesso sufficiente, ma ci si poteva attendere di più.

Malinovskyi 5.5 – Entra col piglio giusto, ma negli ultimi sedici metri manca la qualità giusta per provare a impensierire la retroguardia giallorossa.

Miranchuk 5.5 – Qualche timida conclusione non appena entrato, con la gara in bilico, poi non appena i giallorossi dilagano sparisce come il resto dei compagni.

Maehle sv

Zappacosta sv

PAGELLE ROMA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Roma

Rui Patricio 6,5 - Sempre attento nelle occasioni create dalla Dea, incolpevole sul gol deviato da Cristante nella sua porta da pochi metri.

Mancini 6,5 - Bravo a non farsi prendere in velocità dai numerosi attacchi della Dea, ammonito nel secondo tempo gioca con il freno a mano tirato ma con intelligenza.

Smalling 7 - Dominante al centro della difesa giallorossa, tiene a bada Zapata e segna il suo secondo gol consecutivo incornando bene su cross di Veretout.

Ibanez 6,5 - In dubbio alla vigilia del match il difensore brasiliano stringe i denti e scende in campo fornendo una prestazione senza sbavature.

Karsdorp 6,5 - Solita partita di grande intensità sulla fascia destra, bravo nelle chiusure quando la Dea attacca dalle sue parti.

Veretout 7,5 - La sua miglior prestazione dall'inizio del campionato, corre lotta e fornisce due assist per i compagni, nella grande prestazione della Roma c’è anche il suo contributo.

Cristante 6 - Sfortunato nell’occasione dell’autogol il mediano detta i tempi nel centrocampo della Roma.

Mkhitaryan 6,5 - Non incide molto in fase offensiva ma il suo contributo a centrocampo è fondamentale per la costruzione giallorossa.

Vina 6 - Contiene Hateboer e quando può spinge sulla fascia.

Zaniolo 7 - Sta tornando il vero Nicolò, primo gol in questo campionato e tanti spunti come quello che porta al gol Abraham dopo un minuto di gioco.

Abraham 7,5 - Non poteva immaginare una partenza migliore, porta in vantaggio la Roma dopo appena un minuto e lotta per tutta la partita mantenendo la squadra alta, chiude definitivamente i conti con il gol del 4 a 1 giallorosso.

Shomurodov 6 - Entra per cercare di mantenere alta la Roma e dare il giusto supporto ad Abraham.

Calafiori s.v.

Bove s.v.

Kumbulla s.v.

 

 

Pagelle a cura di Luciano Colucci

tutte le notizie di