Pagelle Atalanta – Fiorentina 2-2: Castagne al 95′ firma la rimonta della Dea! – Voti Fantacalcio

Viola avanti 2 – 0 con Chiesa e Ribery, al primo centro “italiano”, ma Ilicic e Castagne, in pieno recupero trovano il pareggio

di Voti Fantamagazine

Tante emozioni a Parma nella sfida tra Atalanta e Fiorentina. Nel primo tempo apre Chiesa con un goal piuttosto fortunato. Raddoppia poi nella ripresa Ribery. Rispondono i nerazzurri con le reti di Ilicic e Castagne.

PAGELLE ATALANTA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Atalanta

Gollini 6 – Esente da colpe in occasione del goal della Fiorentina, in quanto spiazzato dalla deviazione di Palomino

Djimsiti 5.5 – L’albanese gioca senza strafare, limitandosi a giocate facili per i compagni di squadra. Classica prestazione senza infamia e senza lode

Palomino 5 – A volte un po’ ruvido e sfortunato in occasione del goal di Chiesa. Il difensore argentino si fa poi superare dallo stesso Chiesa anche in occasione del secondo goal della Fiorentina.

Masiello 6 – Giocare contro Chiesa e Ribery non è facile per nessuno, ma riesce ad arginarli come meglio può facendo valere la propria esperienza

Castagne 6.5 – Prestazione non impeccabile del belga, che sul finire della gara riesce però a trovare il goal che regala il pareggio all’Atalanta

De Roon 5 – Si fa ammonire per un fallo sciocco commesso a metà campo dopo aver disputato una partita tutt’altro che eccezionale.

Pasalic 5.5 – Non la migliore partita per il croato che si fa ammonire nei primi minuti di gara. Non entra mai realmente nel vivo del match. In altre parole, rimandato.

Gosens 6 – Disputa una buona partita dal punto di vista difensivo, facendosi trovare sempre pronto.

Malinovskyi 6.5 – Buona la prova del centrocampista della nazionale ucraina, che pur senza strafare riesce sempre a dare il proprio apporto all’azione atalantina.

Zapata 5.5 – Partita da dimenticare per centravanti colombiano, non riuscendo di fatto mai ad impegnare Dragowski.

Muriel 6 – Forse non al meglio dal punto di vista fisico dopo l’infortunio subito a Genova, fatto sta che il colombiano non è riuscito ad esprimersi al massimo delle proprie potenzialità

Gomez 7 – Entra nel secondo tempo e con le sue giocate accende l’azione dell’Atalanta, fornendo anche un assist perfetto per Josip Ilicic

Ilicic 7 – Viene buttato nella mischia nel corso del secondo tempo e lo sloveno come sempre si fa trovare pronto, firmando la prima rete nerazzurra

Arana SV

Pagelle a cura di Valentino Di Petrillo

PAGELLE FIORENTINA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Fiorentina

Dragowski 6 – Escluso il malinteso con Pezzella in avvio, continua a mostrarsi più sicuro dei propri mezzi. Sicuramente non si aspettava di andare all’ “Atleti azzurri” di Bergamo senza essere bersagliato. Sereno, non ha colpe sui gol subiti.

Caceres 6 – Grazie alla sua capacità di stare largo e saper giocare al centro, è fondamentale per questo nuovo assetto tattico. In fase difensiva rischia poco, quando si sgancia è bravo ad appoggiarsi a Ribery ma spesso impreciso in appoggio.

Pezzella 6 – Subito ammonito, sbaglia qualcosa in avvio, andando in confusione sulle palle alte chiamate da Dragowski. Cresce col passare dei minuti, in risposta ad una maggior spinta offensiva degli orobici.

Milenkovic 6 – Troppo superficiale quando, dopo il gol del vantaggio di Chiesa, per poco non apre le porte del pareggio immediato a Zapata. Rimedia giocando una gara gagliarda ma gli avversari non fanno molto per impensierirlo.

Lirola 5,5 – Primo tempo impreciso nel quale si accende a sprazzi. Apre la ripresa con una sciocca ammonizione dopo 20 secondi di gioco e questo lo manda in difficoltà con Muriel e Malinovskyi.

Pulgar 6 – Viste le difficoltà di Badelj, sta a lui provare a tessere le trame di gioco gigliate con Montella che gli chiede di stringere più verso il centro. Diligente nell’eseguire gli ordini, gioca una gara onesta senza sussulti né sbavature.

Badelj 5,5 – Malinovski lo asfissia e non gli concede di gestire il possesso senza patemi d’animo. Sovrastato dall’orobico, si rifugia in facili appoggi e qualche chiusura. Bloccato.

Castrovilli 6,5 – Ha un gran passo e una stazza niente male, costringe Pasalic a soccombere spesso e guadagna diversi falli. Bravo a dialogare coi compagni, gli mancano solo i giusti tempi d’inserimento per essere potenzialmente letale.

Dalbert 5,5 – Beccato dai tifosi avversari, non riesce ad entrare nel vivo del gioco, costeggiando la manovra. Un passo indietro rispetto alla prestazione con la Juventus perché, oltre al coraggio di spingere, gli manca anche la precisione.

Chiesa 7 – Posizione inedita per lui, così come per Ribery, ma i due si muovono molto e non danno punti di riferimento. In una prima frazione opaca trova il gol del vantaggio con la netta complicità di Palomino, nella ripresa ruba la palla che vale il raddoppio di Ribery. Decisivo.

Ribery 7 – Svaria su tutto il fronte offensivo e conferisce grande profondità alla manovra gigliata. Tutti i palloni provenienti da Caceres e Castrovilli transitano dai suoi piedi prima di essere smistati. È un regista senza collocazione e trova anche il gol del raddoppio, il primo in maglia viola.

Boateng 5,5 – Rileva Ribery quando il gioiello francese finisce l’autonomia, dà una mano a tenere alta la squadra ma non riesce a far ripartire i suoi, permettendo all’Atalanta di prendere campo.

Vlahovic 6 – Aggiunge centimetri ai viola nei minuti finali di gioco, poco altro nel poco tempo a disposizione.

Venuti S.V. – Rileva Dalbert per crampi.

Pagelle a cura di Francesco Quaranta.

 

 

SFIDA LA REDAZIONE DI FANTAMAGAZINE SU MAGIC
Attiva subito la tua squadra, il torneo generale inizia il 28 Settembre!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy