Pagelle Atalanta – Crotone 5-1: ennesima manita firmata dai nerazzurri! – Voti Fantacalcio

Primo tempo che si chiude sul pareggio 1 – 1 firmato Gosens e Simy. Dilaga la Dea nella ripresa con i gol di Palomino, Muriel, Ilicic e Miranchuk

di Voti Fantamagazine

Al Gewiss Stadium si affrontano l’Atalanta di Giampiero Gasperini e il Crotone del neo allenatore Serse Cosmi, ultimo in classifica. Primo tempo scoppiettante con tante occasioni da una parte e dall’altra che danno vita a un match decisamente più aperto rispetto alle attese. La sblocca al 12’ il solito Robin Gosens, mentre il pareggio degli “Squali” porta la firma di Simy con la complicità del duo Freuler-Romero. Nel secondo tempo, invece, non c’è storia con i bergamaschi che addirittura dilagano e concludono il match sul 5-1 finale. Atalanta che, in virtù di questa vittoria, riesce ad agguantare la Juventus.

PAGELLE ATALANTA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Atalanta

Sportiello 6.5 – Bravo per ben due volte ad ipnotizzare Messias nell’ uno contro uno, mentre appare incolpevole sul bel gol di Nwankwo Simy. Prestazione nel complesso più che sufficiente.

Palomino 6.5 – Partita dai due volti per il centrale argentino. Primi 45 minuti in evidente imbarazzo di fronte a Simy e compagni. Tuttavia nel secondo tempo, grazie anche a un gol che lo sblocca psicologicamente, migliora sensibilmente.

Romero 5 – Scena ai limiti del tragicomico nell’azione rocambolesca che porta al pareggio del Crotone. Mancanza d’intesa con Freuler che spiana un’autostrada per Simy che davanti a Sportiello non sbaglia. Per il resto soffre parecchio anche gli inserimenti di Messias. Migliora nel secondo tempo come il resto della squadra, ma la sua prestazione non raggiunge la sufficienza.

Djimsiti 6.5 – Primo tempo senza infamia e senza lode. Nella ripresa rimane in campo nonostante un probabile frattura al setto nasale e partecipa, infine, alla festa del gol con l’assist per il gol di Palomino.

Maehle 6 – Partita di ordinaria amministrazione. Qualche buona sovrapposizione senza comunque riuscire a lasciare il segno.

Freuler 5.5 – Il rendimento nel complesso non può dirsi negativo, tuttavia pesa come un macigno il grave errore che, con la complicità di Romero, complica la partita dell’Atalanta, consentendo al Crotone di pareggiare in maniera inaspettata. Anche lui aumenta i giri del motore nella ripresa.

Pessina 7 – La mancanza di De Roon lo costringe ad abbassare il raggio d’azione, ciononostante garantisce la sua solita grinta e corsa che lo portano ad imporsi su tutto il centrocampo del Crotone. Anche in un ruolo non suo porta a casa una prova di grande spessore.

Gosens 7 – Devastante! Porta in vantaggio la “Dea” con un inserimento di testa che manda in confusione il povero Pedro Pereira. Per il resto della partita continua a correre come un cavallo impazzito su tutta la fascia sinistra, mettendo in crisi successivamente anche il subentrato Rispoli.

Malinovskyi 6 – La qualità non si discute e più volte serve palloni ai suoi compagni davvero deliziosi, ma spesso pecca nel forzare alcune giocate. Da sottolineare un’occasione gravemente sprecata di testa a pochi passi dalla porta difesa da Cordaz.

Ilicic 7.5 – Fa il bello e il cattivo tempo. Perfetto l’assist servito a Gosens dopo una serie di dribbling e crea tante situazioni pericolose tra le parti di Cordaz. Corona la sua splendida prova con un eurogol a giro sul secondo palo.

Muriel 7 – Nel primo tempo appare appannato, infatti sbaglia malamente due occasioni a tu per tu con Cordaz. Comunque riesce a trovare il tanto agognato quindicesimo gol in campionato, servito gentilmente da Golemic.

Miranchuk 6.5 – Entra al 62’ con grande spirito di sacrificio, ma risulta troppo impreciso in area di rigore quando manda il tiro a lato da posizione ottimale. Solo questione di tempo perché anche lui prende posto tra le fila dei marcatori.

Pasalic 6 – Entra anche lui quando la partita è ampiamente chiusa in cassaforte. Garantisce ordine e quantità in mezzo al campo.

Zapata 6.5 – Subentra al posto di Muriel e sforna l’ assist che permette al russo Miranchuk di trovare il secondo gol in serie A.

Caldara s.v

Ghislandi s.v

PAGELLE CROTONE

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Crotone

Cordaz 7 – Prestazione maiuscola per il capitano dei calabresi. Due sue ottime risposte inizialmente negano la gioia del gol a Muriel e una grande parata su punizione impediscono a Ilicic di siglare la doppietta personale. Non può nulla sui cinque gol dell’Atalanta. Ancora una volta il migliore in campo della sua squadra.

Magallan 5 – Prova a mettere una pezza sulle lacune dei suoi compagni, senza essere adeguatamente efficace. Da sottolineare pure una sacrosanta ammonizione nei primi minuti che ne condiziona la partita.

Golemic 4 – Cambiare gli scarpini? Per tutta la partita va in affanno sulle continue incursioni nerazzurre e , poi, conclude la sua terribile giornata con una scena da paperissima nella quale scivola regalando la sfera a Muriel, che ringrazia e non sbaglia. Prestazione da dimenticare al più presto!

Luperto 5.5 – Il meno peggio della retroguardia rossoblu, suo malgrado è costretto ad adeguarsi alla mediocrità complessiva.

Pedro Pereira 5 – Si addormenta perdendo la marcatura in occasione del gol che sblocca il match da parte dell’esterno tedesco. Non riesce mai a prendere le misure su quest’ultimo, fattore che costringe Cosmi a sostituirlo con Rispoli.

Zanellato 5 – Il tasso tecnico del centrocampo atalantino è di tutt’altra categoria. Infatti il giovane ex Milan non riesce ad opporre la giusta resistenza. Troppo leggera la marcatura su Palomino in occasione del momentaneo 3-1.nella marcatura nel calcio d’angolo che

Eduardo 5.5 – Nel primo tempo il suo filtro a centrocampo funziona discretamente. Cala drasticamente nella seconda frazione assieme al resto dei compagni.

Reca 6 – Nonostante senta la partita da ex, tutto sommato sforna una buona prestazione. Inizia piuttosto bene, ma deve arrendersi con il passare dei minuti allo strapotere degli avversari.

Messias 5 – Ipnotizzato! Non si può criticare lo spirito di sacrificio, però sbaglia davvero l’impossibile dinanzi al portiere avversario. Insufficiente.

Simy 6.5 – Opportunista nell’approfittare della svista dei difensori atalantini sul gol del momentaneo pareggio, mettendo in mostra anche una discreta tecnica con un delizioso pallonetto che beffa Sportiello. Lotta da vero leader per il resto della gara.

Riviere 4.5 – Evanescente! I tifosi da casa lo stanno ancora cercando. Da ricordare solo per un’ammonizione a seguito di una sbracciata che rischia di fare seriamente male a Djimsiti.

Rispoli 5.5 – Entra ma non lascia il segno. I tempi d’oro sembrano ormai un lontano ricordo.

Cuomo 5.5 – Sprofonda nella mediocrità generale con una marcatura superficiale sul gol di Miranchuk. Ingresso negativo anche per lui.

Petriccione s.v

Marrone s.v

Pagelle a cura di Daniele Ferlito

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy