Scelta della redazione: quanto incide?

Una panoramica delle redazioni più usate per le scelte dei voti, e dei giocatori più aiutati/penalizzati da esse.

di Fabio Lilliu

 

Vorrei dedicare un piccolo spazio a uno dei fattori determinanti del fanta. No, non l’attacco, non i portieri, nessun fattore “tecnico”; e nemmeno cose legate alla fortuna come il calendario. Qualcosa di apparentemente ancora più collaterale, ma decisiva se si ha abbastanza esperienza con questo gioco. La scelta della redazione.

Dopo un po’ che si gioca, ci si accorge che alcune redazioni hanno dei giocatori preferiti, e altri che proprio non possono vedere. La cosa sembra di poco conto, ma una differenza di un paio di decimi di voto nella media può essere determinante: può trattarsi di un modificatore mancato, di una soglia centrata per un pelo, di tanti punti guadagnati o persi solo per i voti.

Entriamo allora un po’ nel merito. Quali sono i giocatori “premiati” o “puniti” dalle varie redazioni? Faremo le nostre considerazioni con l’accortezza di voler considerare solo i giocatori dalle 15 presenze in su, in modo che i dati abbiano significato, e analizzeremo le tre redazioni più utilizzate per questo gioco: la Gazzetta dello Sport, il Corriere dello Sport e Fantagazzetta.

Dopo le doverose introduzioni è il momento di far parlare i numeri, a iniziare dai portieri. Questa categoria è la più tranquilla, si segnala giusto una leggera preferenza del Corriere dello Sport per Sorrentino (0,15 di media sopra Fantagazzetta, 0,17 sulla Gazzetta), mentre Fantagazzetta sembra apprezzare le parate di Leali (0,25 sopra la Gazzetta e 0,16 sul Corriere), risultando invece più critica nei confronti di Perin (sotto di 0,19 e 0,14 rispettivamente).

Passando ai difensori si iniziano a vedere differenze già più marcate. Si può notare per esempio che Pasqual non sembra piacere molto al Corriere (0,25 punti di media voto in meno rispetto a FG, 0,19 rispetto alla Gazzetta); stessa cosa per Juan Jesus (0,14 e 0,16 rispettivamente), mentre sembra stravedere per Mauricio (0,47 sopra entrambe, praticamente mezzo voto!), Vitiello (0,4 e 0,32), Stendardo (0,34 e 0,27) e De Vrij (0,4 e 0,25). La Gazzetta per contro sembra apprezzare Silvestre (0,24 su Fantagazzetta e 0,21 sul Corriere), mentre in questa stagione non ha visto di buon occhio Dramè (penalizzato di 0,33 e 0,34 rispettivamente).così come Krajnc (sotto di 0,26 e 0,19).

Passando a Fantagazzetta, sembrano aver apprezzato particolarmente la stagione di Marcos Alonso (0,41 sulla Gazza e 0,38 sul Corriere), Mexes (0,35 e 0,22 rispettivamente), Holebas (0,32 e 0,21 rispettivamente) e Gonzalo Rodriguez (0,28 e 0,23), che con questa testata diventa, oltre che un goleador, anche un difensore buono per il modificatore. La “redazione Napoli” non sembra invece essere particolarmente punitiva, i giocatori meno apprezzati son stati Munoz (penalizzato di 0,15 rispetto alla Gazza e 0,25 rispetto al Corriere) e Marques (di 0,27 e 0,2 rispettivamente).

Si segnala infine un caso curioso, quello di Maggio, con una differenza pazzesca di media (0,45!) tra Gazzetta e Corriere in favore di quest’ultimo, mentre la valutazione di Fantagazzetta è intermedia tra le altre due redazioni.

Diamo ora un’occhiata ai centrocampisti. Due sono quelli particolarmente graditi alla Gazzetta: Varela (0,21 sul Corriere e 0,34 su FG) e Poli (0,32 e 0,24), mentre non si può dire lo stesso di David Lopez (sotto di 0,32 e 0,27) e soprattutto Padoin (0,39 e 0,42!). Per quanto riguarda il Corriere se la passa bene Pucciarelli (0,28 sulla Gazzetta e 0.2 su Fantagazzetta), e non si registrano centrocampisti particolarmente penalizzati; infine Fantagazzetta ha trattato bene Hamsik (sopra di 0,27 sulla Gazzetta e 0,23 sul Corriere) e Badelj (0,26 e 0,18), male invece Christodoulopoulos (-0,32 e -0,4).

Concludiamo con gli attaccanti. Parecchia moderazione da parte della Gazzetta, senza attaccanti particolarmente favoriti; per contro risulta penalizzato Insigne (0,4 e 0,37 rispettivamente). Fantagazzetta non sembra avere apprezzamenti né avversioni particolari, mentre il Corriere si segnala per non avere esattamente in simpatia El Shaarawy (sotto di 0,37 per Fantagazzetta, 0,41 per la Gazzetta).

Come avete potuto vedere, per alcuni giocatori cambia tantissimo l’appetibilità a seconda del giornale scelto: pensate a chi per esempio si è ritrovato a fare il modificatore con Maggio o Mauricio, o chi si è sistematicamente ritrovato con quasi mezzo voto in meno con il Faraone o Insigne. In sede d’asta, se come noi siete dei fantamalati e studiate i minimi dettagli, preparatevi anche su questo: perchè se ve la andate a cercare, la fortuna di avere il giornale che ti pompa i voti è in realtà un merito!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy