serie a

Hellas Verona: Pecchia punta sui fratelli Zuculini per il centrocampo gialloblu

Conto alla rovescia per il ritorno in campo di Franco. Nella mediana veronese ritroverà suo fratello Bruno

Nello Fiorenza

"Era il 1° aprile quando, nella trasferta di Trapani, Franco Zuculini riportò la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio destro. Un lungo iter riabilitativo e soltanto ieri il mastino argentino è tornato ad assaporare l'erba del campo di Peschiera. Se tutto andrà per il meglio, Franco potrà essere a disposizione a novembre. Ma è d'obbligo la cautela, conoscendo i trascorsi degli infortuni del calciatore. Passo dopo passo, il suo rientro però si avvicina.

A mister Pecchia un giocatore con le sue caratteristiche servirà come il pane in un campionato lungo e complicato come la serie A, categoria che il giocatore ben conosce dopo averla assaporata con le maglie di Genoa e Bologna. Argentino classe 1990 , «Zucu» è un centrocampista di sostanza e un buon interditore.

"Nel frattempo è stato protagonista, in sua assenza, suo fratello Bruno - di tre anni più giovane - grande lottatore che, al pari di Franco, si è conquistato il calore dei tifosi gialloblù per la sua grinta e la sua caparbietà: Zuculini junior dà il suo meglio davanti alla difesa, come  regista difensivo.

Fratelli argentini con età e storie diverse: Franco ha esordito perfino in nazionale, con Maradona come ct, mentre il giovane Bruno deve ancora scrivere la sua storia. Centrocampisti tutto cuore e coraggio, nella migliore tradizione sudamericana. Due combattenti nati.

Al suo rientro in campo, Franco potrebbe affiancare il fratello Bruno nella mediana di Pecchia. Assieme i due hanno già condiviso la maglia del Racing di Avellaneda, in Argentina, prima di intraprendere l'esperienza europea.

tutte le notizie di