#Fantasocial: Dzeko, Perotti e Salah posson bastare?

Avete mai segnato quattro gol nel primo anticipo di stagione? Lele ce l’ha fatta…

di Nicolò Premoli, @NicoloPremoli

C’era chi non vedeva l’ora di ricominciare. Chi confidava di lasciarsi alle spalle una stagione sottotono. E magari di puntare su qualche giocatore che l’anno scorso aveva fatto male, soprattutto al fegato. Ci sono poi fantacalcisti come Lele che hanno iniziato il nuovo campionato di serie A nel migliore dei modi possibili. Come? Con un +12 da celebrare, da ricordare per le stagioni a venire.

fantasocial-lele

Tutto ha inizio alle 18:00 di sabato 20 agosto. Prima gara della serie A 2016/17, si parte con Roma-Udinese. C’è chi spera nella sorpresa De Paul sul fronte friulano e poi c’è Lele che schiera ben tre giocatori giallorossi. A spiccare è senza dubbio il nome di Dzeko in attacco, un giocatore abituato a spararla fuori anche a porta vuota. Un attaccante sbarcato alla Lelecco FC tra le risate dei compagni.

Ho ricevuto tantissimi sfottò quando ho comprato Dzeko. Io, tra l’altro, avevo già preso Salah. Ma Dzeko, bistrattato tutto l’anno scorso nella chat di lega, era fermo a 32/500. Un’occasione troppo ghiotta e ho deciso di prenderlo ugualmente. Ho cercato di proporlo a tutti in uno scambio ma mi hanno rifiutato pieni di sdegno.

Lele però confida nel riscatto del bosniaco che passa buona parte del primo tempo a litigare con la porta. Proprio come nella precedente stagione. Il secondo tempo però si apre con una musica diversa, inaspettata. Ad aprire le danze è Perotti: uno di quei centrocampisti che compri per i buoni voti. Da cui ti puoi aspettare qualche bonus. Proprio Perotti però va a battere il rigore per la Roma. E lo segna. Ne arriva un altro e per l’argentino è già +6 dopo 75 minuti di gara. E la chat di lega diventa una bolgia.

La chat di lega, gol dopo gol, è impazzita. Al primo gol di Perotti chiaramente gli insulti, visto che non era rigorista. Al secondo le minacce di bruciare la macchina.

L’apoteosi però si concretizza quando Dzeko timbra di piatto da due passi. L’allenatore della squadra avversaria, il Rock Team, non sa se sta vivendo un incubo o un horror. In ogni caso il suo credito con il karma inizia ad essere importante già dalla prima giornata…

Al gol di Dzeko però il silenzio assoluto, solo io che urlavo e tutti MUTI. La perla di Salah nel finale ha messo in gioco madri, sorelle e parenti vari. Ma io GODO.

Iniziare una stagione così non può che regalare una scarica di adrenalina unica nel suo genere. Adrenalina che si concretizza in messaggi vocali da stadio ed esultanze in giro per la casa. Una vera e propria goduria per Lele che si coccola Dzeko e, senza dirlo troppo forte, anche un discreto fondoschiena.

Mi dicono continuamente che io sia culato… ma non capisco francamente il perchè (ride, NdR)
E’ ancora più bello così! Il fantacalcio sa darti un’adrenalina indescrivibile: ci godiamo la battaglia di oggi, domani concentrazione massima per portare a casa il risultato.

Sì, perché al fanta c’è da soffrire fino all’ultimo minuto di recupero dell’ultimo posticipo. E chissà che la Rock Team non possa rosicchiare punti importanti alla Lelecco. Chissà, magari con la tripletta di un difensore…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy