Fantamagazine chiama, Roberto Mancini risponde

Fantamagazine chiama, Roberto Mancini risponde

Dopo un finale di stagione in crescendo l’Inter riparte da tanti volti nuovi

di Nicolò Premoli, @NicoloPremoli

Trovarsi ad allenare l’Inter non è mai facile. Figurarsi tornare sulla panchina nerazzurra dopo qualche stagione in giro per l’Europa a cavallo tra Inghilterra e Turchia. Roberto Mancini è tornato al timone della squadra di Thorir dopo l’esonero di Mazzarrri, celebrato nella galassia del Fantacalcio (e non solo) come l’allenatore più piangente in circolazione. Non si può certo dire che la seconda parte di stagione dell’Inter sia stata memorabile ma andiamo ad analizzare più da vicino il «Mancini pensiero» con la nostra fanta-intervista.

Partiamo con una domanda difficile: come giocherà la nuova Inter?

L’idea di fondo è quella di riproporre il 4-3-1-2 che ci ha regalato qualche soddisfazione nel finale della scorsa stagione. Una possibile alternativa è il 4-3-3 ma ci mancherebbe un’ala per attuare questo schema. Stesso discorso vale per il 4-2-3-1: allo stato attuate non abbiamo gli uomini giusti per attuare un modulo simile ed è sotto gli occhi di tutti che Hernanes come esterno rende decisamente meno di quando è impiegato come trequartista. Il mercato è ancora apertissimo.

Il mercato è ancora aperto ma allo stato attuale quali sono i potenziali titolari?

Sto valutando tutta la rosa a mia disposizione in questo pre-campionato. Handanovic (MV 6,24 – FM 5,27 con 4 rigori parati) non ha rivali in porta. In difesa ho visto molto bene Miranda (3 gol lo scorso anno all’Atletico Madrid) e Montoya. A centrocampo punto fermo sarà certamente Kondogbia al quale sto pensando di affiancare Kovacic (MV 5,84 – FM 6,3 con 5 gol segnati)Medel (MV 5,94 – FM 5,77). In avanti spazio a Hernanes  dietro a Icardi, top assoluto del ruolo.

Montoya potrebbe rivelarsi un gran colpo: il terzino è molto abile in fase di spinta e potrebbe fruttare assist pesanti
Montoya potrebbe rivelarsi un gran colpo: il terzino è molto abile in fase di spinta e potrebbe fruttare assist pesanti

Si apre quindi un ballottaggio in avanti tra Palacio e Jovetic? E Guarin resterà a guardare?

Guarin ha dimostrato di poter essere potenzialmente devastante ma deve trovare continuità. Sarà sicuramente un elemento importante anche a partita in corso e troverà i suoi spazi se farà bene in allenamento. In avanti Palacio (MV 5,91 – FM 6,67 – 8 gol segnati e 5 assist all’attivo) non sarà certo il titolare inamovibile visto nelle scorse stagioni: Jovetic infatti è un giocatore che può fare davvero bene se gli infortuni gli concederanno tregua.

Parliamo un po’ di chi è scomparso dai radar: che mi dice di Brozovic e Ranocchia?

Brozovic (MV 5,89 – FM 5,86) pur non essendo titolare rappresenta comunque una valida alternativa al terzetto titolare ma al momento, pur essendo un giocatore che mi piace molto, parte un po’ indietro nelle gerarchie. Per quanto riguarda Andrea Ranocchia (MV 5,85 – FM 5,89 con 9 cartellini gialli e 2 gol segnati) dovrà lottare per riconquistarsi il posto a fianco di Miranda.

Una domanda che in tanti si stanno facendo: Hernanes giocherà sicuramente trequartista?

Di sicuro non c’è quasi nulla nella vita. Figuriamoci nel mondo del calcio. Certamente il Profeta ha reso benissimo quando impiegato da trequartista nel finale di stagione ma l’opzione 4-3-3 come dicevo non è da scartare. Potrei quindi pensare di schierarlo anche come esterno offensivo nel caso dovessi optare per questa soluzione: ponderate bene le vostre spese in sede d’asta e considerate che abbiamo nel mirino un centrocampista. Ci risentiremo una volta concluso il mercato.

D’Ambrosio o Santon?

Bella domanda a cui non so rispondere. Ho rivoluto fortemente Santon (MV 6,11 – FM 6,11) ma non c’è purtroppo mai stato un gran feeling dopo il mio ritorno a Milano. D’Ambrosio (MV 5,64 – FM 5,45 – 2 assist) invece ha ricevuto parecchie offerte quindi è possibile una sua cessione. Chi meglio si adatta come terzino sinistro al momento è Juan Jesus (MV 5,69 – FM 5,47 con ben 14 cartellini gialli) ma anche per questo ruolo stiamo sondando il mercato. Se giocate con le riconferme un pensierino a Dimarco lo farei. Naturalmente l’intervista è frutto della fantasia dell’autore…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy