Consigli Betting, scommesse 27a giornata Serie A

Analisi di tutte le partite delle Serie A con i nostri consigli sulle scommesse.

di Redazione Betting

In questo articolo proponiamo i pronostici di serie A relativi alla 27a giornata. Il Gruppo Esperti Betting vi propone una breve analisi di tutte le partite della serie A e i consigli sulle scommesse da effettuare. I nostri pronostici sulla serie A saranno proposti secondo diversi gradi di difficoltà: alcuni giocabili anche in singola e altri da inserire nelle vostre multiple. 

Grazie agli Esperti Betting avrete i migliori consigli sulle partite di serie A della ventisettesima giornata e su tutte le scommesse di serie A della stagione 2016/2017.

PRONOSTICI SERIE A: I CONSIGLI SULLE SCOMMESSE DELLA 27a GIORNATA


–> ROMA – NAPOLI <–

PRONOSTICO CONSIGLIATO: UNDER 3.5 @1.58 GAZZABET
PRONOSTICO PER MULTIPLA: 1X @1.30 GAZZABET
PRONOSTICO AD ALTA QUOTA: 1 @2.10 GAZZABET

MOTIVAZIONI: Era difficile immaginare miglior antipasto della ventisettesima giornata di serie A: il “derby del sole” catturerà l’attenzione di ogni appassionato di calcio con le sue vibrazioni fatte di sentimenti e spirito agonistico. I ricordi del passato passano attraverso tante epiche battaglie, attraverso tanti campioni che hanno scaldato il cuore delle rispettive tifoserie. Nel passato più recente per arrivare fino al presente, Roma e Napoli si sono contesi e si contendono la lotta per il secondo posto in Italia, vista l’egemonia territoriale di sponda juventina a cui abbiamo assistito nell’ultimo lustro. Anche quest’anno la storia non sembra diversa, con la Juve a farla da padrona e le due dirette rivali a contendersi i posti d’onore.

La situazione in casa Roma:reduce dalla sconfitta nella gara di andata di coppa Italia contro i cugini laziali, la Roma di Spalletti si presenta a questa sfida con un curriculum da far paura: 12 vittorie interne su 12 gare disputate e ben 36 reti segnate contro le 8 subite.
I giallorossi hanno 5 lunghezze di vantaggio sui campani e nonostante qualche battuta d’arresto, hanno dimostrato uno stato di forma davvero buono. Le fortune romane sono sicuramente dovute ad un ottimo sistema di gioco, che alla fase d’attacco ha ultimamente aggiunto un miglioramento nella fase difensiva: il 3-4-2-1 ha negli esterni di centrocampo il ruolo chiave in quanto essi permettono, con la loro mobilità, di spingere la squadra in fase di possesso e di coprire bene la difesa a 3 in fase di non possesso. Con questo stato di forma è davvero difficile immaginare una squadra che la Roma non possa mettere in difficoltà in questo momento.

La situazione in casa Napoli: periodo davvero negativo in casa partenopea, dopo la sconfitta nella gara di andata di Champions contro il Real Madrid di Ronaldo, gli uomini guidati da Sarri hanno con molta probabilità visto sfumare anche il secondo obiettivo di stagione con la sconfitta a Torino contro la Juve nella gara di andata valida per la semifinale di Coppa Italia. In entrambe le sfide, i partenopei , dopo esser passati in vantaggio, hanno subito la rimonta dei padroni di casa, andando a chiudere in entrambe le gare con la sconfitta per 3-1. Il calendario aveva avvisato: attraverso questo lasso di tempo passava l’intera stagione napoletana. Non è ancora finita, servono le gare di ritorno al San Paolo per decretare i verdetti, ma di certo le gare di andata hanno complicato tutto. Nel mezzo, troviamo una sconfitta interna contro la squadra rivelazione del nostro campionato: l’Atalanta di Gasperini, splendida realtà di giovani promesse. Prevedere una reazione napoletana è abbastanza facile, ma i costanti impegni ravvicinati, la forma scadente di alcuni suoi giocatori impiegati per lassi di tempo continui anche a causa dei recuperi difficili degli infortunati di lungo corso, non ci fanno essere troppo ottimisti. A mettere ulteriore difficoltà potrebbe poi essere la difesa a 3 giallorossa: è noto dai risultati ottenuti in stagione che l’attacco napoletano trova molte difficoltà contro difese così schierate e che chiudono bene gli spazi.

Visti gli impegni ravvicinati, le annotazioni tattiche e lo stato di forma delle due squadre, pensiamo sia molto difficile che la Roma possa uscire sconfitta da questa gara casalinga. Tuttavia, la sfida non sarà per nulla facile per entrambe le squadre, in quanto potrebbe emergere la paura di perdere. Per questo motivo, pensiamo che questo “derby” possa essere molto tattico e affrontato con cautela da tutti, e le due squadre penseranno a non prenderle mentre guarderanno con un occhio anche ai prossimi impegni.

PRECEDENTI E CURIOSITA’: L’ultimo scontro diretto tra le due in casa giallorossa venne disputato il 25 aprile del 2016, quando i padroni di casa vinsero 1-0, in virtù della rete di Nainggolan. Il Napoli non vince in casa della Roma dal 12 febbraio del 2011. In quella occasione, fu la doppietta di Cavani a decidere la gara (0-2). Lo scontro più recente tra le due compagini venne giocato, invece, il 15 ottobre del 2016 al San Paolo di Napoli e si concluse 1-3: gol di Koulibaly per i padroni di casa, doppietta di Džeko e rete di Salah per la Roma.
Le due si sono scontrate in campionato di Serie A fino a ora in bel 139 gare. La Roma ha totalizzato 50 vittorie, di cui 32 in casa, e realizzato 180 gol; il Napoli, invece, ha ottenuto 40 trionfi, dei quali 9 in campo ostile, segnando in tutto 153 reti. I pareggi sono 49.


–> SAMPDORIA – PESCARA <– 


PRONOSTICO CONSIGLIATO: GOL + OVER 2,5 @1,72 GAZZABET
PRONOSTICO PER MULTIPLA: TRASFERTA OVER 0,5 @1,33 GAZZABET
PRONOSTICO AD ALTA QUOTA: OVER 3,5 @2,20 GAZZABET

MOTIVAZIONI: Dopo il roboante 5-0 rifilato al Genoa, la partita di Verona ha svelato l’altra faccia di Zemanlandia, vale a dire una difesa inguardabile che ha subito appena 2 reti solo perché salvata da un grande Bizzarri. D’altra parte l’attacco è rimasto a bocca asciutta, ma le trame di gioco ci sono e le occasioni dunque non mancano; è la qualità degli intepreti offensivi il problema. Per la sfida di Genova gli ospiti saranno ancora privi di Gilardino e Bahebeck, mentre i padroni di casa si presentano al completo. Ci sono tutti i presupposti per pensare che la componente tattica sarà pressoché nulla nel match e le due squadre cercheranno di segnare senza badare troppo a non subire gol.

PRECEDENTI E CURIOSITA’: L’ultimo incrocio a Marassi finì in un pesante 6-0 casalingo (con poker di Icardi), ma l’anno prima i pescaresi furono corsari (3-1) in Serie B proprio sotto la guida di Zeman. La Samp ha tenuto una sola volta la rete inviolata nelle ultime sei uscite.


–>MILAN-CHIEVO <–
PRONOSTICO CONSIGLIATO:1 @ 1.60 GAZZABET
PRONOSTICO PER MULTIPLA:1X+no gol primo tempo @1.34 EUROBET
PRONOSTICO AD ALTA QUOTA:Parziale con più gol secondo @ 2 GAZZABET

MOTIVAZIONI: Partita che sulla carta dovrebbe essere tutta a favore dei rossoneri che sicuramente avranno molte più motivazioni rispetto ai clivensi che, ottenuta la salvezza, potrebbero scendere in campo con un approccio differente dagli uomini di Montella. I rossoneri  grazie agli ultimi risultati positivi ,intravedono il traguardo da raggiungere a pochi punti di distanza.
Quindi considerando le motivazioni, i precedenti e il tasso tecnico superiore, puntiamo sulla vittoria del Milan, che non dovrebbe tradire le attese.

PRECEDENTI E CURIOSITA’: Il Milan ha vinto tutti e 5 i precedenti contro il Chievo al S. Siro in altrettante partite.Nelle ultime 8 trasferte, il Chievo ha ottenuto 3 vittorie e 5 sconfitte.
Nelle ultime 10 in casa, il Milan ha ottenuto 6 vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte.


–>ATALANTA-FIORENTINA<–
PRONOSTICO CONSIGLIATO: GOL@1.70 BET365
PRONOSTICO PER MULTIPLA: OVER 1.5@1.25 GAZZABET
PRONOSTICO AD ALTA QUOTA: GOL+OVER@2.10 GAZZABET

MOTIVAZIONI: La squadra di Gasperini ha vinto le ultime quattro partite casalinghe, senza subire gol nelle ultime tre. Il girone di ritorno sta andando anche meglio del previsto e sono ben 7 i punti in più conquistati rispetto alle prime 7 giornate di andata.
La Fiorentina in trasferta non ha mezze misure e infatti non pareggia dal 21 settembre contro l’Udinese.
La squadra di Sousa è capace di grandi exploit ma spesso si “addormenta” e concede molto agli avversari.
Immaginiamo una gara con almeno un gol per parte: l’Atalanta è sempre andata in gol nelle ultime 10 partite casalinghe. La Fiorentina, inoltre, ha subito almeno un gol in 10 trasferte su 13. La squadra di Sousa però ha il secondo miglior attacco esterno della Serie A (23 reti in 13 partite).
PRECEDENTI E CURIOSITA’: L’ultimo successo dell’Atalanta sulla Viola in Serie A è datato aprile 2012: a Bergamo finì 2-0 con le reti di Denis e Bonaventura.


–>CAGLIARI-INTER <–
PRONOSTICO CONSIGLIATO:Gol @ 1.72 GAZZABET
PRONOSTICO PER MULTIPLA: Over 1.5 @ 1.22 GAZZABET
PRONOSTICO AD ALTA QUOTA:X2+over 2.5 @ 2 EUROBET

MOTIVAZIONI: Il Cagliari in casa è davvero una squadra difficile da affrontare, ma la quasi salvezza raggiunta e la maggiore qualità dell’Inter alla fine dovrebbero fare la differenza.Troppo scontata e molto bassa però la quota dei nerazzurri, che benché hanno la necessità di aggiudicarsi i tre punti per rimanere in corsa per un posto in Europa, avranno molte difficoltà in questo incontro, ragion per cui vogliamo puntare sul segno gol.
PRECEDENTI E CURIOSITA’: Sono 10 i match terminati con almeno 3 gol sui 12 giocati al Sant’Elia in questa stagione.


–> CROTONE – SASSUOLO <–
PRONOSTICO CONSIGLIATO: GOL @ 1.80 GAZZABET
PRONOSTICO PER MULTIPLA: GOL TRASFERTA SI @ 1.24 GAZZABET
PRONOSTICO AD ALTA QUOTA: 2 @ 2.30 GAZZABET

MOTIVAZIONI: Il Crotone sembra ormai aver rinunciato alla Serie A da tempo. Se il Palermo è l’unica delle 3 in basso che può agganciare l’Empoli e il Pescara con Zeman sembra anche convincente, il Crotone non si smuove completamente e non sembra intenzionato a farlo adesso. Il Sassuolo dal canto suo viaggia a metà classifica ormai lontano dall’Europa che li ha accolti quest’anno: ritornarci il prima possibile è il dictat. Quest’anno sembra impossibile: tentar non nuoce, e per questo i 3 punti domenica serviranno più ai neroverdi che ai calabresi. Si prospetta però una partita ricca di gol e azioni offensive; anche se in Calabria non credono più alla A, venderanno cara la pelle.

PRECEDENTI E CURIOSITA’: Solo una vittoria esterna nei precedenti fra queste due squadre; i neroverdi si sono imposti in Calabria nel 2010.


–> EMPOLI – GENOA <–
PRONOSTICO CONSIGLIATO: Under 2.5 @ 1.70 GAZZABET
PRONOSTICO PER MULTIPLA: Under 3.5 @ 1.25 GAZZABET
PRONOSTICO AD ALTA QUOTA: X @ 3.20 GAZZABET

MOTIVAZIONI: Per il 27esimo turno di campionato si affronteranno due team che sono con l’acqua alla gola e devono ringraziare l’orribile stagione delle ultime tre della classe se non sono coinvolti direttamente nella lotta a non retrocedere.Non stanno attraversando un periodo particolarmente brillante di forma, i toscani non vincono una partita dal 22 gennaio.Ha fatto ancora di peggio il Genoa, che non vince dal 15 dicembre scorso. Nell’ultimo turno di campionato gli uomini guidati da Mandorlini (subentrato a Juric la settimana scorsa), hanno pareggiato in casa per 1-1 col Bologna, trovando la rete del pari a pochi minuti dal triplice fischio.Partita difficile da interpretare, sopratutto per quanto riguarda i segni fissi. Proviamo a puntare su una partita bloccata e con pochi goal.
L’Empoli ha perso per 2-0 sul campo della Juventus, disputando comunque un buon primo tempo contro una squadra che fa un campionato a parte. Non è di certo una gara semplice da interpretare in ottica scommesse, ma dopo un’attenta analisi possiamo sbilanciarci sul pronostico riservato ai nostri lettori.

PRECEDENTI E CURIOSITA’: Ci sono stati ben 4 pareggi nei sette confronti tra Empoli e Genoa in Serie A. L’Empoli è imbattuto in casa contro il Genoa


-> UDINESE – JUVENTUS <– 
PRONOSTICO CONSIGLIATO: 2 @1,50 EUROBET
PRONOSTICO PER MULTIPLA: UNDER 3,5 @1,28 GAZZABET
PRONOSTICO AD ALTA QUOTA: 2 + NO GOAL @2,15 GAZZABET

MOTIVAZIONI: Gli impegni in questa fase della stagione si accumulano per le squadre in corsa su più fronti: è allora inevitabile aspettarsi una Juve rimaneggiata in Friuli, col possibile turnover per Bonucci, Pjanic e Higuain. I campioni d’Italia dispongono di una rosa completa che non dovrebbe comunque risentire di eventuali cambi di formazione, fattore che potrebbe però incidere sul risultato, giacché i ragazzi di Allegri potrebbero accontentarsi di una vittoria di misura per gestire meglio le energie. Gli uomini di Del Neri non sembrano in grado di creare ostacoli agli ospiti e l’assenza di motivazioni non li aiuta: vediamo una vittoria esterna senza subire reti.

PRECEDENTI E CURIOSITA’: 43 le gare in Serie A disputate in casa dei friulani fra queste due squadre, con record ampiamente a favore degli ospiti (5-13-25). L’attuale allenatore dell’Udinese Luigi Del Neri è un ex, avendo allenato la Juventus nel 2010/11.


–> TORINO – PALERMO <–
PRONOSTICO CONSIGLIATO: GOL @ 1.65 GAZZABET
PRONOSTICO PER MULTIPLA: 1 @ 1.50 GAZZABET
PRONOSTICO AD ALTA QUOTA: 1 PRIMO TEMPO @ 2.00 GAZZABET

MOTIVAZIONI: Va in scena Torino-Palermo. La squadra di casa è in un momento di grande delusione per i risultati scarni ottenuti, per ora. in termini di classifica. Si pensava che con il grande tridente un posto in Europa si sarebbe potuto conquistare. Invece il Toro è solo 9° a – 6 dalla Fiorentina. Dal punto di vista del gioco, la fase difensiva ha avuto molte difficoltà: Il Torino ha subito almeno due gol in cinque delle ultime sette partite di campionato, con un parziale di nove reti incassate nelle ultime tre.
Entrambe le squadre vengono da un pareggio ma pensiamo, tuttavia, che il Toro farà di tutto per portare a casa il risultato davanti al proprio pubblico. Ma un gol, visti numeri della retroguardia granata, lo può prendere.

PRECEDENTI E CURIOSITA’: Torino imbattuto nelle ultime sette partite di Serie A contro il Palermo: a quattro pareggi sono seguite tre vittorie


–> BOLOGNA – LAZIO <–
PRONOSTICO CONSIGLIATO: LAZIO GOL TOTALI OVER 1.5 @1.85 GAZZABET
PRONOSTICO PER MULTIPLA: X2 @1.20 GAZZABET
PRONOSTICO AD ALTA QUOTA: 2 + OVER 2.5 @2.85 GAZZABET

MOTIVAZIONI: Il Dall’Ara sarà il teatro del posticipo di questa giornata di serie A. Bologna e Lazio si affronteranno alla ricerca di punti che servono rispettivamente per la salvezza e per i posti che contano in Europa.
Le due squadre si trovano in un momento di forma decisamente diverso: nonostante il pareggio esterno a Genova contro la squadra di Mandorlini, il Bologna di Donadoni non sta attraversando un buon periodo di forma, causa della mancanza di pericolosità in attacco e di una fase difensiva abbastanza rivedibile. Di contro ci sarà la splendida Lazio di Inzaghi, che si trova nelle posizioni alte di classifica in bilico tra un posto in Champions o in Europa League. I capitolini hanno inanellato una serie utile di risultati impressionante, non ultima la splendida prestazione di mercoledi contro i cugini della Roma in coppa Italia, con vittoria finale per 2-0 e una seria ipoteca sul passaggio del turno e l’accesso in finale. Inutile dire che il morale dei laziali è alle stelle e che in questi casi è davvero difficile pensare ad un tracollo fisico a causa di impegni troppo ravvicinati.
Considerando la scarsa capacità difensiva degli emiliani e la spiccata facilità con cui i capitolini vanno a rete, è abbastanza probabile vedere una Lazio mattatrice in questa sfida, con uno score che potrebbe essere largo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy