Torino, il duo Zaza – Edera per rilanciare Belotti

Torino, il duo Zaza – Edera per rilanciare Belotti

Con Moreno Longo nuovo tecnico granata, Simone Zaza e Simone Edera corrono in aiuto di Belotti.

di Massimo Angelucci

Per il momento il neo allenatore del Torino Moreno Longo non ha portato dei cambiamenti a livello di risultati con due sconfitte nelle prime due giornate, portando però tanto entusiasmo durante gli allenamenti, soprattutto tra i giocatori poco utilizzati dal precedente tecnico granata Walter Mazzarri. Tra questi, gli attaccanti Simone Zaza, fermato anche da diversi infortuni, e Simone Edera, poche presenze sia da subentrato che da titolare. Una ventata d’aria fresca nella Torino granata annunciata da Longo nella conferenza stampa di presentazione: “da questo momento si azzera il pregresso. Tutti avranno uguali opportunità e diverse occasioni“, con i fatti che hanno dato seguito alle parole. Una nuova strategia per quanto riguarda la gestione degli uomini che non ha toccato solamente l’attacco, ma anche altre zone del campo: tra i centrocampisti c’è Berenguer che scalpita ed un Simone Verdi sulla trequarti che non è più un intoccabile.

SOS BELOTTI

Andrea Belotti sta attraversando un periodo di crisi accentuata dalla mancanza di reti segnate. I suoi numeri sono impietosi: 0 goal nelle ultime 8 partite e, come se non bastasse, convocazione a rischio per i prossimi europei itineranti. In aiuto del “gallo” granata, ecco arrivare i due Simone della rosa granata, dimenticati da Mazzarri. E pensare che sia Edera che Zaza erano in procinto di partire nel mercato di gennaio: il primo piaceva molto al Napoli, il secondo poteva andare all’estero, aveva molto mercato in Spagna e Russia. Con l’arrivo di Longo, però, per i due è iniziata una seconda vita in granata e si alterneranno in attacco come partner del gallo Belotti, con l’obiettivo di far ritrovare la via del goal all’attaccante granata e con essa la strada che porta ad Euro 2020, che negli ultimi tempi si è fatta più in salita.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy