“The American Dream”: Copa America Centenario 2016 #19

Un travolgente 4-0 consente all’Argentina di “Tata” Martino di accedere alla finale della Copa America Centenario

di Riccardo Cerrone, @riki171980

Tutto come previsto nella notte di Copa America Centenario nel match tra Stati Uniti e Argentina. Un tondo 4-0 segna la fine dell’avventura della squadra di Klinsmann, abbattuta dalla squadra principale candidata alla vittoria finale.

COPA AMERICA CENTENARIO: LE PARTITE GIOCATE

STATI UNITI – ARGENTINA 0-4

La Copa America Centenario ha sancito quale sarà la prima finalista del match di lunedì 27 Giugno: l’Argentina del Tata Martino ha vinto 4-0 contro gli Stati Uniti di Jurgen Klinsmann. L’allenatore statunitense si era detto soddisfatto dell’assetto trovato dalla sua selezione, soprattutto al livello difensivo: parole che hanno avuto un effetto negativo sulla prestazione degli yankee, soprattutto nel settore del campo che l’allenatore aveva tanto elogiato in conferenza stampa pre-match.
L’albiceleste ha schierato un tridente pesante con Messi, Higuain ed a sorpresa, el pocho Lavezzi, Banega a supportare l’azione. Troppo poco per gli Stati Uniti puntare sulla prestazione fisica, la squadra del Pipita ha una marcia in più.

Argentina_UsaComincia tutto al 3′, quando su un’incursione di Lavezzi, la difesa statunitense respinge male, e l’ex attaccante del Napoli si trova a tu per tu con il portiere Guzan, che supera con un lob di testa sul quale l’estremo difensore non può arrivare.
Il tema del match è semplice: l’Argentina prova a chiudere subito, e gli Stati Uniti provano a mettere la testa fuori dalla tana, ma basta un dato per spiegare la semifinale di Houston: in 90 minuti più recupero, gli Stati Uniti non riescono mai a calciare verso la porta di Romero. Al 39′ ci pensa però “la pulce” a mettere la palla dove nessuno può arrivare: una punizione incredibile che si insacca sotto al sette, e fa 2-0.
E Higuain? “El Pipita” se ne sta buono buono da una parte, aspettando la ripresa: al 49′ comincia il suo show, con un gol su tap-in dopo una respinto di Guzan, poi una serie di occasioni pericolose e la seconda marcatura a pochi minuti dal termine, servito da Messi.
0-4 e tutti negli spogliatoi, aspettando l’altra finalista tra Cile e Colombia.

COPA AMERICA CENTENARIO: GLI “ITALIANI” IN CAMPO

HiguainBanega hanno dimostrato di essere due tra i calciatori più in forma della selezione albiceleste. Gol e prestazioni solide hanno accompagnato la Copa dei due calciatori “italiani” nei match finora giocati, attendiamo la consacrazione nella finale di lunedì. Un tempo per Lucas Biglia, entrato al 56′ minuto. Roncaglia comodo in panchina.

COPA AMERICA CENTENARIO: OGGI PARLIAMO DI…

usa_argentinaStati Uniti – ArgentinaNon è una sfida cosi inedita quella tra la nazionale di Klinsmann e quella del “tata” Martino. Negli ultimi cinque scontri tra le due nazionali il bilancio è di due vittorie per l’albiceleste, due pareggi, ed una vittoria per la stars&stripes. Era il 14 Luglio 1995 quando Eric Wynalda, Cobi Jones ed Alexi Lalas batterono l’Argentina di Batistuta lanciandosi verso i quarti di finale della Copa America ’95.

La squadra allora allenata da Steve Sampson, riusci a battere ai calci di rigore il Messico superando i quarti di finale, ma fu fermata dal Brasile con un secco 1-0. Nella finale per il terzo e quarto posto gli USA vinsero 4-1 con la Colombia. Una storia senza fine.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy