Serie A, il Coronavirus stravolge pure il calciomercato?

Serie A, il Coronavirus stravolge pure il calciomercato?

Possibile slittamento e riduzione della sessione estiva di calciomercato a causa della pandemia attualmente in corso.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

L’emergenza sanitaria in cui riversano Italia ed Europa a causa della diffusione del Coronavirus ha già stravolto il mondo dello sport e del calcio, vista la sospensione ufficiale di campionati e competizioni varie. E come nel più classico degli effetti domino, la pandemia dovrebbe avere inevitabili ripercussioni anche sulla prossima sessione di calciomercato. Le squadre di Serie A infatti, potrebbero assistere a una sostanziale riduzione della finestra estiva in termini di mesi in cui mettere a segno e ufficializzare le proprie trattative. Questo è quanto anticipato a Sky Sport dall’esperto di calciomercato Gianluca Di Marzio, che ha affermato:

“Sicuramente il periodo di calciomercato che eravamo abituati a seguire, da giugno ad agosto, si dovrebbe ridurre. Si potrebbe passare a due mesi di mercato o un mese e mezzo, oppure slittare all’inizio dei campionati. Sarà più simile al mercato di gennaio. Spesso i tre mesi erano considerati troppo lunghi e la prossima sessione potrebbe essere più contenuta e ricca di colpi di scena per un cambio di date forzato vista l’emergenza del Coronavirus”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy