Serie A e Coronavirus, Gravina: “Due ipotesi per il prosieguo della stagione”

Il Presidente della FIGC ha illustrato le due strade percorribili per la Serie A, una volta terminata la quarantena.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

L’Italia è ancora stretta nella morsa del Coronavirus, a causa del quale la Serie A naviga nell’incertezza del proprio futuro, che Gabriele Gravina desidera sciogliere al più presto per il bene di tutti coloro che ne sono coinvolti. Intervenuto ai microfoni di Sportitalia infatti, il Presidente della FIGC ha fatto chiarezza sulle possibili soluzioni che potranno essere adottate dai vari campionati per portare a termine la stagione, affermando che la UEFA sta valutando seriamente la sua proposta di istituire playoff e playout.

LE DICHIARAZIONI DI GRAVINA

“Abbiamo un nemico subdolo e dobbiamo sconfiggerlo rapidamente perché la tutela della salute dei cittadini viene prima di tutto. Questo virus va sconfitto velocemente. I campionati di calcio devono trovare una loro definizione, noi abbiamo l’esigenza di dare certezza per il futuro. L’unica certezza è il completamento dei tornei, ma tutto dipende dal tempo a disposizione. Se c’è poco tempo, mi sono permesso di consigliare i playoff ed i playout. Anche la UEFA ha accolto piacevolmente questa mia idea, perché può essere anche un modo per dare maggior appeal ai campionati. L’altra ipotesi è quella del congelamento della classifica. C’è un’altra ipotesi, io la cito perché va citata ma la escludo: quella di non assegnare il titolo. Il problema è che non si tratta solo del titolo, noi abbiamo l’obbligo di comunicare alla UEFA chi va in Champions ed in Europa League e dobbiamo sapere chi sale e chi scende di categoria. Io mi auguro che riusciremo a finire il campionato, vorrebbe dire che avremo sconfitto il virus”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy