Sassuolo, De Zerbi: “Djuricic c’è, ma gioca Traoré. Marlon viene in panchina”

Ecco le dichiarazioni del mister del Sassuolo alla vigilia del derby con la Spal

di Carlo Cecino, @CarloCecino

Il morale è alto in casa Sassuolo a seguito della roboante vittoria contro la Roma della settimana scorsa. E domani per i neroverdi è tempo di derby contro la Spal. Una gara molto sentita da tutto l’ambiente emiliano, con mister De Zerbi che ha parlato in conferenza stampa.

LE PAROLE DI DE ZERBI

Sulla partita: “C’è da fare una partita giusta perché domani è una partita difficile come la Roma, la difficoltà non è inferiore. Andiamo in un ambiente caldo, compatto e unito, hanno sempre dimostrato di essere tutti uniti e in casa hanno sempre fatto partite buone. Per noi è un esame importantissimo, dobbiamo fare una partita super per vincere“.

Sulla SPAL: “E’ una squadra organizzata, sanno quello che devono fare in campo. Hanno giocatori forti e in questo campionato tutti possono perdere contro tutti. C’è grande equilibrio, nessuna squadra si può ritenere battuta prima di iniziare la partita e noi siamo gli ultimi che dobbiamo fare dei calcoli. Non dobbiamo portarci niente della partita con la Roma, se non la consapevolezza che quando facciamo bene le cose, quando siamo concentrati e collaborativi possiamo mettere in difficoltà chiunque“.

Sulla mentalità della squadra: “Sono innamorato dei miei giocatori come persone. So che pensano a quello che fanno e cercano di migliorarsi, poi anche con dei limiti ma chi ne ha di più sono io. Devo accettare i limiti d’età e d’esperienza dei miei giocatori. Vedere Locatelli come è cresciuto nella continuità mentale, come si allenano oggi, vedere Berardi che si sacrifica, stando a volte più basso, vedere Boga che marca De Silvestri col Torino e va a difendere la porta, una cosa che non sapeva fare, vedere Djuricic che inizia a essere determinante negli ultimi metri, Toljan si sta inserendo, Obiang non sbaglia una partita, Kyriakopoulos gioca come un veterano. Spingono tutti i giorni, sto diminuendo anche la voce mia durante gli allenamenti perché sono più mentalizzati. Chiaramente bisogna dimostrare sempre in campo e in ogni allenamento“.

Su Djuricic: “Djuricic si è riaggregato alla squadra oggi, ma gioca Traoré“.

Su Marlon e Haraslin: “Marlon viene in panchina, ma non è ancora utilizzabile. Spero torni alquanto prima. Haraslin è un buon giocatore, avrà bisogno di un pochino di tempo ma neanche troppo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy