Sarri: ecco come giocherà il mio Napoli

E’ l’allenatore del Napoli a spiegare come giocherà il trio avanzato

di Lorenzo Storchi

In conferenza stampa dal ritiro a Dimaro il neo allenatore del Napoli Sarri ha fornito indicazioni utili per i fantacalcisti riguardanti tra le altre cose la situazione in attacco, chiarendo moduli e ruoli dei principali interpreti:

Moduli

Inizialmente Sarri aveva intenzione di alternare il 4-3-3 al canonico 4-3-1-2, per sfruttare Mertens e Callejon come esterni d’attacco, ma la squadra non è ancora pronta “Abbiamo provato diverse soluzioni, col 4-3-3 perdevamo il baricentro: ci tornerà utile ma ora stiamo lavorando sul 4-3-1-2 e 4-3-2-1.
Nel 4-3-1-2 Mertens e Callejon hanno caratteristiche da seconda punta, ma Mertens mi ha stupito, dicendomi di poter fare tutti e tre i ruoli d’attacco, e questo mi è piaciuto molto”

Higuain

Punta di diamante dell’attacco resta Gonzalo Higuain: “Higuain lo aspetto, deve godersi le meritate vacanze e prendersi tutto il tempo. Quando tornerà ci parlerò per sapere come sta. Sul giocatore non ho dubbi.
Che una squadra con Higuain sia diversa da una squadra senza penso sia normale, è una caratteristica delle squadre che hanno un certo tipo di giocatore. L’importante è che arrivi pronto, ha passato una stagione pesante. Può migliorare perché ogni volta che l’ho visto giocare l’ho visto nervoso. Con qualche sorriso in più renderebbe di più. Deve tornare a divertirsi”

Hamsik e Insigne

Sarri conferma infine quanto già anticipato prima del ritiro, con lo slovacco ad interpretare principalmente il ruolo di mezzala o interno: “Insigne mi ha chiesto di fare il trequartista; Hamsik preferisce giocare a centrocampo, l’ho provato da interno di centrosinistra che mi dice essere il suo prediletto e mi sembra giusto accontentarlo, altrimenti può essere uno dei due trequartisti nel 4-3-2-1″

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy