Roma può essere la piazza giusta per Moise Kean?

Roma può essere la piazza giusta per Moise Kean?

di Redazione Fantamagazine

Con l’estate ormai vicinissima l’argomento mercato si fa sempre più pressante, al netto di un campionato fermo da ormai tre mesi e pronto a ricominciare con la pesante incognita coronavirus. Una sessione che sarà ancor più decisiva per la Roma, alle prese con problemi di bilancio che, fino all’arrivo di una nuova proprietà, può ripianare solo attraverso cessioni e plusvalenze.

Il problema (tecnico) che ora affligge la Roma è senz’altro la possibile sostituzione di Edin Dzeko, il calciatore che con 7,5 milioni di euro lordi è il re dell’altissimo monte ingaggi giallorosso. Il nome che in questi giorni è balzato in cima alla lista di Gianluca Petrachi è quello di Moise Kean, punta cresciuta con la Juve e ceduta all’Everton. L’attaccante, però, in Premier League non è ancora riuscito a confermare quanto di buono fatto vedere con i bianconeri nella scorsa stagione, e anzi, ha fatto parlare di sè più per i colpi di testa fuori dal campo. La domanda sorge perciò spontanea: può essere Roma la piazza giusta per Moise Kean?

La risposta, secondo chi vi scrive, è negativa. Pur non essendo in discussione le qualità tecniche del calciatore. Se Kean non è riuscito a tenere un comportamento consono alla Juve, proseguendo sulla stessa scia prima in Nazionale U21 (insieme a Nicolò Zaniolo, uno dei suoi migliori amici nel calcio) e poi all’Everton, come potrebbe farlo a Trigoria? Anche perché, per cederlo, i Toffees vorranno rientrare dell’investimento superiore ai 20 milioni di euro fatto per prelevarlo dalla Juve. E al momento, con un calciatore così acerbo (soprattutto di testa), la Roma si darebbe la zappa sui piedi, già doloranti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy