Napoli, Zielinski è il nuovo leader

Napoli, Zielinski è il nuovo leader

Il polacco è al terzo anno azzurro, da quest’anno è però il protagonista assoluto del centrocampo napoletano anche per via della partenza di Hamsik.

di Alessio Giaccari

Piotr Zielinski è uno degli uomini di Sarri, portato, infatti, da De Laurentis a Napoli nell’estate 2016 su espressa richiesta del mister che lo aveva fatto esplodere nell’Empoli dei miracoli. Con la cessione di Hamsik in Cina, il polacco ha trovato molto più spazio nell’11 titolare partenopeo agli ordini di Mister Ancelotti e sta diventando in “nuovo leader” del centrocampo azzurro.

ZIELINSKI, QUALITA’ E GIOCO

Nei primi due anni a Napoli Zielinski è stato il vice – Hamsik, ma con l’arrivo di Carlo Ancelotti, quest’estate, il polacco guadagna le chiavi del centrocampo azzurro e lo guida per 26 gare su 26. Già quattro marcature a segno, ad un solo gol dal record personale, il venticinquenne sta ripagando il suo impiego fisso da mezz’ala sinistra. Giocatore che ama spaziare partendo da centrocampo allargandosi sulla fascia sta dando man forte allo “Scugnizzo” Insigne, sovrapponendosi e inserendosi con qualità.

E’ dotato di piedi ottimi, calcia perfettamente sia di sinistro che di destro, spesso scambia la posizione con Fabian Ruiz, altro innesto fondamentale per il gioco di Ancelotti. Proprio per questo è capace di impostare il gioco e di sfornare assist, inserendosi e tentando di sfruttare gli assist dei compagni con un gran tiro dalla distanza che gli ha permesso di segnare 18 gol in 129 apparizioni con i partenopei.

Le sue doti, coadiuvate dalla buona annata di Ruiz, hanno probabilmente spinto Hamsik, la colonna portante del Napoli, a volare in Cina dopo lunghe trattative terminate oltre la chiusura del mercato italiano. Adesso è il momento di Piotr che ha conquistato anche il C.T. Jerzy Brzeczek con cui ha già all’attivo 41 presenze e 6 gol nella nazionale polacca.

ZIELINSKI, ARIA DI RINNOVO CON IL NAPOLI

Partita dopo partita la sua valutazione cresce ed attualmente si aggira intorno ai 60 milioni di euro, ma, nonostante De Laurentis senta il profumo di plusvalenza, con il contratto del giocatore in scadenza nel 2021, pare sia pronto un prolungamento che verrà proposto a fine marzo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy