Napoli, Meret rientra dall’infortunio: possibile convocazione contro l’Udinese

Il giovane portiere del Napoli Alex Meret ha ricevuto l’ok dallo staff medico per tornare a disposizione del tecnico Carlo Ancelotti

di Marco Spartà, @marcosparta91

Con i campionati fermi per la Uefa Nations League, le squadre prive dei giocatori impegnati con le nazionali stanno preparando le prossime gare. Tra queste anche il Napoli, concentrato al massimo con l’intento di recuperare terreno nei confronti della Juventus, attualmente capolista a più sei in classifica. Il tecnico dei partenopei, Carlo Ancelotti dovrà preparare un tour de force che vedrà gli azzurri affrontare in rapida successione: Udinese, Paris Saint Germain, Roma, Empoli e nuovamente il PSG nel giro di poco meno di 20 giorni. Per l’allenatore del Napoli arrivano, però, buone notizie dall’infermeria in vista delle prossime gare. L’estremo difensore Alex Meret ha ricevuto l’ok dallo staff medico della società per poter rientrare in gruppo e allenarsi al meglio.

NAPOLI, LE CONDIZIONI DI MERET

Il portiere azzurro, difatti, ha sostenuto gli ultimi esami per poter ricevere il benestare dai medici e dagli accertamenti è emerso che il braccio infortunato è guarito. Meret, arrivato al Napoli durante il calciomercato estivo, nel corso degli allenamenti del primo giorno di ritiro in Val di Sole, aveva rimediato la frattura del terzo medio dell’ulna sinistra che lo ha costretto a rimanere ai box per ben tre mesi. Adesso il portiere, classe 1997, è guarito definitivamente ed è tornato a disposizione di Ancelotti, per poter competere alla pari con i compagni di reparto Ospina  e Karnezis. Il tecnico azzurro potrebbe anche decidere di convocarlo per la sfida contro l’Udinese, società in cui il giovane portiere è cresciuto, e magari farlo esordire con la maglia del Napoli nelle prossime gare alla ripresa del campionato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy