Milan, più grave del previsto l’infortunio di Romagnoli

Milan, più grave del previsto l’infortunio di Romagnoli

Brutte notizie per i rossoneri, che perderanno il proprio capitano per le prossime quattro settimane

di Ciro Brancone, @_Cb_official_

Non arrivano buone notizie da Milano, sponda rossonera, circa le condizioni di Alessio Romagnoli, che nella giornata di ieri aveva accusato un problema muscolare in allenamento con la Nazionale.

Inizialmente si pensava fosse una semplice contrattura, ma il cauto ottimismo nell’ambiente milanista si è rapidamente dissolto pochi minuti fa, quando Sky Sport ha rivelato che l’infortunio del centrale difensivo classe ’95, in seguito alla risonanza effettuata in mattinata, è più grave del previsto, tanto da costringerlo a uno stop di almeno quattro settimane.

ROMAGNOLI: IL COMUNICATO DEL MILAN

Non si è fatto attendere il primo comunicato del Milan in merito alle condizioni di Romagnoli, in cui si legge che il calciatore “ha sostenuto questa mattina gli esami clinici che hanno evidenziato una lesione della giunzione miotendinea del gemello mediale del polpaccio sinistro, subita ieri, 16 novembre, durante l’allenamento con la Nazionale. Il difensore sosterrà un controllo tra 10 giorni”.

A questo punto Gattuso dovrà necessariamente pensare a come sostituirlo: anche Caldara e Musacchio ne avranno per un po’, come centrali di ruolo gli unici a essere a disposizione per le prossime partite saranno Zapata e Simic.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy