Milan, missione Ceballos! Giampaolo chiede Schick

Milan, missione Ceballos! Giampaolo chiede Schick

Maldini è volato a Madrid per trattare il pupillo della Spagna under 21. Schick ritornerebbe dal suo “maestro”

di Carlo Cecino, @CarloCecino
Schick Roma 2018

Annunciati il nuovo allenatore Marco Giampaolo e il neo chief football officier Zvonimir Boban, il Milan è volato per un blitz a Madrid. Secondo La Gazzetta dello Sport, in casa Real ci sono giovani giocatori in esubero (da Asensio a Diaz e Odegaard) che potrebbero essere molto utili a Marco Giampaolo. Ma l’obiettivo numero uno dei rossoneri sarebbe Dani Ceballos, centrocampista di 21 anni, andato in gol qualche giorno fa contro l’Italia Under 21 nel match perso 3-1 dalla Spagna.

Nel viaggio a Madrid sono stati coinvolti Paolo Maldini e Zvonimir Boban, e non sarà facile per i due dirigenti rossoneri smussare tutti gli spigoli della trattativa col Real, visto che al momento il prezzo di Ceballos (50 milioni di euro) è ritenuto elevato, ma probabilmente la missione di Maldini e Boban è servita a trattare al ribasso. Da sottolineare poi che lo stesso giocatore ha già fatto sapere di voler lasciare il Real, dove si sente chiuso da altri giocatori per provare una nuova avventura.

UN RITORNO ALLE ORIGINI

Giampaolo vuole quindi giocatori che fanno della qualità tecnica il loro punto forte, perché plasmabili per il suo modo di giocare e credo tattico. A tal proposito, sempre stando a La Gazzetta, all’ex tecnico della Samp piacerebbe riavere quel Patrik Schick che due anni fa in maglia blucerchiata fece benissimo. Sotto la guida di Giampaolo Schick realizzò 13 gol (miglior bottino personale) e espresse numeri da talento sopraffino. Adesso il 23enne ceco si ritrova ai margini del progetto tecnico della Roma, e trasferirsi da colui che lo ha esploso farebbe bene a tutti e due. Il nodo? La trattativa fra i due club: i giallorossi vorrebbero capitalizzare dal punto di vista finanziario, il Milan starebbe pensando se inserire nella trattativa Cutrone. Seguiranno quindi aggiornamenti sulla vicenda.

Altra questione in casa Milan è quella che riguarda Suso: l’allenatore nato a Bellinzona sembra intenzionato a puntare sullo spagnolo nell’inedito ruolo da trequartista. In base a La Gazzetta, Suso quindi appare destinato a restare in rossonero e si sta lavorando per un rinnovo contrattuale per il calciatore che prima di sbarcare al Diavolo vestiva la maglia del Liverpool. Con un possibile rinnovo cambierebbero le cifre della clausola rescissoria, ora fissata a 40 milioni ma salirebbe anche l’ingaggio di Suso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy