Milan, il polpaccio di Ibra migliora: le ultime sull’attaccante svedese

Milan, il polpaccio di Ibra migliora: le ultime sull’attaccante svedese

La punta mette nel mirino le sfide con Lazio e Juventus in programma ad inizio luglio.

di Mario Ruggiero, @MarioRuggi

Il controllo, effettuato nella giornata di ieri, ha portato a buone notizie. Ovvero nessun rallentamento sul processo di guarigione. Zlatan Ibrahimovic ritornerà a disposizione del Diavolo, probabilmente, nei primi giorni di luglio e metterà nel mirino le sfide contro le prime della classe, Lazio e Juventus.

Lo riporta la Gazzetta dello Sport, nell’edizione odierna. «Sottoposto ad esame di controllo della lesione del muscolo soleo del polpaccio destro – riporta il bollettino medico del club –. Il processo di guarigione procede bene senza complicanze. Un nuovo controllo è da prevedere fra una decina di giorni».  Il responso positivo, dunque, conferma le prime proiezioni sulla prognosi, ovvero uno stop complessivo di circa 4-5 settimane.

Fra una decina di giorni si procederà a un nuovo controllo e stavolta non ci saranno aerei di mezzo perché Ibra resterà a curarsi e lavorare a Milanello, senza tornare in terra svedese. Un altro segnale positivo perché significa che nei prossimi giorni potrà essere ampliata, con tutte le precauzioni del caso, la parte di lavoro da affiancare alle cure. Dopo il prossimo controllo, se tutto procederà per il verso giusto, Zlatan riprenderà a lavorare parzialmente in gruppo. E, sempre sul campo delle ipotesi, se tutto proseguisse in maniera lineare, la punta svedese sarebbe pronta per i primi giorni di luglio, magari in tempo per le sfide, in programma tra 4 e 7 luglio, contro Lazio e Juventus.

Fonte foto: Twitter Zlatan Ibrahimovic

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy