Milan, Higuain verso la bocciatura. A giugno tornerà alla Juventus?

Gonzalo Higuain, fino ad ora, nel Milan ha fallito tecnicamente e caratterialmente. Possibile ritorno alla Juventus a giugno?

di Massimo Angelucci

Nei piani del Milan, Gonzalo Higuain doveva essere l’uomo del rinascimento rossonero, l’uomo di punta che riportava quanto meno la squadra di Gennaro Gattuso in Champions League a suon di goal. Gonzalo per il momento ha disatteso le aspettative; in questa stagione la punta argentina ha siglato solo 5 goal, la peggior statistica da quando Higuain è in Italia. A Napoli arrivò a dicembre con 8 goal segnati nella prima stagione, 7 alla seconda e 14 alla terza. Alla Juventus è arrivato vicino alla doppia cifra sia alla prima che alla seconda stagione.

GONZALO VERSO L’ADDIO A MILANO?

Numeri che di certo non hanno fatto piacere alla Milano milanista, soprattutto per il grande sforzo economico che i dirigenti rossoneri hanno dovuto sostenere per l’acquisto del Pipita: 18 milioni per il prestito oneroso più 36 milioni di euro per il diritto di riscatto, non obbligo, pagabili in due esercizi. Uno sforzo notevole che a Milano si aspettavano sarebbe stato ripagato in termini di goal e vittorie. Gonzalo, fino ad ora, ha inciso molto sul bilancio dei rossoneri e molto poco sul campo: 2.5 milioni e mezzo ogni goal segnato se si divide il costo del prestito per i goal messi a segno. Certo, in questo momento i rossoneri, a livello di rosa, non possono essere paragonati alla Juve, e forse Gonzalo sta pagando anche il momento di crisi della sua attuale squadra che non supporta l’argentino, ma l’attaccante è stato acquistato soprattutto per prendere la squadra in mano nei momenti di difficoltà. Un banco di prova importantissimo è stato quello di Atene contro l’Olympiakos in Europa League, prova fallita da Gonzalo che doveva regalare al Milan i goal della qualificazione.

Un ko che a Milanello non hanno preso bene, non solo perché è un grave colpo alle finanze rossonere, ma anche perché sono rimasti molto delusi dalla prestazione del Pipita. Una prestazione deludente non solo a livello tecnico ma soprattutto a livello caratteriale che, insieme alla prestazione in campionato contro la Juventus,  ha messo in forte dubbio la permanenza di Gonzalo nella Milano rossonera. Una delle ultime possibilità, potrebbe essere la supercoppa italiana a Jedda contro la Juventus, contro quella squadra in cui si è trovato magnificamente e che non avrebbe mai voluto lasciare. I tifosi bianconeri lo ricordano sempre con grandissimo affetto e sarebbe di nuovo accolto a braccia aperte. Per vedere, però, se Higuain farà lo stesso percorso inverso di Leonardo Bonucci, ci sarà tempo fino a maggio. C’è ancora il tempo di far ricredere dirigenti e tifosi rossoneri.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy