Milan, Europa League a rischio

Milan, Europa League a rischio

Il Milan rischia di non partecipare alla prossima Europa League.

di Massimo Angelucci

Per il Milan la stagione calcistica non è ancora finita. Terminati gli impegni sul campo, c’è una partita ancora più importante da vincere: quella nella sede dell’Uefa, dove a breve, si parla di qualche giorno, verrà emanata la sentenza riguardante le violazioni del FPF del triennio 2015 – 2018. La pena per la società rossonera potrebbe essere quella di essere esclusa per un anno dalle competizioni europee, in questo caso l’Europa League, ottenuta ufficialmente dopo la vittoria contro la Spal per 3-2. Non si sa con certezza quale potrebbe essere la reazione rossonera a tale esclusione, ma molto probabilmente i rossoneri non faranno ricorso in caso di esclusione, cosa che avrebbero fatto in caso di qualificazione in Champions League. Un comportamento in controtendenza con quanto fatto con la precedente sentenza, relativa alla violazione del FPF 2014 – 2017, quando la società rossonera ha cercato con l’Uefa un settlement agreement.

PERCHÈ AL MILAN CONVERREBBE LA STAGIONE SENZA COPPE

In queste ore Milan e Uefa stanno tentando di arrivare ad un accordo che preveda il pareggio di bilancio entro il 2021, un accordo che il massimo organismo europeo di club spera che non irriti altri club coinvolti in anni passati. La sanzione che dovrebbe arrivare da Nyon prevederebbe, in caso di mancato pareggio di bilancio entro il 2021, 12 milioni di € di multa, rosa ridotta ad un massimo di 21 giocatori e l’esclusione per una stagione dalle competizioni internazionali. Questa è la sanzione alla quale il Milan non dovrebbe opporre ricorso in modo da ripartire “puliti” nella stagione successiva. In questo caso al Milan converrebbe, visto che non si è centrata la qualificazione alla prossima Champions League, senza contare che quella a cui andranno incontro sarà la seconda sanzione, e già l’anno scorso l’Uefa aveva “caldeggiato” al Milan questo tipo di accordo. Questa volta da Milanello dovrebbero seguire questa linea.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy