LIVE – Ultime dai campi 34a giornata: Formazioni, Infortunati, Convocati, News

LIVE – Ultime dai campi 34a giornata: Formazioni, Infortunati, Convocati, News

Tutto il Fantacalcio minuto per minuto: in questa rubrica costantemente aggiornata potrete trovare tutte le ultime news utili allo schieramento delle formazioni!

di Redazione Fantamagazine

Seguite con noi tutti gli aggiornamenti in questo articolo – effettuando spesso un refresh della pagina – dove troverete in evidenza tutte le ultime news per schierare al meglio la vostra formazione al Fantacalcio, con i convocati, gli indisponibili dell’ultima ora, le news sugli infortunati e tanto altro.

ULTIME DAI CAMPI 34a GIORNATA: FORMAZIONI, INFORTUNATI, CONVOCATI E ULTIME NEWS


SABATO 21/04

14:30 – FORMAZIONI UFFICIALI – Ufficializzate le formazioni che fra mezz’ora si daranno battaglia al Paolo Mazza. Nella Roma titolari Peres , Pellegrini e Schick, mentre vanno in panchina Florenzi, Under e Dzeko!

SPAL (3-5-2): Meret; Vicari, Felipe, Thiago Cionek; Lazzari, Kurtic, Everton Luiz, Schiattarella, Mattiello; Antenucci, Paloschi.

Roma (4-3-2-1): Alisson; Peres, Fazio, Manolas, Silva; Pellegrini, Gonalons, Strootman; Nainggolan, El Shaarawy; Schick.

14:15 – CONFERENZA LAZIO – Da qui in avanti ogni partita ha il valore di una finale per la Lazio e mister Inzaghi ne è consapevole mentre presenta la sua squadra alla vigilia del match contro la Sampdoria. Ecco le sue parole: “Luis Alberto, Murgia e Patric non ci saranno per il prossimo match, non saranno nella lista dei convocati. Sostituire Luis Alberto? I candidati per rimpiazzarlo sono tre: Felipe Anderson, Caicedo e Nani. La certezza è che tutti e tre, se verranno chiamati in causa, daranno il massimo per sostituire Luis

14:00 – CONFERENZA BOLOGNA – Alla vigilia del match contro il Cagliari, mister Donadoni parla in conferenza stampa di come la sua squadra arrivi a questo match. Ecco le sue parole: Le partite sono legate ad episodi, una mezza scivolata o un mezzo errore e perdi la gara. Si è molto legati agli episodi ma se devo fare una scelta chiaro che la prestazione di Genova da coraggio e morale mentre quella di Crotone lascia con l’amaro in bocca. Non ho Destro, Donsah, Pulgar ed Helander che non pensava di essersi fatto così male. Orsolini si sta giocando le sue possibliltà, se devo dare una percentuale direi il 50%.

13:45 – CONVOCATI NAPOLI – Ufficiale la lista dei convocati di mister Sarri per il big match contro la Juventus!

Portieri – Rafael, Reina, Sepe.

Difensori – Albiol, Tonelli, Chiriches, Hysaj, Koulibaly, Milic, Maggio, Mario Rui.

Centrocampisti – Diawara, Jorginho, Allan, Zielinski, Hamsik, Rog, Machach.

Attaccanti – Callejon, Insigne, Mertens, Milik, Ounas.

13:30 – CONFERENZA SAMPDORIA –  Sfida importante per la Sampdoria di mister Giampaolo quella contro la Lazio di mister Inzaghi per non perdere il treno Europa League. L’allenatore doriano però non concede molto ai giornalisti e si limita a parlare dell’importanza del match e delle possibilità di vedere Strinic in campo. Ecco le sue parole: “Strinic gioca domani contro la Lazio, ha fatto una buona partita sul piano tecnico, l’ho visto più sereno e consapevole. Non mi facevo scrupoli a far giocare il ragazzo per la situazione contrattuale particolare. Siccome ha fatto bene contro il Bologna, penso possa fare bene. Nella gestione della palla non penso esistano terzini migliori di lui, quando però sei distratto da altro è possibile essere condizionati. Comunque domani giocherà.  A cinque partite dalla fine non possiamo pensare ai punti deboli, a cosa ha fatto l’avversario: bisogna giocarsela al meglio contro tutti, saranno cinque partite difficilissime ed è un discorso che vale per tutte le squadre. È un bene che sia così, per questo motivo le partite dovranno essere giocate tutte al cento per cento. Tutto il resto non conta, si possono fare risultati eclatanti contro squadre impossibili e bucare quello con una squadra più facile

13:15 – CONFERENZA INTER –  Ogni partita è una finale per l’Inter se vuole prendersi un posto nell’Europa che conta e questo mister Spalletti lo sa bene. Non sono molte le notizie sulla formazione di domani, ma molto traspare di come i nerazzurri stiano vivendo questa fase cruciale della stagione. Queste sono le parole del mister in conferenza: “Gagliardini, visto il suo fisico, potrebbe tornare prima dell’ultima partita. Noi però abbiamo tanti che possono vestire quella maglia e completare la squadra. Rafinha è stato gestito, quando viene all’allenamento il giorno successivo alla gara vuol sempre fare tutto. Per questo dico che non ha problemi nonostante le tante partite. Vecino? Ieri sono andato a metterlo a letto, sta bene e può giocare dall’inizio. Quella di domani assomiglia alla gara d’andata. La formazione sembrava sbilanciata, ma la realtà è che noi siamo a posto e non ci fasciamo la testa. Brozovic è un calciatore che ha personalità, si prende la responsabilità di provare delle giocate e di dare sbocchi diversi alla squadra. Servono in alcuni momenti. Certe volte però non ha avuto la forza caratteriale di sostenere le sue giocate. Sono convinto che lui ora abbia trovato quell’equilibrio giusto per continuare a fare bene

13:00 – CONFERENZA TORINO – La sfida con l’Atalanta è l’ultima chiamata all’Europa League per Mazzari ed i suoi. Tante le defezioni per i granata ma il mister ci crede ancora e punta tutto sui suoi fedelissimi. Ecco le sue parole in conferenza stampa: “Iago è in forte dubbio per l’incontro di domani. Oggi prova per l’ultima volta ad allenarsi e solo dopo decideremo se ci sarà o meno. Barreca sarà assente, così come lo squalificato De Silvestri. Molinaro non ha i novanta minuti nelle gambe, non è detto che parta dal primo minuto

12:45 – CONFERENZA JUVENTUS – Mancano poco più di 24 ore al big match che potrebbe decidere il destino di questa stagione 2017/2018 di Serie A e la tensione è già alle stelle. Bocca cucita in conferenza stampa per Massimiliano Allegri che non si sbilancia se non per dire che, nel caso stesse bene, Pjanic potrebbe partire titolare. Insomma, siamo già in clima prepartita! Ecco le sue parole: “Non ho ancora deciso la formazione. Dybala sta bene, ha giocato anche a Crotone. Stanno bene tutti, abbiamo recuperato quasi tutti. Siamo pronti ad affrontare una bellissima serata di sport. Alla fine il 20 maggio vincerà il migliore. In difesa? Devo vedere come sta Barzagli, Benatia ha giocato due partite. Tutti sono a disposizione. Spero di scegliere quelli giusti per fare una bella partita. Howedes?Può essere una soluzione, ma deciderò domani mattina quando proveremo le palle inattive. Pjanic è recuperato e, se sta bene, gioca. A parte Sturaro e De Sciglio, gli altri stanno tutti bene. Siamo pronti

11:45 – CONVOCATI BENEVENTO – Ufficializzati i convocati di De Zerbi per la sfida di San Siro contro il Milan. Ancora out D’Alessandro!

PORTIERI: Puggioni, Brignoli, Piscitelli;

DIFENSORI: Sparandeo, Gyamfi, Venuti, Rutjens, Billong, Sagna, Djimsiti, Tosca, Letizia;

CENTROCAMPISTI: Cataldi, Del Pinto, Volpicelli, Viola, Sanogo, Sandro, Djuricic;

ATTACCANTI: Lombardi, Diabaté, Iemmello, Brignola, Coda, Parigini.

11:30 – CONVOCATI FIORENTINA – La Fiorentina ufficializza i convocati per la sfida contro il Sassuolo di mister Iachini. Non convocato Thereau!

Benassi, Biraghi, Brancolini, Cerofolini, Chiesa, Cristoforo, Dabo, Dias, Dragowski, Eysseric, Falcinelli, Gaspar, Gori, Laurini, Milenkovic, Olivera, Petko, Ranieri, Saponara, Simeone, Veretout, Vitor Hugo.

11:15 – CONVOCATI ROMA – Mister Di Francesco ha comunicato la lista convocati per la sfida del Paolo Mazza contro la Spal di Semplici: out Kolarov!

Portieri: Alisson Becker, Bogdan Lobont, Lukasz Skorupski.

Difensori: Luca Pellegrini, Juan Jesus, Elio Capradossi, Federico Fazio, Alessandro Florenzi, Bruno Peres, Jonathan Silva, Kostas Manolas.

Centrocampisti: Radja Nainggolan, Kevin Strootman, Lorenzo Pellegrini, Daniele De Rossi, Maxime Gonalons, Gerson.

Attaccanti: Diego Perotti, Edin Dzeko, Patrik Schick, Cengiz Under, Mirko Antonucci, Stephan El Shaarawy.

11:00 – CONVOCATI MILAN – Ufficiale l’elenco convocati del Milan nella sfida casalinga contro il Benevento. Calhanoglu out!

Portieri: A. Donnarumma, G. Donnarumma, Storari

Difensori: Abate, Antonelli, Bonucci, Calabria, Gomez, Musacchio, Rodriguez, Zapata

Centrocampisti: Biglia, Bonaventura, Kessie, Locatelli, Mauri, Montolivo

Attaccanti: Borini, Cutrone, Kalinic, André Silva, Suso.

10:50 – CONVOCATI SASSUOLO –  Diramata la lista ufficiale dei convocati di mister Iachini per la sfida contro la Fiorentina:

Portieri – Consigli, Marson, Pegolo.

Difensori – Lemos, Peluso, Acerbi, Rogerio, Dell’Orco, Letschert, Adjapong.

Centrocampisti – Magnanelli, Mazzitelli, Missiroli, Biondini, Frattesi, Cassata, Duncan.

Attaccanti – Matri, Politano, Pierini, Berardi, Babacar, Ragusa.

VENERDÌ 20/04

16.46 – CONFERENZA FIORENTINA – Stefano Pioli si prepara alla sfida contro il Sassuolo, poche indicazioni di formazione: “Contro la Lazio tanti errori di reparto, lavoriamo bene con la palla in uscita ma mercoledì abbiamo patito troppo la brillantezza degli attaccanti avversari”. Su alcuni giocatori della rosa: Badelj sta migliorando, purtroppo ha un infortunio fastidioso che richiede tempo e pazienza. Il recupero procede bene, spero di averlo contro il Napoli”. Sull’attacco: “Nelle ultime partite sta facendo bene Saponara, ma non lo scopro adesso, Simeone e Falcinelli sono due ottimi attaccanti, e domani sceglierò uno dei due”. Infine, chiosa su Veretout: “Jordan è un giocatore molto intelligente, ha 25 anni ma i margini di miglioramenti ci sono perché è soltanto al primo anno in Italia; da quando manca Badelj gli ho dato compiti di costruzione, ma lui è bravo perché riesce anche ad inserirsi”.

16.40 – CONFERENZA MILAN – Vigilia anche per Gattuso, che domani affronta il Benevento, tagliando il traguardo di un girone in Serie A (l’esordio in panchina avvenne proprio al Vigorito). Ecco alcune delle sue dichiarazioni: Biglia è un giocatore importante, ha personalità e riesce a dettare i tempi di gioco in maniera importante, in giro ce ne sono pochi come lui”. Inevitabile il passaggio sui tre attaccanti: “Ho pochissimo tempo per pensare se i nostri attaccanti non vanno in doppia cifra, io devo fare risultati; da qualche partita produciamo poco sotto porta, e non sono contento. Kalinic si sta muovendo bene, ma gli manca quel pizzico di fortuna per metterla dentro; Cutrone è un attaccante diverso, domani potrebbe toccare a lui, ma non da esterno”. Cambio tattico: Chalanoglu ha un’infiammazione al tendine, senza di lui potrei valutare Bonaventura nel tridente, è una soluzione a cui stiamo pensando”-

16.31 – CONFERENZA ROMA – Di Francesco presenta l’insidiosa trasferta di Ferrara contro la Spal, con lo sguardo focalizzato al campionato e non all’impegno europeo di settimana prossima: “Temo tantissimo la partita di domani, arriva il primo caldo di stagione e dovremo essere bravi a giocare la palla con pazienza e attenzione”. Diverse indicazioni di formazione: Kolarov ha qualche problemino al ginocchio e preferisco che riposi, non sarà nemmeno convocato; al suo posto gioca uno tra Jonatan Silva e Pellegrini, non Lorenzo naturalmente”. Su Perotti: “Diego sta bene, ha recuperato dal fastidio muscolare e sarà convocato, deciderò a ridosso della gara se farlo giocare o meno”. Infine sui giocatori con più minuti: Fazio viene da tante partite consecutive, ma non posso lasciare fuori tutti, e comunque per un difensore centrale è più semplice gestire le energie di una partita”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy