LIVE – Ultime dai campi 26a giornata: Formazioni, Infortunati, Convocati, News

Tutto il Fantacalcio minuto per minuto: in questa rubrica costantemente aggiornata potrete trovare tutte le ultime news utili allo schieramento delle formazioni!

di Redazione Fantamagazine

Seguite con noi tutti gli aggiornamenti in questo articolo – effettuando spesso un refresh della pagina – dove troverete in evidenza tutte le ultime news per schierare al meglio la vostra formazione al Fantacalcio, con i convocati, gli indisponibili dell’ultima ora, le news sugli infortunati e tanto altro.

ULTIME DAI CAMPI 24a GIORNATA: FORMAZIONI, INFORTUNATI, CONVOCATI E ULTIME NEWS


SABATO  24/02

15.15 – FIORENTINA – Impegno casalingo per i ragazzi di mister Pioli, impegnati contro il Chievo Verona. Ecco alcune impressioni del tecnico viola, che parla dei calciatori meno utilizzati: “Ho tanti ragazzi, ma ogni partita ne posso impiegare quattordici. Lo Faso, ad esempio, si allena al massimo ma deve fare qualcosina in più per poter giocare in questa categoria; Saponara, invece, deve dimostrare di più e lo aspetto, perché ha qualità e tanto talento”.

15.08 – MILAN – Conferenza stampa anche per Gennaro Gattuso, al lavoro per la trasferta di domenica sera contro la Roma: “Ho guardato con attenzione la gara della Roma in Champions, hanno qualità e un ottimo possesso palla, proveremo a prendere le misure ai loro attaccanti, sono tranquillo”. Sul consueto ballottaggio in attacco: “Ho già deciso, ma lo tengo per me. Giovedì Andrè Silva si è comportato bene, dopo l’ingresso di Kalinic ha cambiato modo di giocare, interpretando meglio il ruolo, magari ha bisogno di un compagno accanto”. Sul pacchetto difensivo: “Sappiamo della diffida di Bonucci, ma se domai c’è da rischiare un cartellino deve farlo, penso solo alla Roma e non agli impegni prossimi. Romagnoli è un classe 1995 con quasi 200 presenze in Serie A, si allena in maniera perfetta e cura molto la forma fisica, è uno dei difensori italiani più forti in circolazione”.

15.01 – LAZIO – Trasferta a Reggio Emilia, contro il Sassuolo di Iachini, per Inzaghi che dopo aver ottenuto la qualificazione agli ottavi di Europa League, presenta così la sfida contro i neroverdi: “Contento per quanto fatto giovedì, ma nella nostra testa c’è solo il Sassuolo, in campionato abbiamo un obiettivo preciso e molto passa dalla gara di domenica”. Non manca occasione per annunciare due titolari: “Sicuro giocheranno Radu e Milinkovic, non impiegati contro la Steaua, e riposati per domenica; in attacco ho ancora dei dubbi, Felipe Anderson sta facendo bene e deve continuare così”.

14.51 – ATALANTA – Dopo l’eliminazione in Europa League, per l’Atalanta è già vigilia della gara contro la Juventus. Ecco le parole in conferenza di mister Gasperini:  “Il fatto di incontrare subito la Juve può contribuire ad allontanare subito i brutti pensieri anche se sinceramente una volta mi sarebbe bastato e non 2 in 3 giorni. Domani quasi sicuramente faro’ il turnover poi mercoledì penso di schierare più titolari.
L’unico che ha un po’ di acciacchi è Petagna, un problema muscolare anche se si è allenato regolarmente. Ilicic ha avuto un piccolo permesso per vedere la neonata e per il resto ci siam tutti, anche Rizzo che potrebbe andare in panchina o giocare titolare”.

14.45 – TORINO – Di poche parole Walter Mazzarri alla vigilia della gara contro il Verona: “Cambieremo poco rispetto al derby, sono contento delle prestazioni di Belotti e Niang ma non parlo dei singoli, perché il nostro è un lavoro di gruppo, e ci muoviamo tutti verso lo stesso senso”. Il mister, stuzzicato dalle domande sul terzino sinistro – visto l’infortunio di Molinaro: “Barreca si sta allenando bene, è sulla via del recupero ma non ha ancora i novanta minuti nelle gambe, dovrò scegliere con attenzione”. Infine, su Liajic: “Le qualità di Adem non le scopro certamente io, deve continuare ad allenarsi con costanza e capire che in campo ci sono entrambe le fasi, ed è lì la chiave per diventare determinanti all’interno di un gruppo”.

14.38 – ROMA – Mister Di Francesco, alla vigilia di una gara molto delicata come quella contro il Milan, si presenta in conferenza stampa con le idee chiare, facendo poca pretattica e parlando moto di formazione: “Devo valutare le condizioni dei calciatori, veniamo da una battaglia in Champions e ho bisogno di gente fresca. Dzeko lavora tanto per la squadra, sono soddisfatto di quello che fa”. Inevitabile il passaggio su Schick: “Lui, come ogni giorno, si allena sempre bene, è un professionista serio e non escludo la possibilità che possa giocare dall’inizio. Discorso diverso per Defrel, può giocare in tutto il fronte d’attacco, per me è un jolly prezioso”. Ha fatto molto discutere la panchina di El Shaarawy contro lo Shaktar: “Stephan è un giocatore importante, ma in alcune partite devo fare delle scelte e ciò dipende dalla condizione psico-fisica; mi è dispiaciuto lasciarlo fuori mercoledì, è stata una scelta tecnica”. Chiusura sulle prestazioni di Nainggolan: “Mi avete massacrato per farlo giocare sulla trequarti. Non è questione di modulo ma di motivazioni, conta l’aspetto mentale. Lui deve ritrovare la forza al di là del sistema di gioco. Vorrei facesse 10 gol da trequartista, ma voglio il bene della Roma e non del singolo giocatore. Un giocatore può anche rendere meno, ciò che mi interessa è l’obiettivo finale. Ha avuto un problemino al polpaccio ma i suoi numeri, sull’ultima gara, sono impressionanti: è stata una delle sue migliori prestazioni a livello fisico”.

13.47 – CHIEVO VERONA – A sorpresa mister Maran in conferenza annuncia l’assenza di Birsa : ” Birsa e Giaccherini non sono convocati, abbiamo provato altre soluzioni che mi hanno soddisfatto e sceglieremo la migliore “.

13.40 – UDINESE – Le dichiarazioni di mister Oddo in conferenza, costretto a fronteggiare l’emergenza infortuni in vista della gara di domani contro la Samp : “Quando ci sono le difficoltà mi esalto ancora di più perchè bisogna trovare delle soluzioni nuove, non mancherà la voglia di far bene e portare via punti. Cercheremo di portare via punti contro una squadra difficile da affrontare. Dispiace quando manca qualcuno, ma se non c’è Behrami ci sarà un altro ragazzo che dovrà dare tutto, c’è Balic, c’è Hallfredsson, c’è Fofana, in avanti ho due punte e conteremo su quelle, poi si vedrà. Il rischio del mestiere dell’allenatore è che se le cose vanno bene sei un genio sennò sei altro. Non ci fasciamo la testa, sono stra convinto che potremo fare bene domani”

13.20 – SAMPDORIA – Il tecnico Giampaolo in conferenza stampa chiarisce subito il caso Zapata dopo la reazione dell’attaccante al momento della sostituzione : “era deluso per prestazione e sostituzione. Doveva salutare il compagno, ma non esiste nessun caso. Non faccio l’esattore, le multe non fanno per me. Il ragazzo comunque è sereno; Zapata appannato? Ci sta nel corso del campionato”. Torna invece Praet ma forse non dal primo minuto: “ci sarà. Vedremo se e quando lo impiegheremo domani. L’ho visto un po’ sporco tecnicamente in questa settimana, domani non saranno convocati Verre e Sala mentre Barreto è disponibile”.

13.00 – VERONA – Conferenza stampa di Fabio Pecchia, alla vigilia della partita contro il Torino. Il tecnico veronese analizza la situazione indisponibili e soprattutto di Cerci dato il suo rientro ancora incerto : “questa settimana Ferrari ha lavorato sempre con la squadra, è recuperato. Ce l’abbiamo, è con noi al di là del valore che mi permette di fare delle scelte. Buchel e Heurteaux saranno assenti, per colpa di traumi. Il resto è ok; Alessio deve stare bene. Si parla di due settimane, ma anche delle settimane mi sembra superfluo parlarne”. 

12.22 – JUVENTUS – La Juventus sarà impegnata domani con l’Atalanta, il tecnico Allegri in conferenza svela le condizioni della squadra e annuncia quattro titolari : Higuain è da valutare, difficilmente domani sarà della partita. Bernardeschi verrà valutato fra 20 giorni, vedremo se la terapia conservativa avrà avuto effetti, altrimenti sarà operato. Cuadrado è ancora lontano, Matuidi e Barzagli sono a disposizione; domani partiranno dal primo minuto Matuidi, Pjanic, Buffon, Lichtsteiner, poi uno tra Benatia e Rugani “; parole poi importanti su Dybala :” Ieri l’ho provato prima punta, ma devo valutare bene perché abbiamo tante partite ravvicinate. È impensabile che possa giocare 90 minuti in tutte le partite, deve ritrovare la condizione ottimale. Siamo nel momento più importante della stagione, abbiamo bisogno di tutti ed in particolar modo di lui”.


VENERDÌ 23/02

19:00 – CONVOCATI BENEVENTO – Ufficializzata la lista dei convocati di mister De Zerbi per l’ostica sfida esterna a San Siro. Ecco la lista:

PORTIERI: Puggioni, Brignoli, Piscitelli;

DIFENSORI: Gyamfi, Venuti, Sagna, Billong, Letizia, Costa, Djimsiti, Tosca;

CENTROCAMPISTI: Cataldi, Del Pinto, Memushaj, Viola, Sandro, Djuricic;

ATTACCANTI: Parigini, Lombardi, Guilherme, Iemmello, Brignola, Diabate, Coda.

18:45 – ULTIM’ORA TORINO – Guai alla corte di mister Mazzarri. Ieri in uno scontro di gioco si è fatto male Molinaro. Per il terzino sinistro oggi ci sono state le analisi strumentali che hanno evidenziato una frattura della testa del perone sinistro.

18:30 – CONFERENZA BENEVENTO – Ci crede mister De Zerbi nella salvezza e nella possibilità di fare punti contro chiunque. Tanti gli argomenti trattati dal mister come la possibilità di vedere Sagna in una difesa a tre, l’assenza di D’Alessandro e la possibilità di giocare con due attaccanti. Ecco le sue parole: “Abbiamo recuperato tutti tranne D’Alessandro. Guilherme e Cataldi si sono allenati tutta la settimana. La vittoria con il Crotone aumenta la consapevolezza di poter fare bene e l’ambizione. Sagna, per caratteristiche, potrebbe benissimo fare il terzo a destra in una difesa a tre, così come Tosca potrebbe fare il terzo a sinistra, come anche il terzino sinistro. Per Billong questo sarebbe più complicato. Dobbiamo capire che la partita è fatta di momenti, se impariamo a fare questo possiamo fare punti contro tutti. Sarà una partita molto fisica e ancora non tutti hanno i 90 minuti sulle gambe. Il Benevento non è ancora pronto per giocare 90 minuti con le due punte. Iemmello può fare l’esterno quando abbiamo bisogno di forzare la partita perché attacca la profondità più di Coda e Diabate, però è una posizione un po’ forzata. Coda ha fatto una partita di qualità e sacrificio. Diabate sta facendo bene. Quando si alza la palla, quando gira in area, lui è un fuoriclasse. Viola e Sandro ci danno tanta fisicità, forse gli manca un po’ di dinamismo, di frequenza di passo, ma stanno giocando bene entrambi. Con Cataldi, Memushaj e Del Pinto ho tanta scelta anche a centrocampo.

18:15 – CONVOCATI INTER – Diramato l’elenco ufficiale dei convocati di mister Spalletti per la sfida contro il Benevento in scena domani sera a San Siro. Ritorna Mauro Icardi:

PORTIERI: Handanovic, Padelli, Pissardo;

DIFENSORI: Lisandro Lopez, Cancelo, Ranocchia, Santon, Miranda, Dalbert, D’ambrosio, Skriniar;

CENTROCAMPISTI: Gagliardini, Rafinha, Vecino, Borja Valero, Brozovic;

ATTACCANTI: Icardi, Karamoh, Eder, Perisic, Pinamonti, Candreva.

18:00 – CONFERENZA CROTONE – Solita conferenza anticipata per mister Zenga che parla della possibilità che la sfida di domenica offre al Crotone per allungare sulle inseguitrici nella lotta salvezza. Buone notizie per Tumminello che, ancora lontano dal ritorno in campo, torna però a vivere lo spogliatoio e l’atmosfera pre-gara. Ecco le sue parole: ” Dobbiamo sempre avere la nostra costante crescita settimanale. Tumminello è venuto qua perché gli manca ancora tanto prima di rientrare, ma allenarsi da solo in Primavera è differente rispetto che ad allenarsi con la prima squadra e vivere lo spogliatoio. Lo abbiamo fatto venite qua di comune accordo con la Roma per ridargli un po’ lo spirito dello spogliatoio e della vita sociale di una squadra di calcio. La Spal? Diffido sempre dalle squadre che arrivano da periodi negativi

17:45 – CONVOCATI BOLOGNA – Ufficiale l’elenco dei convocati per il Bologna che ospita il Genoa. Ritorna in lista Verdi:

Portieri: Mirante, Ravaglia, Santurro;

Difensori: Gonzalez, Helander, Krafth, Masina, Mbaye, Romagnoli, Torosidis;

Centrocampisti: Crisetig, Donsah, Dzemaili, Nagy, Poli, Pulgar;

Attaccanti: Avenatti, Destro, Di Francesco, Falletti, Krejci, Orsolini, Verdi.

17:30 – CONFERENZA INTER – Dal, possibile, recupero di Icardi già contro il Benevento, alla condizione fisica di Rafinha, passando per l’atteggiamento di Brozovic che sembra aver compreso i propri sbagli. Questo e tanto altro nelle parole di mister Spalletti.

17:15 – CONVOCATI GENOA – Diramata la lista ufficiale dei convocati di mister Ballardini per la sfida esterna contro il Bologna: ancora assente Taarabt.

PORTIERI: Perin, Lamanna, Zima;

DIFENSORI: Spolli, Rossettini, Biraschi, El Yamiq, Migliore, Rosi, Pereira, Zukanovic;

CENTROCAMPISTI: Cofie, Bertolacci, Lazovic, Bessa, Rigoni, Omeonga, Medeiros, Hiljemark, Laxalt;

ATTACCANTI: Lapadula, Galabinov, Pandev.

17:00 – CONFERENZA BOLOGNA – L’assenza di Palacio certo renderà complicata la situazione in attacco per mister Donadoni che parla di questo, ma anche del recupero di Verdi, di Destro e di Da Costa nella conferenza stampa pre-partita.

16:45 – ULTIM’ORA SERIE A –  Un gelido vento siberiano, di nome “Burius”, impazza da nord a sud portando con se neve e gelo. Il rischio è che molte partite di Serie A possano essere rinviate. Nelle prossime ore arriveranno nuovi aggiornamenti.

16:22 – CONFERENZA GENOA – Mister Ballardini si presenta ai microfoni della sala stampa per spiegare come la sua squadra arriverà alla sfida esterna contro il Bologna di mister Donadoni. Ha parlato del rientro di Biraschi, ma anche di quello di Veloso e Rossi. Inoltre ha anche spiegato quali sono le sue gerarchie per l’attacco del grifone.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy