Lazio, Inzaghi: “Fares verrà convocato. Vediamo come stanno Immobile, Correa e Caicedo”

Il tecnico biancoceleste è intervenuto alla vigilia del big match casalingo contro l’Inter.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

La batosta rimediata contro l’Atalanta e le difficoltà mostrate fin qui nel concretizzare le occasioni da rete create preoccupano la Lazio e Simone Inzaghi, che si apprestano a ospitare l’Inter di Conte all’Olimpico.

LE PAROLE DI INZAGHI

Sulle difficoltà: “Siamo agli inizi, ci sono subito questi scontri immediati. Veniamo dopo la partita di mercoledì giocata bene ma con errori che non si devono commettere. Dovremo fare meglio con l’Inter tenendo la concentrazione altissima

Su Fares: “Manca l’allenamento di oggi, ma penso che Fares verrà convocato. Lui è arrivato con una preparazione non adeguata perché non lavorava con la palla nel suo precedente club. Sta cercando di imparare velocemente, penso che al massimo domani possa venire in panchina”.

Sull’Inter: “Dobbiamo fare una partita perfetta. L’abbiamo affrontata tante volte, sono molto fisici e con un ottimo allenatore, con tanti giocatori che possono ruotare. Dovremmo avere più concentrazione rispetto a mercoledì”.

Sulla formazione: “Le valutazioni le vedremo oggi, bisogna vedere come hanno recuperato Immobile e Caicedo, come sta Correa. Ho dei ballottaggi, vedremo dopo l’allenamento di oggi come va”.

Sui goal: “Noi in questi anni abbiamo segnato tanto, con Ciro ma anche con gli altri. Mercoledì potevamo segnare di più, quindi dobbiamo migliorarci partita dopo partita”.

Sul mercato: “Non parlo di giocatori che non sono qui. Abbiamo il direttore che lavore h24 e sa cosa fare. Spero si possa chiudere il più presto il mercato così i giocatori che sono qui possono concentrarsi al 100% sulla stagione”.

Sul Coronavirus: “Con l’autunno ci sarebbe stata l’impennata di casi e così è stato. Rispetto a febbraio e marzo le autorità sanno muoversi meglio, quindi bisogna stare”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy