Lazio, gli infortuni di Djordjevic e Klose preoccupano, ecco i loro tempi di recupero e possibili rientro

Lazio, gli infortuni di Djordjevic e Klose preoccupano, ecco i loro tempi di recupero e possibili rientro

Facciamo il resoconto sugli infortuni delle due punte laziali.

di Stefano Civini

Sembravano essere infortuni leggeri, ma i tempi di recupero per Klose e Djordjevic si sono allungati, costringendo la Lazio a correre ai ripari portando un’altra punta alla corte di Pioli. Ora ad essere preoccupati sono i loro fantapossessori, che si chiedono quando arriverà il momento del loro rientro.

Djordjevic e Klose: che infortuni hanno subito e quali sono i tempi di recupero?

Djordjevic ha subito un duro colpo, durante l’amichevole precampionato contro il Sigma Olomouc, proprio nello stesso punto in cui l’anno scorso si fratturò il malleolo. Le radiografie hanno escluso lesioni, e allora come mai il serbo ci mette così tanto a tornare in campo? Sicuramente il recupero affrettato per la Supercoppa e le pessime condizioni del campo su cui si è giocato hanno peggiorato la situazione, costringendo il ragazzo a fermarsi. I medici sociali hanno sempre dichiarato che quest infortunio non era grave, ma che andava seguito e monitorato giorno dopo giorno. Fino a martedì scorso, quando Djordjevic è tornato ad allenarsi, seppure in maniera differenziata, per vedere come reagiva la parte interessata. A quanto pare gli esiti non sono stati dei migliori, perchè da quel giorno il serbo non si è più visto in campo, limitandosi a fare del lavoro in palestra. Qualcuno ha parlato addirittura di nuova operazione per lui, ma più probabilmente i medici, scottati dalla precedente esperienza, ci stanno andando con i piedi di piombo, e vogliono prendersi tutto il tempo necessario per riconsegnare a Pioli un Djordjevic in perfette condizioni. Determinanti per saperne di più saranno i primissimi giorni della settimana. Se dovesse tornare ad allenarsi allora sarà molto probabile una sua convocazione per l’impegno contro il Napoli di Sarri.
La situazione di Klose invece è più chiara. Il tedesco è alle prese con una lesione di secondo grado al bicipite femorale, e come al solito sta affrontando l’infortunio con l’aiuto del suo medico, il connazionale Müller Wohlfahrt. Inizialmente la lesione sembrava essere solamente di primo grado, ma ulteriori accertamenti svolti in seguito hanno chiarito meglio la situazione. I tempi di recupero per lui parlano di circa un mese e mezzo, il rientro potrebbe esserci per la partita del 18 ottobre col Sassuolo, o più probabilmente per quella successiva del 25 ottobre in casa contro il Torino.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy