La Roma abbatte il Valencia

La Roma abbatte il Valencia

Vittoria convincente della Roma di Garcia nel test spagnolo

di Riccardo Cerrone, @riki171980

Torna a bottino pieno la Roma di Rudi Garcia dalla trasferta di Valencia. Con il risultarono 3-1 i giallorossi espugnano il Mestalla in una partita vera, con ritmi elevati e senza risparmiare gli interventi.
Il tabellino
VALENCIA: 25 Ryan; 2 Joao Cancelo, 5 Mustafi, 23 Otamendi, 31 Gayà; 11 Feghouli, 10 Parejo (C), 12 Danilo; 17 Rodrigo, 9 Alcacer, 20 De Paul.A disp.: Domenech, 3 Vezo, Diallo, 6 Orban, Enzo Perez, 18 Javi Fuego, 8 Piatti, Fran Villalba, 7 Negredo,All.: Espirito Santo.
ROMA: 25 Szczesny; 24 Florenzi, 2 Mapou, 44 Manolas, 35 Torosidis; 4 Nainggolan, 16 De Rossi, 15 Pjanic; 11 Salah, 10 Totti, 27 Gervinho. A disp.: 26 De Sanctis, 1 Lobont, 59 Pop, 46 Romagnoli, 5 Castan, 3 Cole, 51 Anocic, 20 Keita, 32 Paredes, 48 Uçan, 57 Machin, 7 Iturbe , 22 Destro, 88 Doumbia, 19 Ibarbo, 14 Iago Falque,  8 Ljajic, 96 Sanabria, 13 Maicon. All.: Rudi Garcia
Arbitro: Antonio Miguel Mateu Lahoz (ESP)
Marcatori: 8′ Salah (R), 24′ Totti(R), 31′ Feghouli (V), 57′ Gervinho (R)Ammoniti: 12′ De Paul (V), Torosidis (R), Totti (R), Otamendi (V), Gayà(V), Florenzi(R), Perez (V), Manolas (R)Espulsi:
Calci d’angolo: 6-1

Parte forte il Valencia volendo far capire che al Mestalla niente é semplice. Un lampo di Totti peró mette in moto l’attacco giallorosso e dopo una manciata di minuti é proprio il neo acquisto Salah a metterla dentro su un tap-in. Il Valencia alza i ritmi, ma é ancora la Roma a colpire con Totti in contropiede. Gli spagnoli non ci stanno, e dopo diversi buoni interventi di Szczesny, accorcia le distanze con Feghouli. La ripresa apre con ritmi più blandi e Totti imbecca con un filtrante Gervinho che incrocia benissimo e porta il risultato sul 1-3. Nulla da segnalare nel resto della partita che la Roma amministra senza affanni.

Note fantacalcistiche

Szczesny gioca ancora titolare. Se non è una prova é certo un buon indizio. Buona partita.

Florenzi ancora terzino. Nainggolan, Gervinho, Salah e Manolas ottimi.

Discorso a parte per Totti: a quasi 39 anni é ancora determinante. Se la squadra non va non può sostenere il peso della partita.

D elogiare l’impegno di Ibarbo, lotta e corre come se non ci fosse un domani, pur sapendo di non avere tante chanche.

Non sembrano ancora al top Maicon e Iturbe.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy