serie a

La partita: Bologna-Empoli 0-0

Serie A 2016/2017 - 16a giornata

Redazione

"[opta widget="temporeale" season="2016" team="123" match_day="16"]

"BOLOGNA: Mirante 6; Torosidis 6,5, Gastaldello 6, Maietta 6, Masina 6,5 (52' Krafth 6); Nagy 6, Viviani 6, Dzemaili 6,5; Mounier (70' Di Francesco 6), Destro 5,5, Krejci 6,5 (80' Okwonkwo s.v.).

"EMPOLI: Skorupski 6,5; Laurini 6 (51' Cosic 6), Bellusci 6,5, Costa 6,5, Pasqual 6; Krunic 5,5, Diousse 5,5, Croce 5,5 (77' Buchel 5,5); Saponara 5,5; Maccarone 5 (55' Gilardino 5), Mchedlidze 5.

"ARBITRO: Guida

AMMONITI: 94' Krafth, 94' Dzemaili (BOL)67' Costa, 75' Croce, 90' Pasqual, 95' Buchel (EMP)

"Roberto Donadoni (Allenatore Bologna): "Tutte e due le squadre erano preoccupate per il risultato, i ragazzi non si sono espressi bene. Per un pizzico non siamo riusciti a concretizzare. Spesso abbiamo sbagliato l’ultimo passaggio, ma lo spirito del secondo tempo mi è piaciuto molto. Dipende molto da noi, bisogna lavorare".

"Giovanni Martusciello (Allenatore Empoli): "Oggi risultato positivo e guardo il futuro con ottimismo. Lottare per non retrocedere conta più a livello psicologico che la prestazione in se stessa. L’unica strada per risalire è l’allenamento ma sono convinto che i ragazzi possono fare di più e io devo cercare di fare qualcosa in attacco per colmare questo gap che ci vede poco prolifici".

"- Gastaldello: non particolarmente impegnato, ma ci si aspettava una risposta dopo le recenti espulsioni. Solo un errore a fine primo tempo. Per il resto sempre concentrato e attento a sventare sul nascere le offensive empolesi. Mette la sua esperienza al servizio della squadra.

"-  Krejci: in una partita molto chiusa non si tira indietro, cercando di far ripartire sempre la squadra. Si applica molto, ma manca quel qualcosa in fase di rifinitura per poter sbloccare il risultato. Un po' troppo impreciso.

"- Skorupski: dopo il mezzo passaggio a vuoto della scorsa partita, si riprende l'imbattibilità. Non deve compiere nessuna paratona, ma garantisce tranquillità alla difesa con uscite alte e dà sicurezza a tutto il reparto arretrato.