Juventus, allarme terzino sinistro: le condizioni di De Sciglio e il titolare con il Lecce

Juventus, allarme terzino sinistro: le condizioni di De Sciglio e il titolare con il Lecce

Con gli out del difensore italiano per infortunio e di Danilo per squalifica, Mister Sarri deve inventarsi qualcosa.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

La grana terzino sinistro per Maurizio Sarri e la sua Juventus non accenna a placarsi. Come anticipato ieri sera, durante la partita in corso al Dall’Ara di Bologna, i bianconeri hanno perso per infortunio muscolare Mattia De Sciglio, che era stato schierato in campo dal primo minuto per sostituire il legittimo proprietario della fascia sinistra, quell’Alex Sandro che per il prossimo mese rimarrà fermo ai box a causa di una lesione al collaterale rimediata in finale di Coppa Italia.

Le condizioni di De Sciglio, comunicate poco fa sul sito ufficiale juventino attraverso il seguente bollettino “Mattia De Sciglio, a seguito del problema muscolare alla coscia sinistra accusato nel corso della partita di Bologna, oggi è stato sottoposto ad esami strumentali presso il J-Medical che hanno evidenziato una lesione di basso grado del bicipite femorale della coscia sinistra. Il prossimo controllo è previsto tra circa 10 giorni”, non lasciano presagire un rientro prima dei 15-20 giorni di stop canonici.

Ma non è tutto qui. Perché con i felsinei il subentrante Danilo ha pensato bene di farsi espellere per doppia ammonizione a pochi minuti dal triplice fischio finale, rimediando quindi un turno di squalifica dal Giudice Sportivo che ovviamente sconterà nella prossima di campionato.

Per tali ragioni, nella 28a giornata di Serie A contro il Lecce, mister Sarri sarà costretto a correre ai ripari, probabilmente arretrando Matuidi sulla linea dei difensori, in un ruolo che nella Juve di quest’anno il francese ha già ricoperto nella partita del girone d’andata contro la Spal.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy