Juventus, Dybala ammette: “Non sono al cento per cento, ma sto bene. Presto faremo ciò che amiamo di più”

Juventus, Dybala ammette: “Non sono al cento per cento, ma sto bene. Presto faremo ciò che amiamo di più”

L’attaccante bianconero racconta gli attimi vissuti con il Covid e lancia un messaggio per il prossimo futuro pieno di partite di calcio.

di Mario Ruggiero, @MarioRuggi

“Si avevo il Coronavirus, ma ora mi sento molto meglio. Non sono al cento per cento, ma sto abbastanza bene”. Parole di Paulo Dybala rilasciate nel corso dell’evento benefico “Gamers without Borders” in compagnia del giocatore del Tottenham Dele Alli.

“Noi della Juventus siano tornati ad allenarci, il calcio sta tornando. Presto faremo ciò che amiamo di più – afferma il giocatore argentino -. Spero che possiamo divertirci e far divertire. Penso che sarà utile perché avremo molte partite di calcio consecutive, e persone come noi che adorano che questo sport meraviglioso. Avranno la possibilità di vedere una partita diversa al giorno”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy