Juventus, chi è Mckennie? Scopriamo insieme il nuovo acquisto dei bianconeri

Juventus, chi è Mckennie? Scopriamo insieme il nuovo acquisto dei bianconeri

Cresciuto a Dallas e maturato in Bundesliga, il texano è pronto a dimostrare tutte le sue qualità anche in serie A

di Daniele Petrelli

Tantissima corsa, intensità, duttilità e fiato da vendere. Weston McKennie è sicuramente ciò che mancava nell’attuale centrocampo bianconero. Fisicità e dinamismo sono le sue principali doti, il ragazzo in campo sembra ovunque, ama inserirsi e allo stesso tempo tornare indietro e recuperare palloni. Per quanto riguarda la tecnica, ha ampi margini di miglioramento, ma l’età (22 anni) gioca nettamente a suo favore. Insieme a Sancho, Havertz, Upamecano e Pulisic, fa parte dei giocatori nati dopo il primo gennaio 1998, con almeno già 5000 minuti all’attivo in Bundesliga. Un giocatore versatile, fortissimo nei contrasti, abile di testa e che può ricoprire diversi ruoli. Caratterialmente ha sempre dimostrato di essere un ragazzo con tanta personalità ma con la testa sulle spalle, ha già indossato la fascia di capitano sia in nazionale che allo Shalke.

BONUS E ZONA GOL

Il vizio del gol, seppur attualmente non in maniera spiccata, ce l’ha. Con lo Shalke, McKennie ha collezionato 91 presenze,realizzando 5 reti e 7 assist, rispettivamente 3 e 1 solo nell’ultima stagione. Per quanto riguarda la titolarità, sembra partire leggermente indietro nelle gerarchie di mister Pirlo, ma grazie alla sua duttilità troverà sicuramente molto spazio. In conclusione, possiamo dire che Weston McKennie è un giocatore in netta crescita, una tipologia di centrocampista che si esprime al meglio in tutte le fasi e su cui con cautela si può sicuramente scommettere. Il ragazzo è molto carico e farà di tutto per conquistarsi un posto da titolare e stupire tifosi ed addetti ai lavori.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy