Juventus, Alex Sandro da sacrificabile ad incedibile

Il brasiliano è un punto fermo per mister Sarri, la società cercherà di resistere alle tante offerte in arrivo

di Daniele Petrelli

Il padrone indiscusso della fascia sinistra della Juventus è, e rimarrà, Alex Sandro. Il brasiliano è il terzo giocatore più utilizzato da mister Sarri dopo Bonucci e Cristiano Ronaldo, un dato che la dice lunga sull’importanza del ragazzo. In questa stagione ha giocato 31 partite su 37, saltandone solamente 6, di cui 2 per infortunio e 4 per turnover. Il nome di Alex Sandro, dunque, non è al momento nella lista dei sacrificabili, ma bisogna comunque fare attenzione, a quelli che possono essere gli sviluppi  del prossimo mercato. Sarri vorrebbe tenerselo stretto, ma il terzino brasiliano fa gola a tanti club.

MANCHESTER UNITED E PARIS SAINT-GERMAIN LE INSIDIE

Manchester United e Paris Saint Germain sono al momento le squadre più interessate al ragazzo. La Juventus ha discorsi aperti con i due club per alcuni giocatori come Pogba e De Sciglio. Alex Sandro potrebbe rivelarsi una pedina importante in un eventuale scambio, ma Sarri al momento ha posto il veto. Per l’ex allenatore di Napoli e Chelsea, il brasiliano è fra i tre terzini più forti al mondo e non ha nessuna intenzione di privarsene. La società cercherà di respingere al mittente ogni richiesta, a meno che non arrivino offerte irrinunciabili, la fascia sinistra bianconera non cambierà padrone neanche il prossimo anno.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy