Inter, con Sanchez ko è emergenza in attacco

Inter, con Sanchez ko è emergenza in attacco

Il ko di Alexis Sanchez ha aperto la crisi in attacco dell’Inter.

di Massimo Angelucci

Il grave ko di Alexis Sanchez porta all’Inter di Antonio Conte una grave carenza di soluzioni offensive in attacco, soprattutto in vista del tour de force che prevede 14 gare tra campionato e Champions League, compreso ovviamente il doppio confronto con il Borussia Dortmund, decisivo per il passaggio del turno. I big nel reparto avanzato sono solamente 2: Romelu Lukaku, non ancora in perfette condizioni fisiche, e Lautaro Martinez, che possono avvalersi dell’aiuto di Matteo Politano, non esattamente una punta, e del giovane Sebastiano Esposito.

Da rumors provenienti dal quartier generale nerazzurro, non si dovrebbe ricorrere al mercato invernale per la sostituzione del cileno, in quanto Sanchez dovrebbe rientrare nel giro di 90 giorni, quasi in concomitanza con l’apertura della finestra di calciomercato. L’unica operazione programmata da tempo è quella di cercare un vice Lukaku, a cui si aggiunge oggi quella di bloccare il giovane attaccante Esposito, in odor di convocazione in Nazionale Under 17 per il mondiale di categoria che si svolgerà in Brasile dal 26 ottobre al 17 novembre.

GRANA ESPOSITO

È proprio sul giovane attaccante che si sta aprendo un caso diplomatico. Il ko di Sanchez ha aperto una grave falla che il mister nerazzurro Antonio Conte vuole chiudere proprio utilizzando Sebastiano Esposito, ma la punta azzurra, ieri presente all’allenamento della Pinetina, è stato pre-convocato per la rassegna iridata Under 17 in Brasile. L’Inter, che ancora si deve mettere in contatto con la Federcalcio, in queste ore si sta muovendo per tentare di tenere a Milano il giocatore. Molto probabilmente si tenterà di arrivare ad un accordo tra le due parti, tenendo conto delle esigenze del club e di Esposito, che non vorrebbe perdersi il campionato del mondo. Il problema che affligge la società nerazzurra è che non si riesce a trovare un incastro tra i match in programma, vista anche la sede del Mondiale e la lontananza dall’Europa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy