Infortuni Lazio, le condizioni di Caicedo, Lulic e Milinkovic-Savic

Infortuni Lazio, le condizioni di Caicedo, Lulic e Milinkovic-Savic

Infermeria piena in casa Lazio: il club biancoceleste comunica le condizioni di salute dei tre giocatori Caicedo, Lulic e Milinkovic-Savic

di Mario Ruggiero, @MarioRuggi

SFIDA LA REDAZIONE DI FANTAMAGAZINE SU MAGIC
Crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport!


Infermeria piena in casa Lazio. La squadra allenata da Simone Inzaghi vince e convince in campo (9 vittorie su 9 amichevoli estive), ma continua a perdere pezzi e il debutto in campionato si avvicina. Ad ora si sono fermati Senad Lulic, Sergej Milinkovic-Savic e Felipe Caicedo.

Gli infortuni, stante a quanto filtrato dal club biancoceleste, non sono particolarmente seri: il forte centrocampista serbo potrebbe già recuperare per la gara inaugurale contro la Sampdoria, Lulic dovrebbe esserci nel derby -match previsto per la seconda giornata di campionato- mentre Caicedo, invece, rischia di veder slittare l’esordio stagionale alla metà di settembre dopo la prima sosta del torneo.

Di seguito il comunicato del club biancoceleste sugli infortuni occorsi ai tesserati:

“Per quanto concerne Felipe Caicedo, gli esami strumentali hanno evidenziato un trauma elongativo del gemello mediale del polpaccio sinistro. Sono state intraprese le cure specifiche del caso, il giocatore sarà monitorato nei prossimi giorni per valutare l’evoluzione del quadro clinico e per quantificare la ripresa dell’attività.

Gli esami strumentali ai quali si è sottoposto Senad Lulic hanno evidenziato una evoluzione favorevole della lesione riportata a carico dell’adduttore della coscia sinistra. Nei prossimi giorni verrà programmata la graduale ripresa dell’attività.
In merito alle condizioni di Sergej Milinkovic, gli esami effettuati hanno evidenziato i postumi di trauma distrattivo a carico dell’anca destra. Il calciatore ha già intrapreso le cure specifiche del caso e nei prossimi giorni verrà sottoposto a monitoraggio clinico e strumentale per meglio quantificare i tempi di recupero”.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy