Il caffè del +3, le news fantacalcio del 23/11/2015

Il caffè del +3, le news fantacalcio del 23/11/2015

Iniziamo bene la giornata con le notizie del fantacalcio più rilevanti di oggi

di Redazione Fantamagazine

Buongiorno a tutti i fantacalcisti, mentre vi prendete il vostro caffè o il vostro cappuccino al posto del solito giornale vi facciamo leggere le ultime news sul fantacalcio, per essere da subito informati sulla prossima importantissima giornata. Dettaglio squadra per squadra con tutte le ultime notizie per essere sempre aggiornati.

Fantacalcio, tutte le novità squadra per squadra

ATALANTA: Inatteso stop casalingo per la Dea. De Roon si fa ammonire e dalla prossima giornata sarà in diffida. Visto l’impegno comunque proibitivo a Roma contro i giallorossi, verrà risparmiato in ottica di partite più abbordabili?
BOLOGNA: Gol dell’ex di Mattia Destro che col rigore a tre minuti dalla fine ha regalato al Bologna un punto importantissimo per la lotta salvezza. Esultanza con maglietta al vento e giallo per lui, che si traduce in squalifica. Salterà la trasferta a Torino sponda granata. Per Maietta dopo la paura, il sollievo: trauma cranico e frattura alle ossa nasali, ma con una maschera protettiva, la sua presenza a Torino non dovrebbe essere compromessa.
CARPI: Emiliani sempre più distanti dalla salvezza e ultimi in classifica in coabitazione con l’Hellas. Alla lista dei diffidati si è aggiunto anche Lollo, ammonito ieri per gioco scorretto.
CHIEVO: Inglese continua a sorprendere e convincere. Un gol e un assist per Meggiorini ne fanno il match winner nell’importante sfida salvezza sul campo del Carpi. I possessori di Paloschi stanno iniziando a preoccuparsi. Sul fronte squalifiche, nulla da segnalare. Rimane in diffida Cesar.
EMPOLI: Livaja non ha di certo fatto rimpiangere Pucciarelli. Gol del momentaneo 1-0 per lui. Peccato per il giallo per fallo di reazione che gli fa raggiungere Tonelli tra i giocatori diffidati.
FIORENTINA: Gioca solo un tempo e l’Empoli ringrazia. Due gol e una traversa per evitare alla Fiorentina una clamorosa sconfitta nel derby contro i cugini meno nobili. Kalinic raggiunge quota 9 e aggancia Eder al secondo posto in classifica marcatori. Solo il Pipita ha fatto meglio. Primo slot.
FROSINONE: Archiviato San Siro, si pensa già alla ben più importante sfida salvezza al Matusa contro il Verona. Importantissimo il rientro dalla squalifica di Dionisi, che comunque rimane diffidato al pari di Blanchard.
GENOA: Ancora una rete nei minuti di recupero, ancora Pavo-gol che risolve per i rossoblù. La punta del Genoa dovrà fare a meno del gemello Perotti per la prossima gara casalinga contro il Carpi. Il talento argentino sarà squalificato a seguito dell’espulsione rimediata nel diverbio con Berardi.
INTER: Nerazzurri primi in solitaria e capitan Icardi tornato al gol. Serata perfetta coronata dal rotondo 4-0 ai danni del Frosinone. Ora la testa andrà al big match del San Paolo contro un Napoli in formissima. Nessun squalificato, rimangono in diffida Kondogbia, Felipe Melo e Medel.
JUVENTUS: La Juventus si riaffaccia ai piani alti. La vittoria col Milan ha rilanciato le ambizioni d’alta classifica dei bianconeri con un’altra perla di Dybala. La Joya rafforza ancor di più la sua media gol/minuti, che come debuttante in bianconero è superiore a quella che hanno tenuto Del Piero e Tevez. Solo Baggio meglio di lui. Per la trasferta di Palermo rimane in diffida Pogba.
LAZIO: Seppur su rigore, si è finalmente sbloccato Candreva. Romoletto è alla sua prima rete in campionato, la Lazio conta su di lui per risalire la china. Anche ieri squadra in difficoltà contro un Palermo che ha raccolto meno di quanto avrebbe meritato. Coi gialli rimediati, Biglia entra in diffida e Gentiletti salterà la trasferta di Empoli.
MILAN: Rossoneri parecchio sottotono allo Juventus Stadium. Bene soltanto Donnarumma che si conferma portiere affidabile che non ha tremato di fronte al monumento Buffon. Sabato a San Siro arriva la Sampdoria, sarà l’occasione buona per riprendere a fare punti?
NAPOLI: Vittoria netta e meritata degli azzurri in quel di Verona. La coppia Insigne – Higuain ha steso i gialloblu con un uno-due che avrebbe tramortito un peso massimo. Ora si attende l’Inter per un match fondamentale per la rincorsa allo scudetto. Entrambe lo affronteranno a ranghi completi, senza squalifiche importanti.
PALERMO: Buon esordio per Ballardini all’Olimpico. Palermo che ha disputato un ottimo match e avrebbe meritato i tre punti. Ora si attende la Juve dell’ex Dybala. Fermarlo sarà un’impresa, ma la strada tracciata sembra quella giusta.
ROMA: Occasione sprecata dai giallorossi per agganciare nuovamente la vetta della classifica. Domenica prossima ci sarà l’Atalanta e infortuni a parte non ci saranno giocatori squalificati o diffidati. Si punta a recuperare De Rossi che però va verso il forfait anche a Barcellona.
SAMPDORIA: Brutta prestazione della Doria nell’esordio in panchina di Montella. Sabato a San Siro col Milan non ci sarà Zukanovic, espulso e squalificato dopo il brutto intervento ai danni di Badu. Il nazionale bosniaco è anche diffidato e al rientro della squalifica, al primo giallo sarà nuovamente fermato.
SASSUOLO: Finale emozionante a Marassi e amarissimo per gli emiliani che hanno visto sfumare un pareggio conquistato in extremis col sempre più determinante Acerbi. Peccato per l’ennesimo colpo di testa di Berardi che si è fatto cacciare dopo una reazione spropositata ad un normale fallo di gioco di Ansaldi. Ancora non si conosce la pena che verrà inflitta dal giudice sportivo, ma si temono tre giornate di stop. Diffidati Cannavaro e Missiroli.
TORINO: Importantissima vittoria a Bergamo per il Torino, che riprende a far punti dopo un periodo a dir poco infelice. Unica nota stonata, il perdurare dell’astinenza dal gol di Quagliarella che ormai non segna dalla quarta giornata. Diffidati Vives e Bruno Peres.
UDINESE: Tre punti fondamentali per la compagine friulana e per la panchina di Colantuono, dato a rischio in caso di sconfitta coi blucerchiati. Ancora in gol Badu, finalmente certezza in una mediana che non spicca per talento, ma si sta dimostrando fisicamente e atleticamente molto presente. Altra gara di spessore di Felipe. L’italo-brasiliano è però stato ammonito ed entra in diffida al pari di Adnan e Wague.
VERONA: Nell’ennesima giornata negativa dei gialloblu, da segnalare il rientro in campo di Luca Toni che al 28° della ripresa è entrato al posto di Jankovic. Salvare questo Verona sarà un’impresa anche per un gigante come lui. Greco e Pisano ammoniti, entrano in diffida dalla prossima giornata. La sfida del Matusa, sarà un crocevia fondamentale per la permanenza in serie A degli scaligeri.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy