Il caffè del +3, le news fantacalcio del 20/11/2015

Il caffè del +3, le news fantacalcio del 20/11/2015

Iniziamo bene la giornata con le notizie del fantacalcio più rilevanti di oggi

di Redazione Fantamagazine

Buongiorno a tutti i fantacalcisti, mentre vi prendete il vostro caffè o il vostro cappuccino al posto del solito giornale vi facciamo leggere le ultime news sul fantacalcio, ad un solo giorno dalla prossima importantissima giornata. Dettaglio squadra per squadra con tutte le ultime notizie per essere sempre aggiornati.

Fantacalcio, tutte le novità squadra per squadra

ATALANTA: Carmona rientrato in gruppo. Ha svolto lavoro differenziato al pari dello squalificato Pinilla e di Toloi che rimane in dubbio per domenica. Non ce la facesse, pronto Stendardo.
BOLOGNA: Destro recupera in extremis e dovrebbe giocare addirittura dall’inizio. In alternativa pronto Mancosu. In difesa ballottaggio a tre per due posti tra Oikonomou, Gastaldello e Maietta con i primi due favoriti.
CARPI: Dopo la squalifica rientra Borriello, che ha però accusato un problema in allenamento, in preallarme Mbakogu. Rimane il ballottaggio a sinistra tra Pasciuti e Di Gaudio col primo leggermente favorito. Nuovi acciacchi per Romagnoli che a questo punto non dovrebbe farcela per domenica. Pronto Bubnjic a subentrare.
EMPOLI: Saponara ha lavorato in gruppo al pari di Paredes e ci sarà al Franchi nel derby contro la Fiorentina. Ancora a parte invece l’attaccante Pucciarelli. Per lui pochissime possibilità di scendere in campo. A far coppia con Maccarone ci sarà Livaja.
FIORENTINA: Derby toscano con rivoluzione in attacco. Si va verso la coppia Rossi-Babacar per sostituire Kalinic e Ilicic che in settimana sono stati impegnati con le rispettive nazionali.
FROSINONE: Dionisi squalificato, sarà Castillo a sostituirlo in attacco assieme a bomber Ciofani.
GENOA: Lazovic recuperato. Completerà il tridente d’attacco formato dagli imprescindibili Perotti e Pavoletti, che incontra la sua ex squadra. Gol in vista?
INTER: Rientrati tutti i nazionali, sudamericani compresi. Santon ancora out, difficile una sua presenza domenica. Pronto D’Ambrosio per sostituirlo a destra della linea a quattro difensiva. A sinistra possibile cambio della guardia con Telles che insidia Juan Jesus.
JUVENTUS: Dei quattro infortunati dal rientro delle nazionali, solo Cáceres sicuramente out. C’è ottimismo invece sulla presenza di Buffon, Lichtsteiner e Mandzukic. Allegri va verso il 4-3-3 per sfidare i rossoneri, con Morata in vantaggio su Dybala per completare il tridente composto dal centravanti croato e da Cuadrado, che ha lavorato col gruppo tutta la settimana.
LAZIO: I biancocelesti ripartono in campionato sulla spinta dei suoi nazionali. In controtendenza rispetto a tante altre squadre che dalla sosta hanno ricevuto soltanto infortuni ed acciacchi, la Lazio si fa forza coi cinque andati a bersaglio in queste amichevoli internazionali. In avanti spazio a Djordjevic per sostituire l’acciaccato Klose e Keita in vantaggio su Candreva.
MILAN: Anche per Mihajlovic sarà ancora 4-3-3. Il tecnico rossonero dovrà fare a meno di Bertolacci e inserirà in mediana Bonaventura. In attacco spazio a Niang sulla sinistra. Balotelli già rientrato a Milano. L’intervento non ha avuto nessun problema, c’è ottimismo sui tempi di recupero che saranno di quattro settimane circa.
NAPOLI:  Azzurri che si presenteranno al Bentegodi con la formazione tipo, unico assente lo squalificato Koulibaly che sarà rimpiazzato da Chiriches che martedì ha affrontato l’Italia nella gara amichevole disputata a Bologna. Higuain è rientrato ieri a Napoli. Nessun problema per il bomber argentino che ha assorbito del tutto la botta al piede subita contro il Brasile, ma precauzionalmente ha svolto lavoro personalizzato, in accordo con la società.
PALERMO: Sarà 4-3-1-2 per l’esordio di Ballardini. In difesa probabile l’impiego di Goldaniga al fianco di Gonzalez. Per far coppia davanti con Gilardino, favorito lo svedese Quaison.
ROMA: Brutta tegola per la Roma. Gervinho ha riportato una lesione di primo grado al retto femorale della gamba destra, per lui previsto uno stop di tre settimane. Rientro in campionato previsto per il big match del prossimo 13 dicembre a Napoli. Infortunio che si va ad aggiungere a quello di Salah e che “tarpa le ali” alla formazione giallorossa. Pronto Iturbe a subentrare. Per l’argentino ultimo appello, o ingrana oppure potrebbe essere ceduto nel mercato di gennaio.
SAMPDORIA: Blucerchiati che si presentano a Udine col “talismano” Montella. Il neo tecnico doriano nei suoi esordi al Friuli da giocatore e allenatore ha vinto quattro volte su cinque. Unica sconfitta un 2-1 alla guida del Catania nel 2012. Confermato per ora il 4-3-3 con Carbonero a supportare la coppia gol Muriel – Eder, ma non si esclude un impiego di Cassano anche a partita in corso. Il barese ha lavorato sodo e il tecnico pare intenzionato a dargli subito una chance.
TORINO: Recupera Jansson che andrà in panchina. Sempre out Avelar, al suo posto confermato Molinaro.
UDINESE: Rientra Di Natale nella formazione che domenica affronterà la Sampdoria al Friuli. Unica modifica all’11 sceso in campo nell’ultima di campionato a Napoli. Confermata la presenza di Widmer sulla destra con Adnan che dovrebbe partire dalla panchina.
VERONA: Possibile rientro di Toni che sicuramente sarà in panchina. Per il bomber scaligero potrebbe esserci spazio nella ripresa. Si profila il duello col capocannoniere azzurro Higuain. Roba da Bomber.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy