Genoa, Perin: “Sono per riprendere ma non sarà facile. Pareri discordanti tra noi calciatori, ci saranno nuovi casi”

Il portiere del club ligure esprime la sua opinione sulla possibile ripresa del campionato dopo l’emergenza legata al Coronavirus.

di Mario Ruggiero, @MarioRuggi

A gennaio è ritornato al Genoa per difendere i pali della porta ligure dopo un periodo non certo fortunato costellato da diversi infortuni muscolari. Dodici i goal subiti da Mattia Perin (media voto 6 – fantamedia 4.56) che si sta dimostrando fondamentale per la risalita dei rossoblu.

Il calciatore nativo di Latina, cui cartellino è di proprietà della Juventus, intervenuto all’evento di spogliatoio virtuale “Locker Room – Fuga per la vittoria” ha voluto esprimere un parere sulla possibile ripresa del campionato dopo l’emergenza legata al Coronavirus: “Mentalmente sia io che i miei compagni di squadra e colleghi non abbiamo mai staccato perché ci siamo sempre allenati a casa. I pareri sono discordanti tra me, i miei compagni e i colleghi: c’è chi vuole riprendere e chi ha paura. A me manca tantissimo il pallone. Io sarei per riprendere, la salute però va messa al primo posto”.

Perin prosegue nella sua analisi: “Stanno facendo apposta i protocolli per proteggerci tutti, dai giocatori a chi lavora in una società. Sappiamo che ricominciando ci saranno piccoli casi, l’importante sarà saper gestire la situazione come in Germania. Fondamentale sarà il fattore della responsabilità, prendersi la responsabilità delle vite altrui pesa per chiunque”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy