Genoa, Ballardini: “Favilli e Lapadula sono out. E su Kouamé e Gunter…”

Genoa, Ballardini: “Favilli e Lapadula sono out. E su Kouamé e Gunter…”

Il tecnico rossoblu ha incontrato i giornalisti alla vigilia del match tra Lazio e Genoa, in programma domenica alle 15 allo Stadio Olimpico di Roma.

di Patrizia Monaco
Ballardini Genoa 2018

Mancano poche ore alla partita che vedrà contrapposte Lazio e Genoa, due realtà che si ritrovano momentaneamente appaiate in classifica con sei punti a testa. C’è da considerare poi che la squadra di Ballardini ha ancora una partita da recuperare e questo testimonia quanto positivo sia stato fino ad oggi il cammino dei rossoblu, trascinati dal bomber polacco Piatek.

LE PAROLE DI BALLARDINI: OCCHIO A GUNTER

Alla vigilia del match tra Lazio e Genoa, proprio il tecnico Ballardini ha incontrato la stampa per rispondere alle domande dei giornalisti.

Ha voluto prima esprimere tutta la propria stima per la squadra di Inzaghi: “La Lazio è una squadra che da anni esprime qualità ed esperienza. Ha spesso il controllo della partita e concede pochissimo. Inoltre ha calciatori di spessore e personalità” per poi passare a discutere degli indisponibili per la gara di domani: “Abbiamo ancora oggi, vediamo, anche perché c’è qualche giocatore che ha avuto qualche problemino: Pandev ha avuto un fastidio alla schiena, oggi si allena. Lopez, Lapadula e Favilli sono out, mentre Kouamé si è allenato di meno perché ha avuto un figlio. Sandro ieri si è riposato, sta facendo allenamento con la squadra da qualche giorno e oggi si allena, se le sensazioni sono buone domani sarà convocato. Pensiamo a domani senza rimandare la testa alle altre due partite della settimana“.

Inevitabile dunque la domanda sulle scelte tattiche di domani: Mazzitelli-Hiljemark coppia di centrocampo riproponibile anche domani? Ci siamo trovati meglio quando abbiamo abbassato Bessa regista all’altezza delle mezzali. Valutiamo in base anche ai giocatori che in settimana hanno avuto qualche fastidio. Bessa soluzione dal primo minuto? Ha qualità, sa fare tutto e siamo contenti che sia con noi”.

Ha poi fatto riferimento a Marchetti, protagonista di un cammino altalenante finora: “Marchetti è sempre agitato in maniera positiva, è carico e trasmette positività a tutti. Non deve dimostrare niente a nessuno ma deve metterci attenzione e deve esaltare le proprie qualità“.

Ha infine elogiato la duttilità del difensore Gunter: “Ha personalità, è molto forte ed interessante e può ricoprire più ruoli nella difesa”.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy