Gattuso: “Andrè Silva deve essere più cattivo, dispiace per l’espulsione di Calabria”

Gattuso: “Andrè Silva deve essere più cattivo, dispiace per l’espulsione di Calabria”

Gennaro Gattuso ha parlato nella consueta conferenza stampa dopo il pareggio sul campo di Udine.

di Stefano Giustini, @Alobrasil74
Gattuso Milan

E’ un Gattuso molto rammaricato quello che si è presentato nella sala conferenze dopo il pareggio del Milan sul campo ostico di Udine. Vediamo gli spunti più interessanti per il fantacalcio:

Su Andrè Silva: Gli attaccanti si sbloccano con il gol. A tratti ha dimostrato tutto il suo valore, anche con qualche discesa palla dal piede. Poteva sfruttare meglio l’occasione in area. Non se l’aspettava, è rimasto sorpreso. Però penso che la prestazione di Andrè Silva non sia da buttare via. Nell’ultimo periodo sto facendo ruotare i tre attaccanti“.

Su Cutrone in panchina: “Perché non è entrato Cutrone? Ho scelto Kalinic per un motivo semplice: avevo bisogno di qualcuno che attaccasse la profondità con meno frenesia“.

Sull’espulsione di Calabria:Tanti rimpianti, però non è un caso. Questa squadra è la sesta espulsione che prende quest’anno. Siamo tutto tranne che cattivi. E’ l’età, siamo molto giovani. C’è tanto rammarico. Ci dispiace, ma è anche merito dell’Udinese. Abbiamo lavorato molto bene con grandissima qualità, però ora siamo qua a leccarci le ferite“.

Su chi trova meno spazio:Sento grandissimi complimenti al Milan, ma quando vedo la classifica li capisco poco. Noi dobbiamo pensare a lavorare, a giocare il nostro gioco al meglio: le vittorie si costruiscono in settimana, preparando la partita nei minimi dettagli. C’è qualcuno triste perché non sta giocando tanto, però voglio vedere la voglia di fare fatica e lavorare con sacrificio. Nessuno può permettersi di sottovalutare questo aspetto“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy