FOCUS: Top11 delle ‘piccole’ – Domina Kulusevski, rivelazione Mancosu. Riscatto per Cornelius

FOCUS: Top11 delle ‘piccole’ – Domina Kulusevski, rivelazione Mancosu. Riscatto per Cornelius

La top11 delle squadre classificatesi dall’undicesimo all’ultimo posto: Kulusevski è il re, seguono Mancosu e Joao Pedro

di Mario Ruggiero, @MarioRuggi

Terminato il campionato è tempo di bilanci, mettere una riga sopra alla stagione appena conclusa e pensare già al prossimo torneo. La redazione di Fantamagazine ha redatto una top11 formata da calciatori che militano nelle squadre che hanno concluso il campionato dall’undicesima all’ultima posizione del torneo.

PORTA

In porta il titolare è l’Uomo Cragno (5.37). Dopo i primi sei mesi passati ai box a causa di un brutto infortunio alla spalla, l’estremo difensore è ritornato alla grande chiudendo in bellezza con il rigore parato a Zlatan Ibrahimovic nell’ultima giornata. In panchina ecco Juan Musso (5,18) che ha giocato 38 partite su 38 chiudendo la porta in 14 occasioni: nessuno ha fatto come il portiere dell’Udinese nemmeno i “top” di ruolo Donnarumma e Handanovic.

DIFESA

Il terzetto difensivo è formato da Mimmo Criscito (8 reti e fantamedia da 6,94), implacabile dal dischetto nonostante due rigori falliti, Riccardo Gagliolo (3 reti, 2 assist e fantamedia da 6,43) duttile difensore del Parma in grado di giocare sia da centrale che da terzino sinistro e Gleison Bremer (3 goal, 1 assist e fantamedia di 6.42) stopper del Torino, uno dei pochi a salvarsi nella stagione complicata della formazione piemontese. In panchina pronti a subentrare ci sono Luca Ceppitelli (doppietta a Parma e 6,3 di fantamedia) del Cagliari e Stryger Larsen (1 goal e tre assist e 6,19 di fantamedia) dell’Udinese. 

CENTROCAMPO

A centrocampo spazio all’estro del giovanissimo Kulusevski che l’anno prossimo (10 goal e 9 assist, fantamedia di 7,72), della rivelazione Mancosu che si è riaffacciato in A dopo tanto tempo (14 reti e 2 assist, fantamedia 7,51) sfiorando la salvezza con il Lecce, del Ninja Nainggolan (6 reti e 6 assist, fantamedia 7,48) che riscatta la pessima stagione scorsa difendendo con orgoglio i colori del Cagliari, e del trequartista – listato a centrocampo – Goran Pandev (9 reti e 3 assist, fantamedia 7,39) che a 37 anni suonati ha salvato il Genoa ritagliandosi uno spazio importante. In panchina pronti a dare il loro contributo ci sono Kucka (6 reti e 3 assist, fantamedia 7,03) che si riscopre rigorista e Gaston Ramirez (7 reti e 2 assist, fantamedia 7,02), determinante a risollevare le sorti della Sampdoria orfana per tanto tempo di Quagliarella.

ATTACCO

Il tridente offensivo è formato da Cornelius (12 goal e 4 assist, fantamedia 7.82), Joao Pedro (18 reti e 4 assist, fantamedia 7.65) e Belotti (16 reti e 3 assist, fantamedia 7,54). Il Vichingo è stato decisivo nonostante i tantissimi infortuni rimediati in stagione; il brasiliano è esploso sfruttando al meglio l’assenza dello sfortunato Pavoletti; infine, il ‘Gallo’ pur non brillando ha comunque portato in dote punti preziosi al Torino, protagonista di un’annata condizionata da troppe sconfitte. In panchina a subentrare ci sono Musa Barrow (9 reti, fantamedia 7,35) e Gianluca Lapadula (11 reti e fantamedia 7,22). Il gambiano a gennaio ha cambiato casacca, sposando il progetto dell’ambizioso Bologna mentre non sono bastate le reti dell’attaccante italo-peruviano a salvare il Lecce.

*fantamedia fornita dalle statistiche Gazzetta

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy