UFFICIALE Fiorentina, torna Badelj: “Non ho mai smesso di amare Firenze”

UFFICIALE Fiorentina, torna Badelj: “Non ho mai smesso di amare Firenze”

Ufficializzato il trasferimento del centrocampista croato, che dalla Lazio rientra alla Viola, e presentato nella conferenza stampa odierna.

di Redazione Fantamagazine

​Un grande cavallo di ritorno. Milan Badelj è nuovamente e ufficialmente un giocatore della Fiorentina. Poco fa è andata in scena la conferenza stampa di presentazione del centrocampista 30enne, ex capitano della Viola dopo la morte di Davide Astori un anno e mezzo fa.

Il forte centrocampista croato, trascorsi appena dodici mesi, chiude quindi l’esperienza alla Lazio e torna a vestire la maglia viola. Joe Barone, braccio destro del presidente Commisso, e il ds Daniele Pradè puntano molto su Badelj e sul proprio senso di appartenenza per la Fiorentina e la magia viola. “Per i grandi giocatori c’è sempre da aspettare, oggi è una giornata importante per la crescita della Fiorentina – ha sottolineato un felice Joe Barone-. Dopo un mese e mezzo la nuova proprietà è riuscita a portare a casa Milan Badelj”.

Ed ecco le prime parole del croato alla seconda esperienza in Toscana: “Sono tornato per il mio legame a Firenze e alla Fiorentina. Mai ho smesso di amare questa città. Sono contento di ricominciare con le persone che mi avevano portato alla Fiorentina anni fa. È assolutamente normale -prosegue Badelj- che per i tifosi ci siano dubbi su un giocatore andato via e che non ha fatto bene dove è andato. Per questo voglio riconquistare la fiducia dei tifosi”. E in riferimento al riprendersi la fascia da capitano, il centrocampista ex Lazio è categorico: “In questo momento è al braccio di un grande uomo (Pezzella ndr) che l’ha ricevuta dopo il mio saluto e rimarrà al suo braccio“.

Badelj oggi ha sostenuto le visite per il club che lo ha visto protagonista già per quattro anni, con l’auspicio di poter dare fin da subito una mano alla squadra di Montella, con un centrocampo da ricostruire. La formula del trasferimento, secondo le informazioni riferite da Sky Sport,  dovrebbe avvenire mediante prestito oneroso (ad 1 milione di euro) con diritto di riscatto fissato a 4 milioni.

Raggiante Pradé: “Oggi è il giorno più importante da quando sono tornato. E’ dal 1 luglio che penso al ritorno di Milan Badelj. Sin dall’inizio abbiamo detto l’importanza del senso di appartenenza alla Fiorentina e nessuno meglio di Badelj può ricoprire questo ruolo. Niente da togliere a chi è arrivato e chi arriverà, ma Badelj per me sarà il giocatore più importante che prenderò”.  Ora il regista croato potrà far riaccendere i cuori dei suoi vecchi tifosi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy