Fiorentina, Iachini: “Salvo complicazioni, Castrovilli sarà della partita contro l’Atalanta”

Fiorentina, Iachini: “Salvo complicazioni, Castrovilli sarà della partita contro l’Atalanta”

Il tecnico viola ha parlato alla vigilia del match casalingo contro l’Atalanta.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

L’ultimo match contro la Juventus ha lasciato dietro di sé lo strascico di una brutta sconfitta condita dalle polemiche arbitrali mosse dal Presidente Commisso. Ma la Fiorentina non ha bisogno di questo e Beppe Iachini vuole che i suoi ragazzi si buttino il passato alle spalle e si concentrino solo sul campo, dove domani arriverà l’Atalanta di Gasperini già battuta negli ottavi di Coppa Italia.

LE PAROLE DI IACHINI

Sulle polemiche arbitrali post-Juve: “Non sono preoccupato da eventuali ripercussioni dopo lo sfogo di Commisso per l’arbitraggio con la Juve. Penso che bisogna smorzare adesso gli animi. Lo sfogo del Presidente è stato generato dall’impressione che gli episodi non siano stati valutati allo stesso modo e siano stati penalizzanti per la nostra squadra, ma adesso rientriamo nei binari giusti. Come noi allenatori analizziamo gli errori delle nostre squadre per migliorare, altrettanto farà Rizzoli con la squadra di arbitri. E’ vero che al di là degli episodi eclatanti come un rigore dato o no, possono essercene altri più piccoli, come un’ammonizione o un fallo fischiato, che possono in qualche modo indirizzare una partita. Io voglio continuare a pensare positivo e che certi errori vengono fatti in buona fede, perché solo così si può aiutare il calcio. Abbiamo un designatore molto preparato e io devo essere ottimista. L’errore può starci e dalla Var mi aspetto chiarezza. Purtroppo se al primo anno la tecnologia era servita a spegnere ogni polemica e a valutare ogni episodio, adesso mi pare che sia tornata la discrezionalità da parte degli arbitri. E allora dico che non bisogna tornare indietro, in antitesi con i principi della Var. Se ci sono delle regole, vanno rispettate ed applicate per tutti”.

Sulla partita: “Eventuali fischi a Gasperini? I tifosi fiorentini sono dotati di ironia, gli sfottò ci sono sempre stati e ci saranno sempre, ma cerchiamo di non andare oltre. Anche a me è successo contro il Genoa di essere insultato, ma sono andato avanti e ho lasciato che tutto rimanesse dentro il campo. L’Atalanta è una squadra forte, che gioca a memoria con grandi giocatori, vero che l’abbiamo battuta in Coppa Italia, ma questo è ormai passato: domani servirà una partita più che perfetta”.

Su Castrovilli: “L’importante è che non sia successo nulla di grave. Naturalmente vederlo uscire dal campo in quel modo un po’ di preoccupazione la lascia (durante la partita contro il Genoa aveva lasciato il campo per un malore e aveva poi saltato la sfida alla Juventus, ndr), ma il nostro staff medico l’ha seguito benissimo e ha recuperato. Tra oggi e domani riparlerò con il nostro staff, ma se non ci saranno complicazioni sarà della partita”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy