Fiorentina, Iachini: “Cutrone può partire titolare, Chiesa riposa”

Fiorentina, Iachini: “Cutrone può partire titolare, Chiesa riposa”

Il tecnico viola è intervenuto alla vigilia degli ottavi di Coppa Italia contro l’Atalanta.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

Per la Fiorentina la Coppa Italia inizia con l’affrontare la squadra che al momento è la più in forma di tutto il campionato. Si tratta dell’Atalanta, che Beppe Iachini spera di poter emulare un giorno con la sua squadra a livello di personalità e risultati.

LE DICHIARAZIONI DI IACHINI

Sulla formazione: “Oggi vediamo chi sta meglio e chi sta peggio, e se è il caso di fare qualche cambio. Sicuramente gioca Terracciano al posto di Dragowski. Mi pare giusto che tutto il gruppo partecipi. Sta lavorando bene, ed è giusto che faccia parte della gara. Per il resto, più o meno saremo sulla farsa riga di quanto visto in queste ultime gare.

Su Cutrone: “Vediamo cosa dicono i test, oggi avrò le risposte. Ci sono ancora degli allenamenti, prima di domani, ma potrebbe anche partire dal primo minuto. Sa attaccare la profondità, partecipa molto al gioco, anche in fase di non possesso. Non è solo una punta d’area di rigore. Gli piace partire da fuori, da dietro, deve solo integrarsi col resto del gruppo. E ovviamente crescere di condizione perché sono tre mesi che non fa una partita. Mi aspetto grandi cose, e che possa esplodere

Su Badelj: “Ha avuto anche lui qualche problemino fisico, vediamo come sta recuperando. Lo porto sempre con me, perché è un giocatore importante per la squadra. Stiamo lavorando per averlo al 100% della forma”.

Sulla partita: “L’Atalanta è a 3-4 anni di lavoro insieme. Noi siamo insieme da 15 giorni, è chiaro che hanno conoscenze diverse. Può essere un esempio per noi. Le differenze si assottigliano con gamba, corsa, intensità, mentalità e voglia. Dobbiamo prendere spunto dal loro lavoro. Così si passa a sinistra in classifica. Vogliamo diventare come loro, e ci stiamo provando mattonella dopo mattonella. Loro sono andati a San Siro, giocando a memoria, nei secondi tempi poi escono alla grande quando gli altri calano”

Su Chiesa: “Sto pensando di lasciarlo a riposo. Sta recuperando per riprendersi da questo infortunio. Vediamo, giochiamo a Napoli sabato, non posso rischiare di usarlo e che ci ricada. Monitoriamo bene la situazione, magari potrebbe essere più utile a gara in corso”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy