FantaInviati 34a Giornata – Le ultime dai campi su Dzeko, Schick, Viviano e Dybala

E’ quasi tempo di schierare la formazione al Fantacalcio! Scopriamo grazie ai nostri FantaInviati le ultime dai campi della Serie A, tra infortunati, ballottaggi e le ultime news di queste ore.

di fantainviati

La giornata fantacalcistica è alle porte, ed è quasi tempo di schierare la formazione! Avete seguito poco? State cercando nel web freneticamente tutte le ultime dai campi di Serie A riguardanti i calciatori delle vostre fantarose?

Niente paura! Arrivano in vostro soccorso i nostri FantaInviati! Tutte le ultime news, gli infortunati, i ballottaggi e tutto quel che c’è da sapere per non trovarsi impreparati in questa nuova giornata di fantacalcio!


ATALANTA JUVENTUS: KESSIÈ RECUPERATO, RUGANI NON CONVOCATO

QUI ATALANTA: Per gli orobici gara ricca di stimoli contro la capolista Juventus; in porta torna Berisha, in difesa non si scioglie il terzetto formato da Toloi, Caldara e Masiello. Sulle fasce agiranno come di consueto Conti a destra e Spinazzola a sinistra mentre a centrocampo Freuler sarà assistito da Cristante se Kessiè non dovesse recuperare completamente dai recenti problemi fisici. In avanti Kurtic e Gomez non sono in discussione, mentre potrebbe esserci una sorprendente panchina per Petagna che permetterebbe l’inserimento di un centrocampista in più per contrastare il cuore della manovra bianconera: Hateboer o Grassi i più accreditati per questo ruolo.

QUI JUVENTUS: Mister Allegri ha praticamente svelato la formazione titolare, cosa che agevolerà senz’altro i fantacalcisti: in porta torna Buffon, difesa formata da Bonucci e Chiellini al centro con Alves e Alex Sandro sulle fasce. A centrocampo rientra Pjanic dalla squalifica, mentre Khedira sarà lo sarà in coppa, giocheranno dunque entrambi. In avanti rientra Cuadrado con Manduzkic dal lato opposto a sostegno di Dybala e Higuain.

A cura di: Vincenzo Marangione

TORINO SAMPDORIA: BOYE’ VERSO LA CONFERMA, VIVIANO ANCORA A PARTE

QUI TORINO: Solita difesa a quattro per mister Mihajlovic, con Hart tra i pali e l’unico dubbio che riguarda il centrale da affiancare a Rossettini. Carlao favorito su Castan e il diffidato Moretti, che verrà preservato in vista del derby. Zappacosta e Avelar saranno i terzini. Il resto della formazione dipenderà da quale modulo verrà impiegato; in caso di 4-2-3-1, si andrà verso la conferma di Boyè come trequartista di destra, con Ljajic al centro e Iago Falque a sinistra a supporto del Gallo Belotti. In mediana, la coppia Acquah – Baselli. Se si passasse al 4-3-3, il sacrificato sarebbe il giovane argentino per far spazio ad uno tra Lukic e Valdifiori. Difficile ma non impossibile l’utilizzo del 4-3-1-2, con Falque mezzala e l’inserimento di Maxi Lopez al fianco di Belotti.

QUI SAMPDORIA: Ballottaggi in ogni reparto, a partire dalla porta, dove Viviano rischia nuovamente la panchina dopo essersi allenato a parte tutta la settimana. Puggioni favorito e linea difensiva con Bereszynski a destra, Silvestre e Skriniar centrali e Dodò favorito su Regini per il ruolo di terzino sinistro. A centrocampo l’unica certezza sarà Torreira come playmaker; per le altre due maglie, ballottaggio a tre con Barreto e Praet in vantaggio su Linetty. Per l’attacco, nessun dubbio su Quagliarella e lo scintillante Schick di questo ultimo periodo, ancora aperto il discorso sul trequartista, con Bruno Fernandes tallonato da vicino da Alvarez.

A cura di: Fabio Di Lenardo

ROMA LAZIO: DUBBI A SINISTRA PER SPALLETTI, KEITA DI NUOVO IN PANCHINA?

QUI ROMA: Spalletti sembra intenzionato a proseguire sulla strada del 4-2-3-1: con questo modulo rischia la panchina Bruno Peres, con Rudiger che sarà il terzino destro. A sinistra ballottaggio aperto tra Emerson Palmieri e Juan Jesus: il primo garantisce più spinta, ed è favorito, il secondo verrebbe schierato in funzione più conservativa. L’altro dubbio di formazione arriva sempre sulla catena di sinistra, ma in attacco: El Shaarawy è in avanti rispetto a Perotti. Per il resto formazione tipo, con De Rossi – Strootman coppia davanti alla difesa, e Dzeko supportato da Nainggolan e Salah.

QUI LAZIO: Inzaghi, memore della doppia sfida di Coppa Italia, punta sul 3-5-2: ballottaggio sul centro destra tra Wallace e Bastos, col primo in vantaggio, per affiancare De Vrij e il rientrante Radu. A centrocampo è a sinistra che si consuma un altro ballottaggio, quello tra Lulic e Lukaku, col bosniaco nettamente favorito. Pacchetto in mediana confermato, con Parolo, Biglia e Milinkovic-Savic, torna Basta sulla destra. In avanti dovrebbe essere Felipe Anderson ad affiancare Ciro Immobile: si profila un’altra panchina per Keita, pronto ad entrare a gara in corso.

A cura di: Alessio Ambrosino

CROTONE MILAN: TESTA A TESTA TRA BACCA E LAPADULA, TANTE CONFERME PER NICOLA

QUI CROTONE: Pochi i dubbi per mister Nicola, che ha ormai una formazione rodata e ben definita, a cui apportare giusto qualche variazione in relazione alla partita da affrontare. Ecco allora i centrali come al solito che si giocano due posti: il duo CrisetigBarberis appare avvantaggiato su Capezzi, il quale però è pronto a dare il suo contributo, qualora venisse chiamato in causa. Per il resto, accanto al fondamentale Falcinelli, Trotta confermato, anche se il compagno di reparto Simy ha già dimostrato di sapere essere decisivo a partita in corso e cercherà di avere altre chance.

QUI MILAN: Lapadula è stato ancora provato in attacco al posto di Bacca in allenamento. Romagnoli lavora a parte quindi spazio a Paletta-Zapata. Kucka-Pasalic e Mati Fernandez si giocano due maglie: i primi due appaiono in vantaggio. Bertolacci lavora in gruppo e punta alla convocazione.

A cura di: Lorenzo Storchi

CAGLIARI PESCARA: BALLOTTAGGIO SAU – FARIAS, POSSIBILE FALSO NOVE PER GLI ABRUZZESI

QUI CAGLIARI: Formazione simile alle gare precedenti per la compagine di Rastelli. In porta confermato Rafael, e Bruno Alves davanti a lui; per l’altro posto da centrale ballottaggio serrato tra Salamon e Pisacane, con il polacco in leggerissimo vantaggio. Sugli esterni, come sempre, Isla a destra e Murru a sinistra. A centrocampo accanto a Tachtsidis verrà confermato Barella, e Ionita si riprenderà il posto dopo il turno di squalifica. Davanti, infine, Joao Pedro agirà dietro Borriello e l’altra punta, ruolo per il quale Sau è in leggero vantaggio nel ballottaggio con Farias.

QUI PESCARA: Solito 4-3-3 per la compagine zemaniana. In porta ci sarà Fiorillo, e davanti a lui la difesa vedrà Coda e Bovo centrali, affiancati sulle fasce da Zampano a destra e Crescenzi a sinistra. Confermato il centrocampo delle ultime uscite con Muntari al centro, e accanto a lui ci saranno Coulibaly a destra e Memushaj a sinistra. In attacco infine vedremo sulle fasce i soliti Benali a destra e Caprari a sinistra; il dubbio maggiore è rappresentato dalla punta, ruolo per il quale Brugman falso nove sembra favorito su Cerri e Gilardino.

A cura di: Fabio Lilliu

BOLOGNA UDINESE: MIRANTE IN DUBBIO, C’E’ ANGELLA

QUI BOLOGNA: Mirante non al meglio, Da Costa è in vantaggio per partire dal primo minuto. L’unico dubbio in difesa è su chi, tra Torosidis e Mbaye, giocherà terzino destro. Confermati gli altri tre, che saranno Gastaldello, Maietta e Masina. Pulgar squalificato, dunque spazio a Viviani in cabina di regia, con Taider e Donsah a completare il reparto. In avanti, visto anche l’infortunio di Di Francesco, il solito tridente: Destro al centro, Verdi a destra e Krejci a sinistra.

QUI UDINESE: Tra i pali Karnezis, con Scuffet suo vice. In difesa è in dubbio Angella, che in settimana ha lavorato in differenziato, se non dovesse farcela pronto a sostituirlo Adnan, mentre più difficile la soluzione Heartaux. Il resto della linea a quattro sarà composto da Widmer, Danilo e Felipe. Nessun dubbio nel resto della formazione che vedrà a centrocampo Badu, Halfredsson e Jankto; mentre in attacco il tridente sarà composto da De Paul e Thereau ai lati di Zapata.

A cura di: Marco Grano

GENOA CHIEVO:  TORNA RIGONI NEL GENOA, INGLESE IN DUBBIO

QUI GENOA: Davanti a Lamanna difesa tutta argentina guidata da Burdisso. A centrocampo Lazovic e Laxalt saranno gli esterni mentre centralmente si rivede Rigoni di fianco a Miguel Veloso. In avanti l’unico dubbio riguarda il posto affianco a Palladino e alle spalle di Simeone. Ballottaggio, quindi, tra Ntcham e Pandev.

QUI CHIEVO: In porta dovrebbe essere riproposto Seculin a discapito di Sorrentino. In difesa ci saranno Spolli e Dainelli al centro con Frey e Depaoli sugli esterni. Hetemaj non dovrebbe farcela, quindi, spazio per De Guzman. In mediana confermati Radovanovic e Castro. in avanti, supportati da Birsa, ci saranno Pellissier e uno tra Gakpè e Inglese. Quest’ultimo non si è allenato bene in settimana e potrebbe essere risparmiato.

A cura di Francesco Spadano

EMPOLI SASSUOLO: OUT MCHEDLIDZE, C’E’ MATRI

QUI EMPOLI: Niente Sassuolo per Mchedlidze, che non recupera dopo il match di San Siro; è a rischio anche il suo compagno Croce per un fastidio muscolare. I loro rispettivi sostituti saranno Marilungo, che giocherà con Thiam, e Jose Mauri, che troverà i titolarissimi Krunic, Dioussè e El Kaddouri. Nessun problema nel reparto arretrato tranne per il ballottaggio Laurini – Veseli col primo favorito.

QUI SASSUOLO: Politano e Peluso sono a disposizione di Di Francesco che li schiera subito titolari per comporre il classico 4-3-3 con Aquilani, Sensi e Duncan in mediana e Berardi nella fascia opposta a Politano. Per il ruolo di prima punta solito dubbio Matri – Defrel con l’italiano che sembra in leggero vantaggio. Reparto arretrato senza grossi ballottaggi, tranne per la fascia sinistra dove fino all’ultimo il mister penserà se rischiare Adjapong o affidarsi a Lirola.

A cura di: Piergiu Musolino

INTER NAPOLI: BALLOTTAGGIO KONDOGBIA-MURILLO, PANCHINA PER MILIK

QUI INTER: Come sempre, Handanovic tra i pali. Davanti a lui coppia centrale composta da Miranda e Medel con D’Ambrosio a destra e ballottaggio serrato tra Ansaldi e Nagatomo sull’altra fascia. A centrocampo Gagliardini sarà affiancato da Kondogbia che, però, è in ballottaggio con Murillo (con Medel che avanzerebbe a centrocampo). Sulla trequarti confermato Joao Mario. In attacco solito tridente con Icardi supportato da Candreva e Perisic.

QUI NAPOLI: Il solito Reina difenderà la porta azzurra. In difesa, classico schieramento a 4 con Albiol e Koulibaly centrali, Hysaj a destra e Strinic a sinistra. Anche a centrocampo nessuna novità: solito terzetto composto da Jorginho, Allan e Hamsik. In attacco, nonostante il gol contro il Sassuolo, ancora panchina per Milik e, quindi, spazio al tridente composto da Callejon, Mertens e Insigne.

A cura di: Michele Mataluna

PALERMO FIORENTINA:  POSAVEC TRA I PALI, DUBBIO GONZALO RODRIGUEZ

QUI PALERMO: Ancora dubbi tra i pali, questa volta dovrebbe toccare a Posavec a scapito di Fulignati, cosi come in difesa spazio a uno tra Andelkovic e Sunjic al posto di Goldaniga. A centrocampo Jajalo è in vantaggio su Chochev, in attacco l’unico dubbio riguarda l’impiego di Trajkovski o Sallai dietro Nestorovski. Per il resto formazione tipo con Gonzalez e Cionek i difesa, sulle fasce agiranno Rispoli e Aleesami, in mezzo al campo accanto a Jajalo avremo Bruno Henrique, l’ultima maglia dietro la punta vedrà protagonista Lo Faso.

QUI FIORENTINA: Problemi in difesa per Sousa, se Gonzalo Rodriguez non dovesse farcela spazio a Salcedo accanto a Sanchez ed Astori, tra i pali confermato Tatarusanu. In mezzo al campo favorita la coppia composta da Vecino e Badelj con Borja Valero spostato sulla trequarti, sulle ali 2 posti per 3 nomi con favoriti Tello e Milic ai danni di Chiesa. In attacco potrebbe riposare Bernardeschi per l’ex di turno Ilicic, l’unica punta sarà Babacar a causa della squalifica di Kalinic.

A cura di: Francesco Spada

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy